venerdì 21 marzo 2014

Outcast, un fantasy YA di Aline Browsky, dal 24 Aprile in libreria

Arriverà il 24 Aprile una nuova serie scritta da un' autrice russa, ma trapiantata in Germania, collega di Kerstin Gier, che porterà in Italia il suo fantasy young adult, Outcast. Lei è Aline Browsky e, grazie alla sua graziosa Julianne, una quindicenne molto particolare, ci aprirà le porte del mondo dei Normali e del soprannaturale.
Titolo
Outcast
Autrice
Alina Bronsky
Editore
Corbaccio
Pagine
320
Prezzo
€ 14,90
Ebook € 9,99
Trama
Juliana ha 15 anni e vive in una società rigidamente strutturata dove i Normali controllano tutto e si tengono rigorosamente lontano da coloro che si comportano in modo anticonvenzionale. Juliana frequenta il liceo, abita in un quartiere ordinatissimo e segue tutte le regole della Normalità. Suo padre, esempio di omologazione e sua madre, una pittrice per hobby e più originale, sono separati. All’improvviso la madre scompare, la casa è sottosopra e piena di polizia e il padre sembra stranamente tranquillo. Cosa succede? E perché Julie sente suo padre definire sua madre una fata, uno degli essere più temuti e disprezzati dalla società dei Normali? In una corsa contro il tempo Julie dovrà confrontarsi con una realtà ben diversa da quella in cui è cresciuta. Dove le cose e le persone non sono bianche o nere e dove la diversità, l’originalità sono fonti di ricchezza e non cose da combattere. Ma è pericoloso là fuori, violento e pieno di sorprese. Julie ritroverà sua madre? E troverà se stessa?

La serie Spiegelkind:

1. Spiegelkind, 2012 (Outcast, 2014)
2. Spiegelriss, 2013

L' Autrice
Aline Browsky è nata a Yekaterimburg, una cittadina industriale ai piedi degli Urali, nella Russia centrale. Si è poi trasferita in Germania quando aveva tredici anni. Il suo primo romanzo è stato nominato in uno dei premi europei più prestigiosi.

0 commenti:

Posta un commento