venerdì 22 luglio 2016

Recensione L'Oscurità Della Notte di Jeaniene Frost

Titolo
L'Oscurità Della Notte
Autrice
Jeaniene Frost
Valutazione
Editore: Fanucci
Pagine: 336
Prezzo: € 14,90
Ebook € 4,99
Trama
Nell’ultimo periodo, la vita è stata stranamente tranquilla per Cat e Bones, ma i due vampiri avrebbero dovuto immaginare che il tempo di abbassare la guardia non è ancora giunto. Una rivelazione sconvolgente sta per porre fine alla fragile pace che resiste tra gli umani e i non morti, portando la tensione a un livello senza precedenti. A quanto pare un agente della CIA, fuori controllo, è coinvolto in pericolose attività segrete che se portate a compimento potrebbero segnare per sempre le sorti delle forze in campo. Il mondo è sull’orlo di una guerra devastante, da scongiurare a ogni costo: per Cat e Bones è il momento di uscire allo scoperto e tornare in azione. Spetta a loro intraprendere questa lotta contro il tempo per sfuggire a un destino che sembra peggiore della morte, perché più segreti riusciranno a svelare, più mortali si riveleranno le conseguenze. E se falliranno, le loro vite e quelle di coloro che amano finiranno sull’orlo di una fossa.

Recensione

Dopo anni di gloriose avventure, pericolosi nemici e leali amici incontrati sul loro cammino, anche per Cat e Bones è giunto il momento di appendere i canini al chiodo e dedicarsi a tempo pieno al loro eterno amore. O perlomeno, questo è quello che la coppia più eterna del paranormal romance vorrebbe fare. Peccato che qualcuno, umani e creature soprannaturali unite in una segreta organizzazione, non abbia nessunissima intenzione di lasciarli stare. Un pericolo imminente rischia di minare la traballante pace tra vampiri e ghoul, coinvolgendo non solo entrambe le razze in esperimenti genetici terribili, ma anche gli ex colleghi di Cat, tenuti prigionieri e usati come cavie da laboratorio. Con l'aiuto dei loro inseparabili amici, Cat e Bones saranno chiamati a sventare questo nuovo, cruento piano e salvare il mondo sovrannaturale da un'imminente guerra.
Ultimo appuntamento con una delle serie che più amo. Non c'è dubbio che Cat & Bones con la loro incredibile energia, il loro coinvolgente amore e le avventure con le quali ci intrattengono più che volentieri in ogni romanzo, formino una delle coppie più esplosive e avvincenti di questo genere ormai passato quasi in sordina. Ci voleva un romanzo con loro e con tutti i personaggi che, in questi anni, abbiamo imparato a conoscere e ad amare. Si sentiva proprio il bisogno di assaggiare nuovamente il sarcasmo di Ian, lasciarsi ammantare dal potere di Mencheres e dal fuoco dirompente di Vlad,di lasciarci deliziare dal fascino prepotente di Bones e dal carisma autentico di Cat. Tutti questi personaggi che hanno lasciato un segno profondo in questa serie, sono sempre riusciti a dare una spinta in più, nuova linfa a storie che, col passare del tempo, si son fatte meno interessanti. Secondo me, negli ultimi due romanzi, escluso questo, la Frost ha cercato di allungare un brodo che ormai pareva giunto al capolinea, ma grazie a questi straordinari personaggi, la serie non ha mai perso la grinta e la capacità di sollevarsi anche dopo momenti di piccola défaillance.
In questo romanzo ho notato tutta l'energia repressa negli ultimi due, tutta la sapiente maestria di una penna che ha sempre qualcosa da dare al lettore sotto forma di emozioni e sensazioni palpitanti. Jeaniene Frost ci regala un ultimo squarcio nella vita fino ad ora turbolenta dei due protagonisti, capovolgendo di netto le loro vite, entrando in un vortice di azione, suspense, caccia ed inseguimenti ad alta tensione. Ci strappa mille sorrisi, qualche lacrima, una nostalgia che, chi ha amato come me questa serie, si porterà a lungo dietro. Una nostalgia per personaggi che non hanno mai deluso, che hanno sempre avvinto e conquistato per il loro carattere sanguigno e la lealtà con la quale sono uniti saldamente. Ci ricorderemo la loro passione, cocente e incontrollabile, marchio esclusivo di questa serie con scene erotiche ottimamente descritte e assolutamente mai esagerate. Ecco, in questo romanzo, però, ne troveremo meno in quanto la Frost si dedica maggiormente a enfatizzare il legame speciale che c'è tra la coppia e i loro amici, dando maggiore risalto ai nemici e all'azione serrata e a qualche colpo di scena. In realtà la mancanza di eros non si sente minimamente grazie a questo e alla solita, eccellente scrittura dell'autrice, sempre attenta a donare ogni sfumatura di ogni piccola emozione.
L'Oscurità Della Notte è un romanzo che aveva bisogno di esser portato alla luce, unico, intenso e speciale come questa indimenticabile serie

1 commento:

  1. condivido pienamente l'ultimo pensiero con te, l'avessero pubblicato prima l'avrei amato ancor di più

    RispondiElimina