venerdì 28 marzo 2014

Recensione Afterlife di Stephanie Hudson

Titolo
Afterlife
Autrice
Stephanie Hudson
Valutazione
Editore
De Agostini
Pagine
608
Prezzo
€ 14,90
Ebook € 7,99
Trama
Fuggire dall’Inghilterra è l’unico modo che ha Keira per tagliare definitivamente i ponti con il passato che la perseguita. Per questo non esita a raggiungere sua sorella e il cognato, a Evergreen Falls, nel gelido New Hampshire, a riprendere l’università e a intrecciare nuove amicizie.
Quando poi le viene offerto un lavoro in uno dei locali più esclusivi della città, l’Afterlife, si convince che la fortuna ha finalmente iniziato a girare dalla sua parte. Almeno fino a quando non incontra il proprietario del nightclub, il tenebroso e sprezzante Dominic Draven, l’uomo che da qualche tempo popola i suoi sogni più intimi… Da quel momento, Keira viene risucchiata in un mondo di cui non sospettava l’esistenza, fatto di creature maligne e di angeli, ma che la attrae come un’ossessione. E più il sentimento che la lega a Dominic cresce, più sarà difficile per lei decidere se fidarsi e rimanere o scappare dalla follia che la consuma.
Keira si è appena trasferita ad Evergreen Falls per sfuggire ad un passato che ancora tormenta il suo cuore. Sistemandosi con la sorella e il cognato nel New Hampshire, Keira spera di liberarsi dei suoi demoni personali e condurre una vita più felice. Incomincia a frequentare un nuovo college, conosce nuove persone ed inizia a lavorare all' Afterlife, il locale più rinomato della città. Un posto ambiguo, misterioso, gestito dalla famiglia più chiacchierata del posto: i Draven. Quando Keira incontra il titolare, Dominic Draven, non riesce a sfuggire al suo sguardo infuocato, all' irresistibile magnetismo che si crea inevitabilmente tra i due. Inoltre, quell' uomo, ormai diventato per lei un ossessione, è anche colui che popola i suoi sogni più belli. Un uomo che riesce a quietare e scacciare gli incubi divenuti per lei insopportabili. Quello che però Keira non sa, è che Draven custodisce un segreto. L' intero Afterlife non è un semplice club. Diffonde un potere arcano, potente, e al suo interno sembra custodire qualcosa di soprannaturale.  
Afterlife inaugura l' omonima serie scritta da Stephanie Hudson che, dopo un buon successo in patria, sbarca in Italia per conquistare il pubblico italiano grazie a i suoi affascinanti protagonisti e al velo di mistero con cui è avvolta gran parte della storia. Partiamo subito nel dire che, ad un primo sguardo, Afterlife potrebbe spaventare con la sua mole di 600 pagine. Ultimamente ho letto solo un libro di altrettante pagine e  il risultato non è stato proprio dei più entusiasmanti.  Proprio per la lentezza che scandiva una noiosa narrazione. E non posso negare che tutte queste pagine, nuovamente, mi incutevano un certo timore. Devo ammettere, però, che le 600 pagine di Afterlife non sono pesate come un macigno, bensì hanno dettato il ritmo giusto ad una storia senza dubbio molto particolare. Afterlife, fino ad un certo numero di pagine, sembra un vero e proprio young adult. Della protagonista sappiamo pochissimo. Conosciamo scarsi particolari e piccoli tasselli del suo tormentato passato. La lettura ci porta a credere che sia una ragazza giovanissima, in base alle sue azioni nemmeno maggiorenne, e invece all' improvviso ci accorgiamo che ha ventitrè anni e la storia si trasforma in un piccantissimo new adult, condito da scene sessuali delicatamente curate. Il libro scorre bene, soprattutto dopo 50-100 pagine. Il ritmo si fa decisamente più incalzante donando una marcia in più alla narrazione. Il libro è condito di elementi horror e gothic, nonchè ovviamente romance. La storia si sviluppa lentamente, avvolta come in un bozzolo da uno spesso strato di segreti, incubi, tormenti, eventi inspiegabili e seducenti personaggi. Vogliamo parlare del sexy Dominic Draven? Per correttezza, ho accuratamente evitato di svelarvi la sua vera natura, nè tantomeno di fornirvi indizi sul mondo al quale appartiene. Vi posso dire, però, che il suo fascino è una calamita che attrarrà sia Keira che noi, povere e ignare lettrici. Con quel suo fare dispotico, mi ha ricordato addirittura qualche protagonista di un romanzo erotico. Eppure Dominic trasmette molto più di questo. Sexy da morire, farà dannare letteralmente la protagonista con il suo richiamo insidiosamente peccaminoso e con l' alone misterioso con cui, perennemente, viene ricoperto. Enigmatico, irritante, inafferrabile. Dominic Draven è costruito per intrigare e ammaliare il pubblico femminile. 
Qualche nota negativa che stona un pochino con un complessivo buon lavoro dell' autrice c'è. Non è fondamentalmente così insormontabile, ma è riuscita comunque a crearmi non pochi fastidi durante la lettura. Di cosa sto parlando? Del vizio, totalmente discutibile, della protagonista Keira, di chiamare Dominic per cognome: Draven. Bisogna stare attenti a questo piccolo particolare perchè spesso e volentieri mi ha tratto in inganno, facendomi anche confondere con l' altro dei tre fratelli: Vincent. 
Questo accade soprattutto verso la fine, quando l' autrice decide di farlo entrare in scena per la nostra gioia di un altro super sexy Draven. Peccato che ciò avvenga solo a lettura ben avviata, perchè Vincent rappresenta un altro intrigante personaggio della saga della Hudson. Complessivamente sono convinta che l' autrice abbia fatto un egregio lavoro di fantasia e aggregazione di numerosi elementi fantasy e mistery. La decisione di svelare la natura dei Draven a tre quarti di libro è un parto in piena regola per il lettore. Non sono ancora convinta che questo sia un pregio, nonostante tenga indubbiamente il lettore incollato alle pagine. Però rende sicuramente la lettura molto accattivante. Al di là di pregi e difetti, ritengo che Afterlife sia stata una bella sorpresa. Un adult mascherato da young adult che intriga e sorprende. Spero di leggere presto il seguito, curiosa di scoprire finalmente il nemico giurato di Draven (ormai ho adottato il vizio di Keira) e apprendere il misterioso futuro della nostra Keira.

