mercoledì 4 giugno 2014

Recensione Tacco 12, Addio! di Leanne Banks

Titolo
Tacco 12, Addio!
Autrice
Leanne Banks
Valutazione
Editore
Harlequin Mondadori
Prezzo
€ 8,90
Prezzo Ebook
€ 6,99
Trama
Per Amelia Parker, essere assegnata a lavorare per Lillian Bellagio, della Bellagio Calzature, nel suo resort nelle Florida Keys è una sorta di nuovo inizio, sebbene trattare con madame non sia proprio facile. Amelia ha però anche un compito tutto personale, stilare un elenco di cose che le piacciono e che non le piacciono, per riscoprire chi è veramente, dopo una bruciante delusione d'amore. Al primo posto c'è certamente svegliarsi a due passi dal mare, abbandonando i tacchi a spillo per un paio di comode infradito. Ma non è sicura che da qualche parte nella lista ci sia spazio anche per rimanere travolta dal fascino di Jack O'Connell, detto Lo Squalo. Il suo interesse per lei potrebbe avere un secondo fine, e Amelia potrebbe ritrovarsi di nuovo a indossare scarpe che le vanno troppo strette.
Recensione
Amelia Parker, dopo essere stata scaricata per ben tre volte dal suo storico fidanzato Harry, decide di accettare l' incarico come assistente di Lillian Bellagio alle Florda Keys, un luogo affascinante e solare in cui poter assemblare nuovamente i cocci del suo cuore spezzato.  Jack O' Donnel è un uomo cresciuto senza legami, se non quello con la madre tossicodipendente. Tenuto separato dal padre per tutta la vita, Jack ha imparato a cavarsela da solo in ogni situazione, diventando ben presto un ottimo investitore con il fiuto per gli affari. Quando gli si presenta l' occasione di entrare a far parte della Bellagio, decide di sfruttare qualunque appiglio per stravolgere quella società a lui così familiare. Anche se quel qualcuno è una splendida ragazza, dalle buona maniere, timida e con il cuore spezzato come Amelia Parker. Peccato che frequentare una donna come Amelia, riuscirà a scatenare in lui delle emozioni mai provate finora. 
Tacco 12, Addio! è il terzo volume della trilogia Bellagio scritta da Leanne Banks, una serie romance in cui tutte le storie d' amore prendono vita e si sviluppano tra le mura della Bellagio Shoes, l' azienda di scarpe più amata d' America. Devo ammettere spudoratamente di non aver letto i primi due volumi e devo altrettanto confessare che, sebbene aiuti conoscere certe dinamiche passate, non è strettamente necessario aver letto i precedenti per poter comprendere e adorare Tacco 12, Addio! E' vero, in questo romanzo, troveremo i protagonisti che hanno occupato le pagine di Cuore e Cioccolato e La Felicità A Piccoli Passi, ma credetemi che non è obbligatorio averli letti per poter apprezzare quest' ultimo libro della trilogia. Questo romanzo è davvero ben scritto, con scene simpatiche, talvolta divertenti condite dal solito travolgente romanticismo, ed è un ottima lettura per chi ama le storie d' amore semplici, eternamente a lieto fine. Ciò che più ho apprezzato nella storia, oltre ovviamente all' amore che sboccia tra i due protagonisti, è il carattere e la crescita psicologica di Amelia. All' inizio, non è esattamente il tipo di donna che crede in modo completo in se stessa. Spesso lascia trasparire piccole increspature che la storia con Harry le ha inciso nel proprio modo d' essere e di relazionarsi con gli altri. 
Ma l' acquisto di maggior consapevolezza e di grinta, anche semplicemente nel rapporto con gli uomini, la rende una protagonista vera, semplice e senza noiose forzature. Dal canto suo, Jack è un vero portento, un uomo che non ha mai chiesto nulla a nessuno e si è dovuto costruire un futuro con le proprie mani, cementando un passato complicato e doloroso con un futuro di rosee aspettative. Jack, tra l' altro, nasconde un segreto che Amelia scoprirà ben presto. E vi posso dire che questo piccolo segreto causerà scompiglio tra i vertici Bellagio, ma soprattutto nel cuore e nella fiducia, già fragili, di Amelia. Il romanzo non è una lettura con particolari colpi di scena, però si legge scorrevolmente e senza intoppi fino alla fine. E' un libro dall' andatura piuttosto prevedibile, ma che riserva molto spazio all' amore, che noi lettrici romantiche tanto adoriamo. Tacco 12, Addio! mi ha instillato il desiderio di leggere anche i primi due volumi, sperando di poter trovare in loro, quell' atmosfera magica che ho lietamente incontrato in questo.

9 commenti:

  1. Avevo i primi due, ma non li ho mai letti nel timore che il terzo finisse disperso nei meandri delle traduzioni. Adesso posso andare tranquilla.
    Complimenti per la recensione ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille!! Anche io vorrei recuperare gli altri per conoscere tutti i protagonisti, sorprendentemente interessanti! ^_^

      Elimina
  2. Grande.Bella recensione.A proposito,stamani,in libreria,mi è capitato per le mani "vacanze da Tiffany" e mi è balzato alla mente che è nelle tue prossime letture.Aspetto in trepida attesa la tua rec. perchè la trama mi incuriosiva.Dimmi è conclusivo? GRAZIE

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Paola, a dirti la verità non lo so, anche se penso di si. Comunque sarà la mia prossima lettura quindi vi dirò presto cosa ne penso ^_^

      Elimina
  3. Fra, dalla tua recensione sembra davvero molto carino anche se prevedibile :). Ma il romanzo è raccontato da entrambi i punti di vista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhh io lo so perchè mi fai questa domanda Vi! E' narrato in terza persona, ci sono entrambi anche se più Amelia.

      Elimina
  4. Il finale è stato troppo frettoloso... il libro è carino lo avrei sviluppato in maniera diversa...lei è troppo buono...e lui non è il bastardo che dice....peccato mi aspettavo fuochi d artificio tipo jesse ed ava in this man trilogy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh peccato Andreina, mi spiace! A me non è dispiaciuto il finale, prevedibile ma romantico :)

      Elimina
    2. Secondo me il finale è stato troppo breve, lo avrei fatto penare un po.

      Elimina