giovedì 23 gennaio 2014

Recensione Peccati D' Inverno di Lisa Kleypas

Titolo
Peccati d' Inverno
Autrice
Lisa Kleypas
Valutazione
Editore
Leggereditore
Pagine
304
Prezzo
€ 10,00
Ebook € 4,99
Trama
Evangeline Jenner è molto timida, e sarebbe anche molto ricca, se solo potesse entrare in possesso dell’eredità che le spetta. Pur di strapparla alle grinfie dei suoi disonesti parenti, è determinata a sfidare le convenzioni e a rivolgere allo scapolo impenitente Sebastian St Vincent la proposta più oltraggiosa di tutte: quella di matrimonio!Trascorrere più di un minuto in compagnia del visconte rovinerebbe la reputazione di qualsiasi fanciulla, ma non quella di Evie, certa di non voler entrare nella sua collezione di cuori spezzati. Tanto riservata quanto testarda, Evangeline è pronta a sfidarlo: si concederà a lui solo quando saprà dimostrarle di essere fedele. Un patto col diavolo o una scommessa d’amore?Dopo Segreti di una notte d’estate e Accadde in autunno, Annabelle, Lillian, Evie e Daisy tornano a scaldare la più fredda della stagioni con l’audacia dei loro sentimenti.
Peccati d' Inverno ti presenta un protagonista maschile di cui all' inizio, pensi tutto tranne che possa trasmetterti emozioni vere e genuine, che possa attrarti come Simon e Marcus hanno fatto prima di lui nei due precedenti volumi della serie. Sebastian St. Vincent è un grandissimo farabutto e lo dimostra nel finale di Accadde in Autunno quando rapisce Lillian Bowman per costringerla a sposarlo ed ereditare la sua dote. Rapimento sventato dal meraviglioso Conte Marcus Westcliff che, oltre a sposarsi la sua travolgente Lillian, assesta ad duca St. Vincent una sonora lezione a base di pugni.
Peccati d' Inverno ci porta esattamente dove Accadde in Autunno era finito. Con la balbuziente e timida Evie Jenner che si reca a casa dell' odiato duca per proporgli un patto. Un matrimonio di convenienza. Lei sfuggirebbe alle ire, costrizioni e violenze dei suoi zii e lui erediterebbe il patrimonio e la casa di gioco del padre, Ivo Jenner, sul letto di morte. Un accordo impossibile da non considerare. L' unica condizione che Evie impone al duca nel proprio accordo sarà quello di concedersi per una sola notte, quella del matrimonio, e poi negarsi completamente a lui. Una condizione piuttosto ardua sia per Evie, che si sente attratta da un uomo così affascinante e di una bellezza glaciale e altrettanto difficile da mantenere per Sebastian, donnaiolo incallito e sensibile al richiamo delle forme femminili. Evie prenderà tutte le precauzioni necessarie per non innamorarsi di un egoista, egocentrico e insensibile soggetto come lui. Tuttavia, Evie non metterà in preventivo che il Sebastian St. Vincent che conosce, che tutti conoscono, andrà lentamente scomparendo. Al suo posto Evie scoprirà un nuovo St. Vincent, sensibile, protettivo, premuroso ed incredibilmente focoso.
Vi lascio qui con l' anticipazione della trama. Sappiate soltanto che il matrimonio verrà celebrato e da marito e moglie, Sebastian ed Evie torneranno a Londra per raggiungere il capezzale del padre di Evie morente e prendere possesso e risollevare la casa da gioco in evidenti difficoltà finanziarie. Succederanno molte cose e come è ovvio e già accaduto per gli altri romanzi, la tensione emotiva e sessuale tra i due andrà via via crescendo fino a diventare un' incontenibile desiderio per entrambi. Sebastian, per quanto Evie lo veda trasformato, rimarrà comunque un gran bastardo, concedetemi il termine, e provocherà non pochi turbamenti e irritazione nella povera Evie. E se Sebastian, grazie alla presenza costante di Evie, diventerà premuroso, protettivo e desideroso di lei, la stessa Evie subirà un cambiamento notevole. Da balbuziente e timida ragazza, della quale nessuno sembrava accorgersene, vedremo sbocciare in lei una sicurezza e un' autorità che mai ci saremmo aspettati, forse nemmeno la stessa Evie. Inoltre acquisterà maggior consapevolezza di sè e del suo corpo, diventando inconsapevolmente una preda ambita e l' oggetto del desiderio sfrenato di Sebastian. Ogni luogo e ogni situazione saranno lo scenario perfetto per dimostrare ad Evie quanto Sebastian è attratto da lei e quanto sia possessivo nei suoi confronti. 
Lisa Kleypas ci offre l' ennesimo romanzo al quale non riesci decisamente a staccarti. A differenza degli altri, Peccati d' Inverno parte un po in sordina, lentamente, salvo poi sprigionare una miriade di sensazioni ed emozioni travolgenti, imprigionando il lettore nelle sue prigioni sublimi fatte di amore, desiderio, dolcezza e gelosie. Lisa Kleypas, inoltre, ci offre qualcosa al quale non possiamo resistere. 
Ci offre, in questo romanzo più che mai, l' amore vero e profondo, quello che va al di là di ogni barriera sociale, pregiudizio o disprezzo. Ci offre l' amore vero e delicato, che sboccia gradatamente ma che sa fiorire esplodendo in una galassia di colori, profumi, sensazioni, sentimenti. Ci offre il sacrificio, il desiderio, l' aspettativa, il dolore e la tenerezza. Non vi nascondo che ho pianto, e mi capita spesso con i romanzi della Kleypas. Non voglio stare qui a spiegarvi, per non annoiarvi oltre, quanto io ami alla follia quest' autrice, questi romanzi e quanto sono assolutamente convinta che, chi ama il romance storico o il romanticismo in particolare, non debba per nessun motivo perdersi questa serie.
Per chi non avesse mai letto un romanzo della Kleypas vorrei solo dire..perchè? Mettiamo da parte un attimo l' ultimo scivolone della serie Friday Harbor che ancora non mi è andato giù. E consideriamo che la Kleypas è garanzia, è un' autrice che il solo nome è indice di successo, meraviglia, potenza di sentimenti ed erotismo delicato, sensibile e romantico. 
Peccati d' Inverno da una parte è stata una consueta riconferma alle abilità descrittive ed emozionali della Kleypas. Dall' altra è stata una piacevole sorpresa quando all' improvviso mi sono ritrovata con riferimenti a Derek Craven, protagonista meraviglioso di un altro dei romanzi-capolavori di Lisa Kleypas, Sognando Te. Cosa posso dirvi di Peccati d' Inverno o della Kleypas che non vi ho già detto? Sarò ripetitiva, ma questa serie è davvero imperdibile, un gioiellino del romance.

