venerdì 7 novembre 2014

Anteprime di Novembre #parte seconda

Lettori cari, dopo una settimana esatta dal primo appuntamento con le anteprime di Novembre, sono tornata per condividere con voi la seconda, e non ultima, parte delle prossime pubblicazioni autunnali che vedremo presto affollare le nostre amate librerie. Equipaggiatevi di carta e penna, qualora queste fossero di vostro particolare gradimento, e diamo il via alla scoperta di romanzi di vario genere, adatti a qualsiasi palato esigente ed affamato. Readers are you ready?


Titolo: Meno Cinque Alla Felicità
Autrice: Virginia Bramati
Editore: Mondadori
Pagine: 224
Prezzo: € 10,00
Ebook: € 4,99
Uscita: 11 Novembre
Trama
Costanza Moretti, brillante giornalista finanziaria a NY, non dovrebbe farlo. Il suo caporedattore (nonché segreto amante) è molto contrariato. Ma lei tornerà lo stesso in Italia, a Verate, per Natale: sua mamma e sua sorella Eleonora le sembrano troppo strane al telefono, e da quando il papà è morto la gestione della Trattoria è tutta nelle loro mani. Se non che, mentre è seduta, piena di sensi di colpa, sul volo di rientro, ecco che proprio suo padre comincia a parlarle: allucinazioni? Non si direbbe. La voce di suo papà sarà alleata di Costanza, ha una missione segreta e lei deve aiutarlo a compierla. Toccherà a Costanza pensare a tutto: sua madre ed Eleonora stanno lasciando andare la Trattoria, ormai servono solo il caffè e, a cinque giorni dal Natale, non hanno nemmeno messo mano alle decorazioni. La sola cosa di cui si sono occupate è stato l'acquisto delle tre oche bianche destinate a essere cucinate per il pranzo... ma hanno anche permesso a Nuccia, l'adorata nipotina, di giocarci fino a considerarle le sue migliori amiche. Ma c'è un'altra sgradita sorpresa che attende Costanza: la mamma ha inaspettatamente affittato la stanza sopra la rimessa a un uomo di cui nulla si sa se non il nome - Andrey - e il fatto che (forse) lavora come muratore e (forse) è estone. Costanza è decisa a mandar via l'uomo misterioso con l'aiuto di Max Bauser, fidanzato dell'amica Sassi, ma molte sorprese ancora l'attendono. E intanto, la neve comincia a cadere...
-------------------------------------------------
Titolo: I Segreti Di Cavendon Hall
Autrice: Barbara Taylor Bradford
Editore: Sperling & Kupfer
Pagine: 408
Prezzo: € 18,90
Ebook: € 9,99
Uscita: 11 Novembre
Trama
Cavendon Hall è un’antica dimora, elegante e aristocratica, incorniciata dalle valli dello Yorkshire, i proprietari sono i conti Ingham che da generazioni convivono con la famiglia dei loro servitori e maggiordomi, gli Swann. La loro comune esistenza si svolge in un gaio e rutilante seguito di feste, fino al giorno in cui la più bella delle giovani contessine, Lady Daphne, alla vigilia della sua presentazione a Corte, viene travolta da uno scandalo inimmaginabile. Niente sarà più come prima e le scosse e i turbamenti portati dai prodromi della guerra sembreranno riflettersi all’interno delle mura avite nello sconvolgimento ormai irreversibile del passato equilibrio familiare e sociale.  
-------------------------------------------------
Titolo: Il Codice Del Destino
Autrice: Kate Mosse
Editore: Piemme
Pagine: 854
Prezzo: € 19,90
Uscita: 11 Novembre
Trama
Carcassonne 1942. Nei brulli paesaggi dei Pirenei, un gruppo di donne lotta per la libertà e organizza una   resistenza armata al femminile. Nome in codice della loro unità: Citadel. A guidare il gruppo è Sandrine, giovane orfana, in contatto con un altro manipolo di partigiani, quello di Raoul Pelletier. Quando quest’ultimo le chiede aiuto per stanare delle spie naziste infiltrate nel suo gruppo, Sandrine comincia a lavorare per lui. E a innamorarsene. Ma, soprattutto, scoprirà che non è solo la lotta ai nazisti che sta a cuore a Raoul e ai suoi. C’è in ballo molto di più: i nazisti hanno in mano una mappa, che rivela il nascondiglio di un antichissimo codice eretico. Un codice contenente dei segreti in grado di cambiare per sempre le sorti della guerra. E il destino dell’umanità stessa. In una corsa conto il tempo, in cui il nemico è dappertutto, Sandrine e Raoul dovranno mettersi in gioco come non hanno mai fatto prima. Da un'autrice best-seller acclamata dalla critica come “l'equivalente femminile di Dan Brown”, un thriller che cattura fin dalle prime pagine, in un seducente intreccio tra presente e passato.
-------------------------------------------------
Titolo: Io Sto Con Marta!
Autrice: Giorgio Ponte
Editore: Mondadori
Prezzo: € 16,00
Ebook: € 2,99
Uscita: 11 Novembre
Trama
