martedì 13 ottobre 2015

Recensione La Sconosciuta di Mary Kubica

Titolo
La Sconosciuta
Autrice
Mary Kubica
Valutazione
Editore
Harlequin Mondadori
Prezzo
€ 12,90
Ebook
€ 6,99
Trama
Un incontro casuale. Un atto di gentilezza. Un'intricata rete di menzogne. Heidi vede la ragazzina su un binario alla stazione, immobile sotto la poggia torrenziale, mentre stringe tra le braccia un neonato. La ragazzina sale su un treno e se ne va. Heidi non riesce a togliersi quella scena dalla testa...
Heidi Wood è sempre stata una donna dal cuore d'oro, ma la sua famiglia inorridisce quando un giorno torna a casa con Willow e la sua neonata di soli quattro mesi: trasandata e senza casa, la ragazzina potrebbe essere una criminale, o anche peggio. Tuttavia Heidi invita Willow e la bimba a restare...
A poco a poco, mentre Willow comincia a riprendersi, vengono alla luce inquietanti dettagli sul suo passato e così, quello che è iniziato semplicemente come un gesto gentile precipita sempre più velocemente verso l'abisso...

Recensione

Heidi vive a Chicago con il marito Chris, investitore finanziario, e la figlia dodicenne Zoe. Il suo lavoro la mette costantemente a stretto contatto con la povertà, con le difficoltà, i problemi e le necessità degli immigrati. E' proprio durante il tragitto che la collega dalla propria casa al luogo di lavoro, che Heidi incontra una ragazza. Spaventata, infreddolita e affamata, questa ragazza siede accanto ad una valigia logora e culla tra le proprie braccia una bambina di pochi mesi, anch'essa denutrita e stanca. Il cuore di Heidi si stringe attorno ad un involucro di emozioni mai dimenticate ed un bisogno insostenibile di aiutarle le mozza il respiro. Così si offre volontaria e le accoglie in casa, nonostante i pareri contrari del marito riluttante e della figlia adolescente seccata.
Il nome della ragazza è Willow. Così perlomeno si fa chiamare. Diciassette anni e un passato a cui nessuno è permesso accedere. Nemmeno Heidi, con la sua dimestichezza a gestire i problemi altrui, riesce a penetrare le difese della giovane, a carpire i suoi segreti, a svelare il mistero della neonata che, con il passare dei giorni, sente sempre più connessa a lei, alle sue sussurranti emozioni. Un sentimento che può trasformarsi in un'ossessione, un passato oscuro, crudele e drammatico che verrà alla luce portando tenebra in una famiglia quasi perfetta.
Dopo l'entusiasmante esordio di Una Brava Ragazza, Mary Kubica torna a travolgerci con un thriller dalle tinte forti, drammatiche, intense. La Sconosciuta, con un trittico narrante di POV magistralmente combinato, regala una storia che immerge le proprie pagine in un'ossessione accecante, dando vita a personaggi ben strutturati. L'incontro tra Heidi e Willow sarà l'innesco inevitabile di una serie di concatenazioni che porteranno allo sviluppo dei personaggi e alle relative storie. 
Heidi è una donna descritta come generosa, umile ed insicura. Sta vivendo una sorta di stallo nel rapporto con il proprio marito e una fase problematica con la propria figlia. E' una donna sicuramente complessa, alla quale la Kubica regala fin da subito una sfumatura cupa. Willow è una ragazzina ancora più complessa di Heidi e, a differenza della donna, riesce a trasmettere maggiormente le proprie fragilità e le proprie insicurezze. E' come se la ragazza fosse vestita da un mare oscuro di timori e incubi dal quale emerge a fatica per respirare. La sua storia è tragica, crudele, opprimente, come le ossessive fissazioni di Heidi. 
La Sconosciuta è un thriller lento, ma costante, che costruisce una storia per gradi, dando al lettore il tempo di conoscere ogni singolo dettaglio ed incastrarlo nel quadro. Forse, e dico forse, mi aspettavo uno sprint in più, soprattutto nel finale, ma a conti fatti desideravo leggere quest'autrice e non ne sono rimasta delusa. Un romanzo avvincente e psicologico che narra di drammi familiari e insaporito con ottima suspense.

2 commenti:

  1. Già adocchiato e penso proprio che lo leggerò ;) ciao Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Maria! Allora buona lettura cara, spero ti possa piacere!

      Elimina