lunedì 26 gennaio 2015

Recensione A Letto Con Il Nemico di Angela D'Angelo

Titolo
A Letto Con Il Nemico
Autrice
Angela D'Angelo
Prezzo Ebook
€ 2,49
Trama
Cristina De Santis è una donna pratica ed equilibrata, ma quando segue le partite della Stars Roma, la squadra di pallacanestro in cui gioca suo fratello Edoardo, si trasforma in una sostenitrice appassionata, aggressiva e sanguigna.
Soprattutto con gli avversari arroganti, presuntuosi e un po’ duri. Come Nicola Zanini, capitano della squadra rivale e nemico storico di Edoardo: sguardo magnetico e un fisico che toglie il fiato più di una pallonata allo stomaco. La rivalità tra i due uomini non ferma Nico, che inizia a fare una corte spietata a Cristina. Con lui, lei ritroverà se stessa, anche se sarà difficile abbandonarsi completamente. Una donna che ha già visto fallire i suoi sogni può fidarsi di un uomo? A maggior ragione se è il nemico?
Quando l’attrazione diventa incontrollabile, la passione supera qualsiasi rivalità sul campo.
Un romanzo coinvolgente ed eccitante come una finale. Un canestro vincente all’ultimo tiro, un incontro che vi terrà incollati e con il fiato sospeso, in cui l’arbitro è soltanto il cuore.


Recensione

Edoardo e Nicola sono avversarsi, nemici in partita e attraenti cestisti accesi da una forte rivalità anche fuori dal campo da gioco. Il primo è il capitano della Stars Roma, il secondo è capitano dell'Olimpia basket. Si stanno giocando il tutto per tutto per accedere ai playoff. Sembrerebbe una sfida da giocarsi solo sul parquet di un palazzetto, ma la realtà è ben diversa. Si perché quando il cuore si frappone tra due litiganti, le cose si complicheranno fin troppo facilmente. Cristina è la sorella di Edoardo. Un ex promessa del basket che, dopo un incidente, ha dovuto rinunciare al suo sogno più grande. Non perde mai una partita degli Stars ed è sempre in prima fila per sostenere la squadra del fratello e spesso imprecare contro gli avversari. Quando arriva il giorno della sfida contro l'Olimpia, Cristina è più determinata che mai a tifare ed incoraggiare la propria squadra, ma l'entrata in scena del temibile ed affascinante Nicola Zanini inizierà a provocarle non pochi problemi d'amore. Nicola e Cristina sono attratti l'una dall'altro, legati da un desiderio primordiale, da un sentimento che, giorno dopo giorno, si fa sempre più imperioso e reale. Lei è restia a frequentarlo visto l'odio che il fratello nutre per il capitano avversario. Lo cerca, lo respinge, lo avvicina e lo allontana in una spirale di contraddizioni ed insicurezze. Nicola, dal canto suo, sa bene ciò che vuole ed è deciso ad ottenerlo fino in fondo.
Forse non sapete, ma io sono totalmente ed innegabilmente attratta da storie che prendono forma nel mondo sportivo. Da sportiva (tifosa e non praticante, sia mai) comprendo perfettamente gli stati d'animo di Cristina e le imprecazioni che la dipingono come un'amabilissima scaricatrice di porto. Si, amabile. Non c'è nulla di male a dire qualche parolaccia durante un evento sportivo, no? Chi è tifoso, capirà. Perciò mi sono sentita immediatamente legata al suo personaggio e l'entrata in scena di Nicola ha reso tutto molto più interessante, da ogni punto di vista. L'avversità che lega in un primo istante i due, o perlomeno solo Cristina, è ipnotica, palpabile, irresistibile. Ciò che andrà sviluppandosi poi, è un tripudio di scene dolcemente passionali e battibecchi stuzzicanti che insaporiscono il quadro generale del racconto. Si perchè A Letto Con Il Nemico è un racconto, inserito nel genere erotico, che saprà intrappolarvi nelle sue poche pagine e incuriosirvi con personaggi modellati con cura e dedizione. Ovviamente, visto il genere in cui è collocata, la storia è arricchita da scene d'amore dirette, devo dire, davvero bene dall'autrice, che ha colto particolari sensuali e li ha costruiti senza eccedere nel trash o nel volgare, cosa che purtroppo accade spesso. Però, con mia grande sorpresa, A Letto Con Il Nemico non è solo questo. E' un agglomerato di emozioni, di insicurezze scolpite e domate, di dubbi, di ricerche interiori e strade percorse verso l'acquisizione di una fiducia reciproca. Cristina intraprenderà un viaggio attraverso un oceano in tempesta, il suo cuore e la moltitudine di incertezze che lo affollano, ma alla fine scorgerà la luce del sole dietro alle nuvole. Grazie a se stessa e grazie all'intraprendenza e alla determinazione di un cestista formidabile sul campo quanto lo è seducente fuori. Angela D'Angelo sa come intrattenere romanticamente il lettore e come donare alla propria storia la giusta dose di romanticismo, sportività, rilassatezza e passionalità. Sono davvero curiosa ora di scoprire qualcosa in più su Edoardo. Dovrà mettere la testa a posto e la sua storia credo proprio possa raggiungere la piacevolezza che ha saputo donare quella di questo primo racconto.

2 commenti:

  1. Aaahh sono contenta che ti sia piaciuto e sappiamo quanto ti piacciono le storie incentrate nel mondo dello sport ;D
    Io devo ancora leggere l'altro di Angela ma mi butterò anche su questo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava la mia scemottina! Leggilo perché ne vale la pena. Purtroppo l'unico difetto è la lunghezza, ma è un racconto perciò va preso così com'è :)

      Elimina