venerdì 12 settembre 2014

Recensione Pyramisia di Dean Lucas

Titolo
Pyramisia
Autore 
Dean Lucas
Valutazione
Editore
Alcheringa Edizioni
Pagine
366
Prezzo
€ 12,60
Ebook
€ 3,60
Trama
“Nella profondità dell'oceano quattro sono essi. Maschi non sono, femmine non sono. Essi sono turbini che si scatenano. Moglie non prendono, figli non generano. Come cavalli selvaggi scalpitano dalle montagne. Come avvoltoi famelici piombano dalle nuvole. Quattro sono essi e tutti gli altri moriranno.”
Mentre le Delicate annunciano l’imminente catastrofe, Gavri’el si prepara ad affrontare l’avversario più temibile: se stesso. Chi è davvero l’Araldo? A chi è destinata la terrificante spada che brandisce?
In un Egitto sconvolto da rivolte e carestie, in balia di falsi profeti e spietati conquistatori, la Sfinge sta per dare alla luce il dio atteso da tremila anni. A molte leghe di distanza, nella mezzaluna fertile tra il Tigri e l’Eufrate, il regno di Sargon è minacciato dai Gutei e da un nemico ancora più letale.
Ma quando il momento decisivo si avvicina e la vita di ogni protagonista sembra in pericolo, una donna è in grado di cambiare il destino dell’umanità. A lei spetta la scelta finale. Cosa vuol dire amare qualcuno più di se stessi?
Recensione
Ho aspettato con insana trepidazione e letto con altrettanta, entusiasmante e affamata veemenza il seguito dell' epic-fantasy e rivelazione dello scorso anno, Aegyptiaca, di uno scrittore italianissimo - a dispetto dello pseudonimo - Dean Lucas. Pyramisia è stato un altro viaggio intenso, avventuroso e particolare, nell' affascinante quanto spettacolare mondo egizio. E' stato il ricongiungimento con personaggi che avevo particolarmente amato e il proseguimento di una storia senza dubbio avvincente e brillante. L' Egitto è ancora in balia di guerre e carestie. La via per la pace è un' incognita da percorrere con estrema cura e attenzione. Le trappole lungo il cammino, per i nostri protagonisti, sorgono ad ogni bivio e il raggiungimento della meta finale pare un agognato e lontano miraggio. Nuovi nemici affollano la mente e il corpo dei nostri amici e nuove peripezie li attendono per portare a termine il loro obiettivo. In questo nuovo volume ritroveremo il coraggioso Gavri'el e l'amata Tary, le nuove Delicate Misha e Shani, il simpatico Babu, l' intrepido Sargon e la bellissima dea Sfinge. Inoltre, ad arricchire il romanzo troveremo Abel, personaggio dall' indubbio fascino, che saprà far breccia nel cuore gelido dell'implacabile Sfinge. E' proprio Abel che contribuirà ad un' evoluzione spiccata della Sfinge, una sorta di umanizzazione che la renderà appunto "umana" agli occhi del lettore e quindi in grado di creare una sinergia palpabile con quest'ultimo. Sono davvero molti i pezzi del puzzle che piano piano prenderanno la giusta posizione e ci condurranno attraverso il prossimo, attesissimo capitolo della storia, e molti di questi saranno accompagnati da colpi di scena entusiasmanti, battaglie avvincenti e sacrifici inattesi. 
Da quando lessi Aegyptiaca, vi confesso, ho spesso usato affettuosamente nei confronti dell' autore l' aggettivo sadico per questa sua capacità di sorprendere il lettore con scelte spesso lontane dal classico lieto fine. Quindi, per questo nuovo romanzo, ho indossato corazza e armatura da perfetta spadaccina per non lasciarmi fregare da esplosivi capovolgimenti di fronte. Devo dire, però, che Dean Lucas è riuscito clamorosamente a farmela sotto al naso e sorprendermi di nuovo, questa volta con un colpo di scena del tutto impensato. Non starò qui a svelarvelo, ma per chi avesse letto e amato Aegyptiaca, preparatevi ad un ritorno strepitoso. Bè che dire? Amo questa saga, adoro questi personaggi, impazzisco per il coinvolgimento e l'alone di mistero che l'autore sa donare alla storia. Continuo a ripetere che questa è una saga fantasy impareggiabile, che gli amanti del genere non dovrebbero lasciarsi sfuggire. Dean è un nome italiano che, glielo auguro, può segnare questo genere con piccoli gioiellini di inestimabile valore.

10 commenti:

  1. anche questa mi manca ma devo provvedere allora!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ami l'epic-fantasy o il fantasy in generale, assolutamente si! Io adoro questa saga, ma credo si sia già capito!

      Elimina
  2. devo leggerlo!!!è in lista...devo troppo leggerlo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  3. Sto amando anche io questa serie, che meraviglia :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Vanessa!! Ne sono proprio contenta!

      Elimina
  4. Quindi ribadisci il fatto che sia sadico??
    Questa cosa non va bene °___°
    Tra l'altro la tua recensione è molto bella .. *___*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no tesoro tranquilla! Questa volta è stato buonissimo...almeno per il momento :)

      Elimina
    2. Dici? Io non riesco a smettere di leggere e al momento sta succedendo di tutto :(

      Elimina
    3. Vai avanti! Sono curiosa di sapere :)

      Elimina