6 commenti:

  1. Secondo me è il più bello di tutta la serie delle audaci zitelle!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiii sono tutti bellissimi! Io personalmente ho nel cuore, più degli altri, quello con Lilian e Marcus protagonisti :)

      Elimina
  2. Ti odio quando fai queste stupende recensioni!!!!
    Quel "Per chi non avesse mai letto un romanzo della Kleypas vorrei solo dire..perchè?" era riferito a qualcuno in particolare ;p

    RispondiElimina
  3. Ogni riferimento è puramente DESTINATO A TE!! Sai già cosa devi fare!! Su su..

    RispondiElimina
  4. Sono pienamente d'accordo con te: Lisa Kleypas è una delle mie autrici preferite e i suoi romanzi, di solito, sono una garanzia.
    Belle storie, appassionate e intriganti, protagonisti che ti restano nella memoria.
    Di quest'autrice ho apprezzato molto "Cuore a cuore" il primo romanzo degli Stokehurst e dopo la tua recensione così entusiasta non mi perderò certo "Peccati d'inverno". Grazie per il consiglio di lettura.
    Ciao
    Erielle

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Erielle! E' un piacere consigliarvi e spero che il romanzo ti possa piacere..visto che ami l' autrice e il genere ti consiglio anche i primi due capitoli, Segreti di una notte d' estate e Accadde in Autunno. Non conoscevo Cuore a Cuore ma ci farò un pensierino!! Grazie a te!

      Elimina