«Mi chiamo Marta Barbieri, sono siciliana, ho ventinove anni e un talento naturale per incasinarmi la vita.» Se potesse dire la verità, sarebbe così che Marta, quasi-trentenne disoccupata di Palermo, si presenterebbe al colloquio con l'editore milanese da cui spera di essere assunta. Ma si sa, ai colloqui di lavoro la verità non è un argomento da tenere in considerazione. Ai colloqui di lavoro e con i genitori. Mai. Per questo, dopo aver scoperto che la sua "grande occasione" lavorativa è in realtà una bufala di dimensioni ciclopiche, Marta decide di non dire niente ai suoi e di cercarsi un lavoro qualsiasi, in attesa di una nuova opportunità. Dopotutto a Milano tutti trovano lavoro, vero? Da aspirante editor a correttrice di bozze, da cameriera in un pub gay a gelataia in una azienda di schiavisti del cono perfetto, Marta si ritrova, dopo sei mesi di bugie e situazioni paradossali, a precipitare in una serie di eventi tanto catastrofici quanto esilaranti da cui sembra impossibile tirarsi fuori. A meno di non chiedere aiuto a un santo speciale... Armata di un gruppo di amici fedeli e di un instancabile ottimismo, Marta decide di non arrendersi e di conquistarsi il suo posto al sole in una Milano che – attraverso i suoi occhi – diventa per magia colorata e divertente. Aperitivi, palestre, eventi culturali cui "non si può mancare" e fretta patologica sono solo alcune delle sfide metropolitane con le quali dovrà fare i conti. E non dovrà sottovalutare nemmeno l'incontro con un ragazzo decisamente sorprendente... Ma in fondo la vita può essere meravigliosa anche quando è incasinata. O no? Giorgio Ponte ci regala a una commedia che ci parla di noi, della complessità dell'esistenza per le strade delle nostre città, della sfida quotidiana di un'intera generazione alla ricerca di un lavoro dignitoso, del diritto che ciascuno ha di guardare al futuro con fiducia: e lo fa con una freschezza e un'ironia contagiose, frutto di un lavoro attento e paziente sui personaggi e sulle parole per raccontarli. Senza moralismi, con allegria e sapienza, questo romanzo fotografa il nostro mondo e ce lo restituisce illuminato di una luce nuova: così che, a lettura finita, viene voglia di gridare con entusiasmo Io sto con Marta!
-------------------------------------------------
Titolo: Khomeini, De Sade E Io
Autrice: Abnousse Shalmani
Editore: Rizzoli
Pagine: 320
Prezzo: € 18,00
Ebook: € 9,99
Uscita: 12 Novembre
Trama
«Cosa c’è in me di così spaventoso da volerlo coprire? Che cos’ho che non va?». È il 1983, e Abnousse ha sei anni quando per la prima volta si ribella ai guardiani della Rivoluzione spogliandosi e correndo nuda per il cortile della sua scuola a Teheran. Per suo padre, un intellettuale liberale che ha scelto di crescerla incoraggiando la sua ostinazione, l’esilio è l’unica via d’uscita: «Non si può fare granché quando si è prigionieri. Bisogna liberarsi. È impossibile negoziare la propria libertà. La si sceglie e la si prende». A Parigi, però, Abnousse scopre che la libertà è profondamente diversa da come se l’era sognata, e questa volta è con la letteratura che sceglie di combattere i “signori della morale”: è nei libri infatti che scopre un mondo unico, dove uomini e donne sono uguali, dove a forza di letture, dibattiti, dubbi ed esperienze, le eroine possono vivere la vita quale dev’essere, liberata da pregiudizi, paure e convenzioni.
Può la semplice lettura di un romanzo diventare un atto politico? Sì, se come ha scritto Nabokov «la curiosità è insubordinazione allo stato puro». Dalle parole trasformate in carne degli scrittori libertini ai Versi Satanici, da Colette a Victor Hugo, da Simone De Beauvoir a Madonna, questo è uno straordinario libro sui libri, una storia di resistenza contro l’oppressione, un’appassionata rivendicazione del diritto alla libertà. «La prima parola che pronunciò l’angelo Gabriele di fronte a Maometto che lo ascoltava era: Leggi. In nome del Signore, leggi. Limpido. Ho fatto come mi è stato detto, ma ho intenzionalmente sbagliato libro».
-------------------------------------------------
Titolo: Seduzione
Autrice: M.J. Rose
Editore: Fabbri
Pagine: 380
Prezzo: € 14,90
Ebook: € 7,99
Uscita: 12 Novembre
Trama
Dopo un gravissimo lutto, la giovane esperta di mitologia Jac L’Etoile pensa che gettarsi nel lavoro sia il modo migliore per distrarsi. Così, accetta con entusiasmo l’invito dell’amico d’infanzia Theo Gaspard a raggiungerlo nel’isola bretone di Jersey, ricca di rovine celtiche. L’uomo da anni segue le tracce di Victor Hugo, e proprio quell’isola cela il mistero più profondo della vita del romanziere: lì infatti, dopo la morte della figlia, Hugo tenne centinaia di sedute spiritiche per tentare di ristabilire un contatto con lei. Hugo trascrisse tutte le sedute, le pubblicò addirittura. Tutte, tranne una. Che fine ha fatto la trascrizione mancante? E c’è un motivo per cui è scomparsa?
Per Theo, ritrovarla è diventata una sorta di ossessione, dopo che già suo nonno è morto nel tentativo di rintracciarla. Ora, con l’aiuto di Jac, la verità sembra più vicina: i disegni identici che Jac e Theo facevano da adolescenti l’uno all’insaputa dell’altra, l’inspiegabile senso di abbandono che li attanaglia quando visitano il tempio più antico dell’isola e le misteriose allucinazioni di Jac assumono nuova luce quando trovano l’unico diario di Hugo che non è mai stato reso pubblico, e che lui stesso ha nascosto nella grotta più profonda dell’isola. Ma la conoscenza ha un prezzo…
Tra sedute spiritiche e profumi che aprono finestre su altre epoche, morti misteriose e bambine scomparse, M.J. Rose ci trascina in un’avventura mistica e appassionante, che ci cattura senza lasciarci scampo. E che metterà in discussione ogni nostra certezza.

0 commenti:

Posta un commento