martedì 2 dicembre 2014

Recensione Io Ti Cercherò di Emma Chase

Titolo
Io Ti Cercherò
Autrice
Emma Chase
Valutazione
 1/2
Editore
Newton Compton
Pagine
320
Prezzo
€ 9,90
Ebook
€ 4,99
Trama
Dopo Drew e Kate, questa volta è il miglior amico di Drew, Matthew Fisher, a raccontarci le sue esilaranti avventure passionali. Si è invaghito di Dee Dee Warren, una donna bella, sfuggente e molto speciale. Dee invece non è affatto convinta che Matthew sia tanto diverso dagli altri uomini. E così Matthew dovrà ricorrere a tutto il suo fascino e savoir-faire per dimostrarle di essere un tipo irresistibile. Il sesso non è mai stato un problema per il nostro dongiovanni. Eppure stavolta sembra che la sua preda gli darà del filo da torcere, nonostante l’attrazione tra lui e Dee sia palpabile. Riuscirà Matthew a conquistarla e a farle passare una notte davvero indimenticabile?
Recensione
Matthew Fisher e Delores Warren li abbiamo conosciuti, in parte, nei due precedenti volumi della saga contemporary romance di Emma Chase "Tangled". Ebbene, tra le (dis)avventure amorose di Drew e Kate, abbiamo intravisto un'altra coppia formarsi, una di quelle che spacca, tra due persone facilmente infiammabili ed esplosive, ma non abbiamo mai potuto conoscerne i dettagli, né tantomeno prender parte al loro colpo di fulmine, successiva frequentazione e conseguenti sviluppi della loro relazione amorosa. Con Io Ti Cercherò il mistero è stato finalmente svelato, i dubbi che avevamo sono stati spazzati via e i pezzi in sospeso abbondantemente riempiti. Matthew e Delores aprono a tutti il libro della loro complessa, frizzante e pepata storia d'amore, narrando - dal punto di vista maschile e quindi da quello di Matthew - le peripezie che li hanno condotti dal loro incontro al coronamento del loro sogno d'amore, ovviamente in puro stile deflagrante ed effervescente a cui ci ha saggiamente abituate Emma Chase. Non voglio smorzare gli entusiasmi a questo punto perchè Emma Chase rimane comunque una penna meravigliosamente brillante e limpida, diretta ed incisiva in ogni suo romanzo, ma Io Ti Cercherò, comparandolo ai primi due, perde in qualcosa. Non in spontaneità, questo è certo. Però Delores e Matthew, in qualche modo, non rispettano in pieno le mie aspettative. Drew è Drew. E' un caso a parte, e quindi non si dovrebbe confrontare il suo personaggio, totalmente travolgente, con quello di Matthew, meno ironico e vivace del suo migliore amico. 
Perchè chiunque perderebbe a prescindere. Però il confronto nasce spontaneo e ci sta, come sorge istintivo il paragone tra Kate e Delores e quest'ultima, lasciatemelo dire, non riflette appieno il temperamento forte ed energico con cui l'avevamo conosciuta negli scontri con Drew. E' vero, anche lei ha le sue vulnerabilità, le sue incertezze e le sue fragilità e, in questo romanzo, vedremo tutte le sue insicurezze risalire a galla travolgendo la sua personalità spiccata. La vedremo più buona, tenera e dolce, comprensiva e molto protettiva nei confronti dei suoi amici. 
Tra lei e Matthew, se devo essere sincera, ho preferito la prima perchè la parte maschile l'ho trovata mancante di incisività. La parte erotica, poi, è decisamente piena. Non mancano le evoluzioni sotto le lenzuola, ma non manca nemmeno il romanticismo. La parte finale è dannatamente zuccherosa - cosa che io adoro - che alla fine i miei occhi si sono trasformati in piccoli cuoricini. E poi c'è lui: Drew Evans. Un po' in disparte, ma c'è. E quando entra in scena è sempre il delirio che ti aspetti, gli ormoni che sballano e il sorriso che si accende. Quando c'è lui mi illumino come un albero di Natale e aspetto paziente di poter scartare il mio regalino. Che non è lui - purtroppo l'esclusiva la possiede solo Kate Brooks - ma è il prossimo romanzo. Lo voglio, subito! Sconvolgimenti ormonali a parte, Io Ti Cercherò non brilla come i suoi precedenti, ma infonde la carica giusta per una lettura vibrante ed allegra. Solletica come il tocco flautato di una piuma e brucia come il peperoncino più piccante.

4 commenti:

  1. Diciamo allora che la serie è un pò in declino? Avendo amato il primo, non avendo capito il secondo, non avendo ancora questo... sono disperata per il prossimo :o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uff ma sai cosa? Non mi è proprio piaciuto interamente Matthew e quando uno dei due protagonisti non ti piace del tutto la storia perde brillantezza e il giudizio ne risente. Speriamo che il prossimo sia molto meglio, ma visto che torna Drew penso che non ci saranno problemi ^^

      Elimina
  2. la penso come te, è carino ma non come quando c'è Drew. Poi io odiavo Dee prima di questo libro, ma ho cambiato un pochino idea. Comunque secondo me quest'autrice riesce meglio con i pov maschili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah si, il POV di Drew è davvero indimenticabile! Questo di Matthew mi ha un po' lasciata indifferente, forse perchè Drew ha tutt'altra personalità, non so. Comunque si, siamo d'accordo, molto carino ma molto distante dal primo, ahimè :(

      Elimina