giovedì 30 luglio 2015

Recensione Dog Crazy di Meg Donohue

Titolo
Dog Crazy
Autrice
Meg Donohue
Valutazione
Editore
Harlequin Mondadori
Prezzo
€ 14,90
Ebook
€ 7,99
Trama
Specializzata nell'assistenza a chi deve affrontare il lutto per la perdita di un amico a quattro zampe, Maggie Brennan usa un mix di empatia, intuizione e humor per aiutare i suoi pazienti a superare l'angoscia per la perdita dei loro amati animali. E'molto brava nel suo lavoro, ha un dono speciale nel guidare gli altri attraverso situazioni difficili ma la stessa cosa non si può certo dire per lei, che deve ancora imparare a gestire la sua paura per le novità. Tutto cambia quando un giorno si presenta nel suo ufficio una donna che sostiene che il suo cane non è morto, ma è stato rubato. Partita alla ricerca dell'animale per le strade di san Francisco, Maggie si trova coinvolta in una storia misteriosa che la costringerà ad affrontare le sue paure più profonde e ad aprire il suo cuore a un nuovo amore.

Recensione

Uno dei libri più emozionanti, genuini, toccanti e veri che io abbia letto negli ultimi mesi. Dog Crazy è un balsamo, un dolce avvallamento di pagine, sensazioni, colori e stati d'animo che ti avvolgono in una lenta spirale, che esplorano parti di te dimenticate e fanno riaffiorare sentimenti sopiti, ma mai cancellati. Dog Crazy ha la capacità di lenire il dolore, ha la capacità di farti sentire l'amore, viscerale e autentico, per i nostri amici a quattro zampe. E' tutto questo, ma è anche molto di più. 
Con estrema passione e un forte senso di solidarietà, l'ho divorato, aggrappandomi ad ogni pagina con amore e trasporto, lasciando divampare e scorrere le emozioni giù per un crinale già sperimentato, già vissuto. Chi nutre amore e devozione per gli animali, si identificherà bene con Maggie, la nostra protagonista. Maggie potresti essere tu, potrei essere benissimo io. Sono io. L'unica cosa che mi differenzia da lei è che Maggie è una terapista, una consulente che aiuta nell'elaborazione del lutto e del dolore per la perdita di un cane. Quanto potrebbe essere strano vedere una terapista, una specie di psicologa, soffrire di agorafobia e di ripetuti attacchi di panico? Quanto potrebbe essere buffo conoscere una donna che aiuta gli altri ma che è incapace di aiutare se stessa? 
Si, è vero, suona strano, ma non è nulla di così impossibile. 
Le paure di Maggie sono come una ragnatela intricata o la morsa di una boa constrictor. L'avviluppano in un abbraccio freddo, limitato, lasciandole poche vie di fuga, poche possibilità di districarsi. Eppure, la compagnia di un cane funge da ciambella di salvataggio, da faro luminoso in una fitta nebbia sopra un mare in tempesta. Un cane insegnerà a Maggie a controllare le sue paure, a confrontarsi con le proprie angosce e a scoprire la vita e un nuovo, inatteso amore.
L'amore di un cane è terapeutico, l'amore di un cane ci salva, ci coccola, ci fa sentire parte di un mondo diverso, più bello e autentico di quanto lo vedevamo ad occhi solitari. L'amore di un cane ci aiuta a superare i momenti cosiddetti fragili, i momenti bui, i momenti no. Ed è sempre l'amore di un cane che ci rende persone migliori. 
Personalmente, ho letto questo romanzo con le lacrime agli occhi, ricordando, condividendo con la protagonista qualcosa che, nel bene e nel male, lascia il segno. Piombare in un tunnel buio, senza vie d'uscita, combattere contro paure ed ansie, è un'esperienza che non lascia indifferenti, che smuove quel qualcosa di noi che ancora, forse, non conoscevamo pienamente. L'angoscia, la rabbia, la frustrazione, la disperazione, sono tutti sentimenti con cui impari a convivere, con cui devi per forza relazionarti dopo che il panico si impadronisce del tuo corpo e della tua mente. E in quel tunnel buio non senti rumori, se non il grido della tua rabbia cieca e della tua paura che risuonano tra quelle mura ristrette. E poi senti un altro suono, delle piccole zampette che scavano, mai arrendevoli, aprendosi un varco, un buco da cui penetra una luce accecante ma vivida. Ritorni a respirare, ritorni a meravigliarti dei suoni e dei colori che filtrano dal quel piccolo pertugio. Grazie ad un batuffolo di pelo, ad uno scricciolo a quattro zampe che non chiede nulla se non amore, esci da quel tunnel e ricominci a vivere. Perché un cane vuole stare con te con i tuoi pregi e con i tuoi difetti, ti ama incondizionatamente e dipende da te, stravede per te. Vuole salvarti come tu hai salvato lui. Vuole amarti e prendersi cura di te, come sa, tu ti prenderai cura di lui. Ripensi a quello che è stato, ripensi a ciò che hai perso e a ciò che hai ritrovato. Non è facile, come non è facile accettare la scomparsa di un compagno di giochi che ti ha donato amore, fiducia e dolcezza. A volte hai paura a lasciarti andare, a lasciarti dominare dalle emozioni, dallo sconforto perché temi che la gente non potrebbe capire, temi il loro giudizio. Ma, come dice Meg Donohue, l'amore è amore. Non c'è distinzione.
Dog Crazy è una storia alla quale non riesci a resistere, ti ci lanci contro anima e corpo, attendendo tutte quelle sensazioni di gioia e di dolore che sai arriveranno. Evidenzia l'amore sconfinato per un cane e sottolinea quanto la loro gioia, il loro ottimismo e la loro vitalità rappresentino una medicina naturale e straordinaria per noi stessi e per le nostre ferite. La storia di Maggie è una storia comune, una storia vera, una storia dal sapore intenso e friabile, speciale. Con Maggie vivremo ogni ansia, ogni paura, ogni sfumatura di un amore forte e puro, ogni passo in avanti verso un altro tipo d'amore, romantico e inaspettato. Assaporeremo la ricerca, la tenerezza di un essere a quattro zampe e la sua delicata vulnerabilità, la scoperta e la forza, il coraggio e il perdono. Con assoluta spontaneità, eleganza e sensibilità, Meg Donohue disegna una storia che commuove e intenerisce, che infonde gioia e dolcezza, sconfinando nell'amore insostituibile dei nostri migliori amici a quattro zampe.

6 commenti:

  1. Wow da come lo hai descritto sembra veramente bello.. Lo leggerò sicuramente, grazie per questa fantastica recensione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per il complimento! Amo le storie sui cani e questa mi è arrivata dritta al cuore!

      Elimina
  2. ciao
    questo libro mi attira molto. Buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Robby! Leggilo se ne hai l'occasione e se ti piacciono le storie sui nostri amici a quattro zampe ^^

      Elimina