25 commenti:

  1. assolutamente mi è venuta voglia di leggerlo, anche perchè non è uno Young, e il mistero mi attrae

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chiara! In quanto a mistero non resterai delusa, te lo posso assicurare ;)

      Elimina
  2. lo sto leggendo, sono all'inizio ma per ora la lettura procede scorrevole e mi sta intrigando! :=)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello Angela, mi fa piacere che ti stia piacendo!! Dominic non è sexy da far paura?? :D

      Elimina
    2. oh si, molto misterioso!!! *_*

      Elimina
  3. io l'ho messo in wish list ma non sono convintissima! :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io volevo disperatamente leggerlo perchè mi intrigava tanto, ma se non sei convinta ti conviene sentire qualche altra recensione ovviamente. Giusto per capire meglio se può essere di tuo gusto :)

      Elimina
  4. Prima non mi ispirava moltissimo, ma dopo questa tua recensione sto seriamente pensando di inserirlo in WL!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cate! Spero che ti piacerà! Quando lo leggi fammi sapere le tue impressioni!

      Elimina
  5. Ormai lo devo leggere per forza. Mi hai incuriosito troppo! E devo sapere qualcosa di più su questo Dominic *___*
    Le 600 pagine però mi spaventano tantissimo. Ma l'importante è che la storia scorre e che non sia pesante ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vi, anche a me spaventavano all' inizio, però non mi hanno disturbato troppo. Ahhhhh Dominic *_*

      Elimina
  6. Wow francy recensione fantastica come sempre...ora siamo tutte curiose di conoscere questo Draven...Dominic Draven :)=

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cara!!!!!! Ahahah no non farti venire il vizio anche tu di chiamarlo per cognome ti prego!!!!

      Elimina
  7. L'ho appena finito ..... sono in astinenza da Draven.... voglio gli altri subito

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco Andreina!!!! Anche io ^_^

      Elimina
  8. Ciao anche io lo appena finito....ma gia si conosce la data per il secondo volume?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Myriam! No è ancora un po' prestino per il secondo volume. Appena mi giungono news ne sarete informate ;)

      Elimina
  9. Ok stiamo andando in astinenza collettiva. Ma non è che ci fanno aspettare un anno tra un libro e l altro come quelli fi Lena Valenti e le altre scrittrici

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Andreina, speriamo di no. Come si fa a stare lontane da Dominic Draven così a lungo?? :)

      Elimina
  10. Non lo so.... mi manca già :(

    RispondiElimina
  11. Ciao :) ho letto da poco questo romnzo grazie alla tua bellissima recensione e me ne sono innamorata.. :) vorrei sapere se ci sono novità sulla pubblicazione italiana del secondo vulume della saga.. ho amato questo libro e mi manca tantissimo Dominic.. hihihi.. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero Phoebe?? Ma che bello, per me è una gioia riuscire a consigliarvi qualcosa e poi sapere che vi è piaciuto!! Purtroppo non si sa ancora niente del secondo :( Speriamo presto! Ahhhh Dominic è irresistibile, non me ne parlare ^^

      Elimina
    2. Ero molto indecisa su questo romanzo..finchè non mi sono trovata la tua recensione davanti e non ho avuto più nessun dubbio! Me ne sono innamorata! :) Quindi Grazie a te! ! ^^ non avrei conosciuto Dominic!!! Sto leggendo altre tue recensioni e anteprime per farmi un idea sui miei prossimi acquisti!! ^^ a presto e auguri di Buon inizio Anno!!

      Elimina
    3. Grazie Phoebe, grazie di cuore per la tua fiducia! Buon anno anche a te!

      Elimina