lunedì 9 maggio 2016

Recensione L'Amore Arriva Sempre Al Momento Sbagliato di Brittainy C. Cherry

Titolo: L'Amore Arriva Sempre Al Momento Sbagliato
Autrice: Brittainy C. Cherry
Valutazione
Editore: Newton Compton
Pagine: 320
Prezzo: € 9,90
Ebook: € 4,99
Trama
Ashlyn Jennings è una studentessa modello. Ama follemente leggere, soprattutto i drammi di Shakespeare, dentro i quali, spesso, cerca risposte alle domande che la vita le pone. E adesso di punti interrogativi ne ha molti, dato che ha appena perso sua sorella gemella e, come se non fosse abbastanza, sua madre è caduta in una grave depressione. Ashlyn deve andare a vivere con suo padre e la sua nuova famiglia nel Wisconsin. La devasta anche solo l’idea di trascorrere l’ultimo anno di scuola lontana dai compagni di classe, ma non può che fare le valigie. In viaggio verso la sua nuova casa incontra per caso Daniel Daniels, un uomo distrutto. Lui ha subìto due grandi perdite nella sua vita e sta cercando di rimettersi in sesto. Pensa a tutto meno che a trovare l’amore, ma l’incontro con Ashlyn è qualcosa che va oltre le semplici leggi della chimica. Entrambi cercano di dimenticare quello che hanno provato quel giorno, finché non si “scontrano” a scuola, dove essere allieva e professore non facilita affatto le cose…

Recensione

Romantico, toccante, struggente, poetico. L'Amore Arriva Sempre Al Momento Sbagliato è uno di quei romanzi che fa vibrare le corde dell'anima e ti rapisce, imprigionandoti in una rete fatta di emozioni brucianti, sentimenti fragili e palpabili come il più delicato dei fiori. Sin dall'inizio capisci che la storia di Ashlyn in un modo o nell'altro ti annienterà, cullandoti nell'amore più tenero e vero che possa mai esserci. Un amore nato per caso, che si ciba di disperazione e sofferenza e lentamente dona speranza e respiri di vita a chi ne assimila la sua linfa vitale. Ashlyn la scopriamo fragile, annientata dalla perdita della sorella e in cerca del suo posto nel mondo. Un obiettivo complicato, quasi impossibile da trovare dopo tutto il dolore che si è riversato, come una valanga inarrestabile, nel suo cuore. Ciò che le resta di sua sorella sono i ricordi che la risvegliano e le illuminano la via nelle notti tempestose. Ciò che le resta di lei è l'incrollabile certezza che il suo spirito non l'abbandonerà mai. Ciò che le resta di lei sono delle lettere da aprire durante ogni momento più importante della sua vita. Quando, per l'ennesima volta, si sente abbandonata da chi, invece, avrebbe dovuto starle più accanto, Ashlyn sente nuovamente il suo mondo naufragare in un mare di sconforto e disperazione . L'incontro con l'affascinante Daniel Daniels, frontman di un gruppo e amante, come lei, delle tragedie di Shakespeare, la riporterà a galla, riempiendole i polmoni di amore e conforto. Anche Daniel ha subito una grave perdita ed entrambi sapranno leggere nel cuore dell'altro come nessun'altro è mai stato in grado di fare. Peccato, però, che Daniel si rivelerà il suo professore e nuove sofferenze si profileranno all'orizzonte.
L'Amore Arriva Sempre Al Momento Sbagliato è uno di quei libri che sa come prenderti in giro, promettendoti cose che non arriveranno mai e donandotene altre cento volte meglio. Perché dico questo? Perché quando ho letto la trama ho pensato: "Ehi! Il solito libro che parla di alunna e professore che sono stati a letto insieme e poi...bum lei scopre che lui è il suo professorino tanto carino, ma non possono stare insieme!". Quanto ho toppato! E quanto mi piace toppare alla grande in questo modo. Non fraintendetemi, il chliché professore/alunna c'è ed è vero che non potrebbero stare insieme, ma questo romanzo, questo stramaledettissimo romanzo offre ben altro. E' dannatamente struggente, tragico, unico. Tra le pagine del libro si respira sofferenza, dolore. Li vedi questi sentimenti. Sono proprio lì che fermentano nell'inchiostro, nelle frasi, nelle scene, nei cuori dei protagonisti. C'è poesia, c'è amore, c'è musica, c'è vita. In questo libro ci sono speranza e tormento che si rincorrono continuamente, si afferrano e si separano in una danza ipnotica. Brittainy C. Cherry secondo me ha voluto unire due anime infinitamente annientate dal dolore, ricamando su di esse quanta più sofferenza possibile, ma alla fine donando a loro la giusta ricompensa. Non vi nascondo che alcune cose le ho trovate un filino esagerate, senza che tuttavia andassero ad intaccare il mio giudizio generale su una storia che è clamorosamente speciale, romantica e fragile in tutte le sue angolazioni. L'Amore Arriva Sempre Al Momento Sbagliato ci regala personaggi straordinari, colmi di ricchezza interiore e uniti da un filo comune: l'amore. L'amore unisce, l'amore separa, l'amore rende liberi. Ce lo insegnano anche loro, con le loro vicissitudini, i loro drammi e i loro sogni. Una cosa che ho apprezzato tantissimo sono i pezzetti, distribuiti qua e là, delle tragedie di Shakespeare. Stralci di frasi cucite alla perfezione nei momenti più calzanti.

2 commenti:

  1. L'ho adorato! Ha un bel posto in prima fila in libreria u.u

    RispondiElimina
  2. anche io mi aspettavo qualcos'altro e mi ha piacevolmente sorpresa. Ho solo patito un'eccessiva tristezza

    RispondiElimina