martedì 14 ottobre 2014

Recensione Dieci Cose Da Seguire Per Non Farselo Sfuggire di Sarah MacLean

Titolo
Dieci Cose Da Seguire Per Non Farselo Sfuggire
Autrice
Sarah MacLean
Valutazione
Editore
Leggereditore
Prezzo
€ 12,00
Ebook
€ 4,99
Trama
Da quando è stato nominato lo scapolo più affascinante di Londra da una popolarissima rivista, Nicholas St. John non ha avuto pace. Perseguitato senza tregua da ogni zitella in cerca di marito, non vede l’ora di fuggire dalle trappole della mondanità. Ma finisce tra le braccia di una delle donne più determinate e deliziose che abbia mai incontrato...
Di famiglia nobile, Lady Isabel Townsend ha troppi segreti e poco denaro. È abituata a cavarsela da sola, ma dopo la morte del padre si ritrova disorientata e bisognosa di aiuto, con un fratello minore da proteggere e cui badare. Lord Nicholas, così peccaminosamente bello e pronto da sposare, si presenta come la sua unica salvezza. Ma neanche il migliore dei piani può prevedere le conseguenze che potrebbe avere il più ingestibile degli imprevisti: l’amore!
Recensione
Nicholas St. John è il fratello gemello dell'affascinante marchese di Ralston, conosciuto nel primo volume di quest'appassionante serie historical romance di Sarah MacLean. Chi ha letto Nove Regole Da Ignorare Per Farlo Innamorare avrà di certo conosciuto e apprezzato l'ironia deliziosa e l'avvincente caratterizzazione dei suoi personaggi, come pure la splendida storia d'amore combattuta con tensione fremente e calda passionalità. In questo secondo romanzo, conosciamo più a fondo la figura del gemello di Gabriel: il misterioso, dolce e adorabile Nicholas St. John. Perseguitato da una rivista londinese che lo vuole lo scapolo più ambito della città, Nick cerca di sfuggire all'assalto delle innumerevoli e affamate donzelle dell'aristocrazia, accettando l'incarico fornitogli dal burbero duca di Leighton, in pensiero per la sorella scomparsa improvvisamente. Nick è un nobile, un antiquario, un giramondo e un avventuriero. Nel suo complicato passato era chiamato il bulan, il cacciatore, grazie alla sua abilità - con cui si è costruito un mestiere- di rintracciare le persone scomparse. Così parte per lo York, alla ricerca della sorella di Leighton, ma lì si imbatte in un'altra donna e in ciò di cui essa si circonda: La Casa di Minerva. Isabel Townsend, è la figlia di un conte caduto in disgrazia grazie alla sua passione per il gioco. Lasciata sola dal padre, in giro a combinare danni, e dalla madre, morta poco dopo l'abbandono del marito, Isabel è costretta a gestire una proprietà che sta cadendo, giorno dopo giorno, in rovina, ed occuparsi di un fratellino - un piccolo conte - che un giorno erediterà quanto ne rimane. Nella sua casa, Isabel ospita oltretutto delle giovani che hanno avuto difficoltà nella vita, e si occupa di loro come se fossero una grande ed unita famiglia. Ma tutto si sta facendo sempre più complicato. La casa sta cadendo a pezzi e i pochi beni rimasti non saranno sufficienti per garantire il benestare di tutti. L'incontro con Nicholas sarà un punto di svolta per entrambi, ma i segreti che ognuno conserva nella propria anima e le difese che Isabel ergerà contro l'uomo, saranno un complicato ostacolo per l'amore che vedremo sbocciare come una piccola e delicata gemma nel cuore ferito dei nostri protagonisti.
Dieci Cose Da Seguire Per Non Farselo Sfuggire l'attendevo con ansia, un po' perchè ero stata inaspettatamente sorpresa ed ammaliata dal primo romanzo di questa serie - un vero scrigno di emozioni e, lasciatemelo dire, uno dei pochi che mi hanno fatto battere forte il cuoricino ultimamente (a parte la Kleypas ovvio, ma lei è sempre un capitolo a parte) - ed un po' perchè la figura di Nicholas St. John ha suscitato in me, da subito, una vibrante curiosità. Devo dire che ho apprezzato molto anche questo libro anche se, per me, Gabriel rimane il preferito. La storia di Nicholas ed Isabel segue una strada decisamente più delicata, andando a toccare corde che girano intorno ad un passato sofferto, a debolezze, paure e comprensibili insicurezze. Meno ironicamente stimolante e battagliero del primo, questo romanzo possiede comunque le carte in regole per appassionare il lettore ed avvolgerlo con la sua incredibile dolcezza. I personaggi sono ottimamente caratterizzati, Isabel in particolare è una donna forte, determinata, altruista e sensibile. Un'eroina capace di conquistare con la sua forza interiore e l'ammirevole trasporto con cui cura, gestisce ed ama il proprio piccolo e prezioso mondo. Nicholas è diverso da Gabriel sotto molti aspetti, ma come lui conserva quel fascino da gentiluomo e quell'ardore trascinante per cui noi lettrici sospiriamo. La storia scorre che è una meraviglia e Sarah MacLean è abile ed esperta nel saper donare al proprio pubblico una storia amabile, carezzevole, passionale in più punti e delicata, come le ali di una coloratissima farfalla, in altri. Chiedo sempre molto alle autrici che hanno saputo conquistarmi con il loro esordio e questo libro, seppur con qualcosa in meno rispetto al primo, è riuscito a non deludermi. Ok, sarò ripetitiva, ma Gabriel rimane sempre stabile al primo posto. Nicholas sa farsi amare, ma ora devo sapere tutto - e quando dico tutto, dico TUTTO - sull'odioso e terribilmente accattivante duca di Leighton.

2 commenti:

  1. Bè...che dire... io ho adorato Nick non appena l'ho visto entrare in scena.
    Mi piacciono quelle personalità divertenti, sincere e libertine ;)
    La storia mi sembra molto bella dai.... non vedo l'ora di leggerla :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero tanto che ti piaccia!! Io, lo sai, te l'avrò detto mille volte, ho preferito Gabriel a Nick, anche se ovviamente Nick è un gran bel marcantonio. Devo dirti che, però, Simon (il duca di Leighton) saprà come farci sognare ^_^

      Elimina