martedì 12 gennaio 2016

Invisibile, il romanzo paranormal romance di Andrea Cremer e David Levithan, dal 14 Gennaio in libreria

Il 14 Gennaio arriverà nelle nostre librerie il romanzo che ha unito due tra le penne più conosciute della letteratura per ragazzi. Per intenderci, Andrea Cremer, autrice della trilogia Nightshade e David Levithan, autore dell'young adult Ogni Giorno. Invisibile è un romanzo che si immerge nel fantasy paranormale, combinando magia ad un lato romantico.


Titolo: Invisibile
Autori: Andrea Cremer e David Levithan
Editore: Newton Compton
Pagine: 288
Prezzo: € 9,90
Ebook: € 4,99
Trama
Stephen è abituato a non essere notato. È nato così. Invisibile. A causa di una maledizione. Elizabeth ha desiderato spesso di essere invisibile. Se la gente non ti vede, nessuno può ferirti. Quando i due si incontrano però, qualcosa cambia per sempre nelle loro vite. Stephen si accorge con stupore che Elizabeth riesce a vederlo, e la ragazza si rende conto che desidera essere vista da Stephen, che non ha paura di mostrarsi a lui. Cosa sta succedendo? Da dove ha origine la maledizione che pesa sulla famiglia di Stephen? All’improvviso i ragazzi si ritrovano catapultati in un mondo segreto popolato da maghi e stregoni, di fronte a una scelta difficile, che mette in gioco il loro amore e le loro vite.

Gli Autori: Andrea Cremer è autrice bestseller del «New York Times». È nata nel nord del Wisconsin e ora vive a Manhattan, ma si sente sempre una ragazza di provincia. Prima di scrivere a tempo pieno insegnava Storia moderna all’università. 
David Levithan è autore di molti romanzi Young Adult, fantasy e soprannaturali. Ha studiato Letteratura inglese e Scienze politiche. Oltre a scrivere, lavora come editor. 

8 commenti:

  1. Risposte
    1. Mi piace anche se con la Cremer...uhm, non ho avuto proprio un bel rapporto a causa del finale della trilogia Nightshade.

      Elimina
    2. si? Ho letto solo il primo io

      Elimina
    3. Sarò una gran rompiscatole, ma i finali per me devono essere perfetti altrimenti mi delude tutto. Con Bloodrose proprio non c'eravamo :(

      Elimina
  2. Concordo con Chiara. Penso che sarà una delle mie prossime letture ma è ancora tutto da vedere ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono curiosa perché la Cremer nonostante tutto mi piace nel modo di scrivere ma il finale di Bloodrose proprio non mi era andato giù. Vediamo, mi intriga anche con paranormal ultimamente zoppico un po'!

      Elimina
  3. Ciao Francy, questo sembra interessante, però preferisco prima sentire qualche recensione.
    Buon Anno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buon anno tesoro bello! Spero tu abbia festeggiato alla grande! Parlando del romanzo, uhm...io conto di leggerlo, poi recensisco :)

      Elimina