giovedì 8 maggio 2014

Recensione Allegiant di Veronica Roth

Titolo
Allegiant
Autrice
Veronica Roth
Valutazione
Editore
DeAgostini
Pagine
544
Prezzo
€ 14,90
Trama
La realtà che Tris ha sempre conosciuto ormai non esiste più, cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che “il sistema per fazioni” era solo il frutto di un esperimento. Circondata solo da orrore e tradimento, la ragazza non si lascia sfuggire l’opportunità di esplorare il mondo esterno, desiderosa di lasciarsi indietro i ricordi dolorosi e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias. Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha lasciato. Verità ancora più esplosive marchieranno per sempre le persone che ama e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra l’amore e il sacrificio.
Recensione
Ora, senza urtare la sensibilità di nessuno, vorrei usare solo qualche parola per descrivere questo romanzo. Più che altro la mia sarebbe una semplicissima domanda alla quale, credo, potrebbe rispondere solo un' unica persona: Veronica Roth. 
Ma che cavolo hai combinato Roth? 
Ok, adesso che mi sono sfogata mi sento più tranquilla. Veniamo a noi e veniamo alla recensione, se di recensione possiamo parlare. Direi che il mio pensiero sia catalizzato maggiormente sulla parte finale, ma onde evitare infelici spoiler a qualcuno, mi permetto soltanto di dissentire ferocemente con questo e con l' autrice per la scelta, discutibilissima e atroce, di far concludere una bella saga in questo modo. E dire che, una volta concluso il libro, mi sono persino chiesta se la Roth non avesse assunto droghe pesanti durante la scrittura. Ma va bè, non parliamone più. Il pensiero di ognuno di noi è soggettivo e, pur avendo apprezzato questa trilogia, sono rimasta sconcertata e arrabbiata, frustrata e inviperita per tutta una serie di cose, quindi cercate di non risentirvi troppo per queste mie parole. Al di là del finale, che ha influito notevolmente sul mio umore (ora pessimo) e sull' andamento e giudizio di questa trilogia, credo che Allegiant abbia fatto un increscioso passo indietro rispetto ai suoi predecessori, Divergent e Insurgent. Prima di tutto per lo scarso ritmo impresso nella narrazione. Allegiant scorre molto lentamente, spesso lasciandomi gelata nella noia più completa. Non so esattamente cosa non abbia funzionato, fatto sta che mi è parso sottotono, monotono e insipido rispetto agli altri volumi. In realtà c'è qualcosa che, al pari del finale, mi ha lasciata perplessa e stranita. E questo qualcosa si chiama Tobias, alias Quattro. Perchè in Allegiant l' ho trovato senza energia, senza fascino, senza carattere? Perchè, tutto d' un tratto, mi è sembrato la brutta copia di sè stesso nei primi libri? E ancora adesso, chiuso definitivamente il libro da qualche giorno, non me lo so spiegare. E' come se fosse stato costruito senza spina dorsale, come se gli fosse stata strappata via la sua travolgente personalità. Per me resta un mistero e sarei ben felice di chiederne delucidazioni alla stessa creatrice. L' unica che rispetta le aspettative è Tris, perfetta, coraggiosa, determinata, lucida, indiscutibile. 
Tris è l' eroina di cui tutti vorremmo leggere e a cui tutti vorremmo bene. Anche i personaggi secondari sanno come intrattenere e colpire il lettore, creando un avvicendamendo completo e mirato durante lo svolgimento della storia. Allegiant segna la fine di una trilogia distopica senza dubbio speciale, resa ancora più interessante dal film da poco uscito sui nostri schermi. Peccato davvero per quest' ultimo volume, anche se considerando tutto, non mi sento completamente di bocciare. Nonostante tutto, reputo anche che quest' autrice abbia avuto un indubbio coraggio, per l' appunto mostrato in questo conclusivo volume, che potrebbe comodamente andare a braccetto con la sua follia. E voi potete anche dirmi che il coraggio solitamente andrebbe premiato, giusto? No, in questo caso non ce la potrei fare, perdonatemi. Ecco, un' autrice folle e coraggiosa che mi ha guastato però una trilogia praticamente perfetta. Che peccato e che nervoso..ah Roth, cosa cavolo mi hai combinato??

