mercoledì 14 gennaio 2015

Odio Quindi Amo, il nuovo romanzo di Susan Elizabeth Phillips dal 19 Febbraio in libreria

Entusiasmo alle stelle. E vi chiederete: perché? Perché sta per tornare Susan Elizabeth Phillips, una delle regine del romance internazionale più amate e seguite nel mondo e anche qui, in Italia. Dopo la strepitosa serie dei Chicago Stars, che io ho amato alla follia e che consiglierei vivamente a tutte le lettrici romance, l'autrice romantica torna con Odio Quindi Amo, una nuova storia d'amore tutta da scoprire. Dal 15 Gennaio sarà disponibile in formato digitale e il 19 Febbraio in libreria.


Titolo: Odio Quindi Amo
Autrice: Susan Elizabeth Phillips
Editore: Leggereditore
Prezzo: € 9,90
Ebook: € 4,99
Trama
All'epoca delle scuole superiori a Parrish, Mississippi, Sugar Beth Carey aveva il mondo in pugno. Era la ragazza più ricca e più popolare della scuola, era lei che decideva quali erano i tavoli più in della mensa, con quali ragazzi si poteva uscire e se l'imitazione di una borsa di Gucci era accettabile se non eri la figlia dell'imprenditore più ricco della città e non potevi permetterti l'originale. Bionda e divina, aveva regnato incontrastata. Quando aveva lasciato Parrish per andare all'università, aveva giurato di non farvi ritorno mai più. Solo che adesso, quindici anni e svariati mariti dopo, si ritrova senza soldi, senza speranze e senza alternative, e si vede costretta a tornare nella città che pensava di essersi lasciata alle spalle per sempre per cercare un quadro di enorme valore lasciatole in eredità da sua zia. Qui scopre che Winnie Davis, la sua nemica di più lunga data, adesso ha tutto il successo, i soldi e il prestigio che un tempo appartenevano a lei. E, peggio ancora, Colin Byrne ‒ l'uomo a cui Sugar Beth aveva distrutto la carriera ‒ è diventato uno scrittore ricco e famoso e ha acquistato la villa in cui Sugar Beth è cresciuta. Come se non bastasse, tutti gli abitanti di Parrish, primo fra tutti proprio Colin Byrne, sembrano intenzionati a vendicarsi di tutte le cattiverie che Sugar Beth ha compiuto durante gli anni della scuola. Tuttavia, nonostante la sua insolenza e il carattere apparentemente duro, Sugar Beth non è più la perfida ragazzina viziata che tutti ricordano. Adesso è una donna molto più saggia e più matura, e piano piano riuscirà a riconquistare l'affetto della città e a fare breccia nel cuore delle persone che avevano più motivi per odiarla. Troverà così delle amiche, una sorella e un nuovo amore che non si sarebbe mai aspettata.

L' Autrice
Susan Elizabeth Phillips è una delle maestre della narrativa femminile internazionale. I suoi venti romanzi si sono posizionati ai vertici delle classifiche Usa, e hanno raggiunto i primi posti anche in Germania e Regno Unito. Il suo successo è legato alla capacità di cogliere con estrema delicatezza e con un tocco di ironia le sfumature dell?animo femminile, dando vita a scene di grande sensualità e intensità. Leggereditore ha già pubblicato Il gioco della seduzione;
Heaven, Texas, Un posto nel tuo cuore; E se fosse lui quello giusto?, tutti della serie Chicago Stars, conquistando critica e pubblico.

8 commenti:

  1. Mi ispira tanto!! ho sentito parlare benissimo di questa autrice *-* e la cover è molto carina!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi, devi leggerla! I suoi romance sono divertenti e dolcissimi. Io sono una pazza adorante di quest'autrice, se non si è ancora capito :)

      Elimina
  2. Non vedo l'ora che esca! L'autrice è una tra le mie preferite! **

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhh Beira come ti capisco!!! Io sono pazza di lei e dei suoi personaggi! Non vedo l'ora di leggere anche questo!

      Elimina
  3. Adoro la Phillips, e sono contenta di vedere che pubblicheranno alti suoi titoli ora che la serie dei Chicago Stars si è conclusa :3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiiiiiii!! Anche io sono contentissima di vedere qualcos'altro della Phillips! E' magnifica!

      Elimina
  4. Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii, che bellooooooooooooooooooooooooo. Non vedo l'ora, speriamo sia all'altezza dei Chicago Star

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Speriamo! Ma conoscendo la straordinaria bravura dell'autrice, direi proprio di si!

      Elimina