giovedì 6 febbraio 2014

Le Recensioni di Jessica: Red Carpet di Giorgia Penzo

Titolo
Red Carpet
Autrice
Giorgia Penzo
Valutazione
Editore
GDS
Prezzo
€ 16,90
Ebook € 1,99
Trama
In un presente alternativo, il vampirismo non è più un morbo da debellare ma una risorsa sulla quale investire. Lo sa bene Elizabeth "Lise" Scott, giovane e arrivista responsabile delle negoziazioni alla Immortality Awaits Corporation, l'unica società al mondo in grado di rendere reale il più grande sogno dell'uomo: vivere per sempre. 
Elizabeth è un brillante avvocato specializzato nella difesa dei vampiri e il legale personale del presidente dell'Immortality Awaits, Ryan J. Constant, uno dei pochissimi pluricentenari in grado di trasmettere il virus dell'immortalità attraverso il proprio sangue. 
L'arrivo di Adam Reese, arrogante immortale del Vecchio Mondo con un conto in sospeso con il passato, costringerà Elizabeth ad affrontare la sfida più importante della sua carriera. 
Obbligata dalle circostanze e dal suo orgoglio, si ritroverà al cospetto di un misterioso tribunale segreto - la Corte di Erebo - in un processo che affonda le sue radici ai tempi della Rivoluzione francese.

Elizabeth è un avvocato brillante. I suoi clienti non sono umani, ma vampiri ricchi e potenti. Il vampirismo non è qualcosa di mal visto, ma qualcosa che può essere usato a scopo di lucro. È proprio questo che si fa alla Immortality Awaits Corporation, si dà la possibilità di avere vita eterna, dietro pagamento di ingenti somme di denaro. Tutto fila liscio fino all’arrivo del magnetico Adam, un’immortale del Vecchio Mondo con alcuni conti fuori posto da sistemare. Suo malgrado Elizabeth si trova ad affrontare la sfida più difficile e pericolosa della sua carriera fino ad arrivare davanti alla Corte di Erebo, in un processo che la porterà ai tempi della Rivoluzione Francese per difendere Adam e anche il suo stesso cuore.
Ecco un punto di vista diverso e divertente. Questo romanzo è la rivincita dei vampiri! Solitamente siamo abituati a leggere storie dove il vampiro deve nascondersi e temere il cacciatore. In questo romanzo invece, ci sono umani molto ricchi che regalano alla figlia, per il suo compleanno, la vita eterna. Bella soddisfazione per i Denti Aguzzi, non trovate?
La protagonista è simpatica, frizzante e senza peli sulla lingua. Difendere gli affari dei vampiri sembra venirle meglio di qualunque cosa, tanto che il suo capo Ryan non può fare a meno di lei. Ovviamente come ogni storia che si rispetti, qualcosa, o meglio, qualcuno fa vacillare tutte le sue abitudini, compromettendole sicurezze e prospettive. Adam è il tipico vampiro magnetico con cui faresti follie già la prima sera. Strafottente e sempre enigmatico, riesce a fare colpo su Elizabeth ancor prima che lei se ne accorga.
Sebbene la storia d’amore sia simile a molte già lette, credo che l’autrice, abbia costruito tutto il romanzo capovolgendone le fila. Non so se riesco a spiegarmi. In genere la storia d’amore è la cosa che ci aspettiamo, che pretendiamo e a cui tutto il romanzo si appella. In questo caso, anche se Adam ed Elizabeth ci lasciano anche un po’, come dire, a “bocca asciutta”, la storia risulta comunque molto ricca, e il tutto grazie alla grande ricerca ed intreccio di particolari storici che la rendono appassionante e particolare.
Troviamo quindi personaggi arrivati direttamente dai tempi della Rivoluzione Francese, vampirizzati e usati come testimoni di una corte di giudici vampiri denominata Corte di Erebo. Un tribunale davvero singolare nella Versailles moderna. Ecco cosa cattura in questo romanzo. Non è tanto il come se la caverà l’umana avvocato del Nuovo Mondo al cospetto dei vampiri del Vecchio Mondo, ma chi si porterà come testimone a difesa del suo assistito. Chi sfilerà sul Red Carpet?
Una lettura semplice e veloce, scorrevole e piacevole. Se volete vederla da un punto di vista differente, sfilate anche voi sul Red Carpet.

2 commenti:

  1. Una visione diversa della vita "vampiresca" :) interessante direi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esattamente :) Per l'esplosione dei "sentimenti" però... bisogna attendere mi sa... xoxo

      Elimina