11 commenti:

  1. A me il libro non è piaciuto, ma, paradossalmente, l'ho salvato solo per quel finale che ha fatto incazzare tutti :P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grande Mik, bè ovviamente un finale come questi, come sempre, divide il pubblico. Io ho dato 3 stelline perchè preferisco premiare l' intera trilogia, ma per via di tante cose ho fatto comunque molta fatica a dare questo voto per Allegiant. Al di là del finale, ci sono molte cose che non mi hanno fatto impazzire! Un abbraccio!

      Elimina
  2. Non che io abbia saltato di gioia per il finale, però sinceramente non mi ha fatto incazzare. Mi ha leggermente devastante ma l'ho trovato sensato e in linea con la storia. Però posso capirti ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh tesoro lo so, io sono una rompi scatole e mi incavolo sempre quando leggo un romanzo e le cose non vanno come avrei voluto :( Però davvero, al di là del finale, questo libro ha avuto, secondo me, qualcosa in meno rispetto agli altri. Per questo mi sono inviperita tanto uffa! ;)

      Elimina
  3. Nemmeno io sono stata felice per il finale però, visto che mi sono ritrovata in lacrime significa che qualche emozione me l'ha lasciata! l'ho accettato così e l'ho apprezzato. Ma proprio come te, non mi è piaciuta la mancanza di ritmo :/ ho notato che questo libro è lentissimo rispetto agli altri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao carissima! Bè, devo dire che almeno sono contenta che a molti di voi sia piaciuto..o per meglio dire, che abbiate accettato il finale così com'è. Io purtroppo ho quella fastidiosa necessità di trovare finali, hai capito quali (per non fare spoiler), altrimenti mi sento depressa e arrabbiata. Però è stato tutto un insieme che mi ha fatto storcere un po' il naso..pazienza. Un abbraccione!

      Elimina
  4. Io non ho letto la tri. perchè non mi piace il genere ,ma ho riletto due volte la tua recensione.Caspita se ti ha fatto arrabbiare!Ti posso capire,dopo tre libri ci si aspetta una coerenza nel livello della storia.Io mi sono incavolata di brutto poco tempo fà quando ho scoperto un allungamento del FINALE di un libro pubblicato solo sul digitale(tra l'atro mi sarebbe piaciuto leggere visto la trama).Leggo solo cartaceo perchè mi piace e questa cosa non l'ho ancora digerita e divento molto fiscale.Ti saluto perchè mi sto arrabbiando di nuovo .CIAOOOOOOO

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho trovato lo spoiler del finale e......ci sono rimasta male.Ti capisco,sono senza parole.ciao

      Elimina
    2. Cara Paola, eh si mi sono arrabbiata un pochino. Però guarda, io la trilogia (se ami il distopico) te la consiglierei comunque e nonostante il finale che ormai, come sapranno anche i muri, non ho apprezzato. E' proprio questo che mi fa rabbia..mi piaceva così tanto..mannaggia. Va bè, ce ne faremo una ragione :)

      Elimina
  5. Io sto rimandano la lettura perché proprio non ce la faccio a deprimermi. So che lo dovrò leggere prima o poi e mi devo fare forza. Mi spiace però che sia lento e che Tobias, il mio bellissimo mon amour, sia diventato senza energia, senza fascino e senza carattere. Ed è una cosa proprio strana visto che nei primi due volumi si è dimostrato il contrario. Secondo me la Roth aveva il cervello altrove. Mah!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, anche io ho ritardato il più possibile perchè qualche vocina mi aveva bisbigliato che non avrei apprezzato troppo il finale, ed infatti così è stato..però magari a te potrà andare bene, finchè non lo leggi non lo saprai. Comunque, non so se l' ho notato solo io, però Tobias proprio non mi è piaciuto. Sarà stata una mia senzazione, bò..fammi sapere quando l' avrai letto :)

      Elimina