Anteprima La Verità Su Di Noi

Il nuovo romanzo di Kristan Higgins

Anteprima Potere Esecutivo

Il nuovo romance di Jennifer Probst

Anteprima La Moglie Del Califfo

Il fantasy di Renée Ahdieh

Rubrica Prossime uscite...già viste! #7

Le novità economiche in libreria

mercoledì 31 luglio 2013

Segnalazioni italiane: Amore ai Tempi dello Stage e Generazione Magica

Buongiorno carissimi lettori, oggi e prima di sospendere l' attività del blog per le consuete vacanze estive, vi voglio parlare di due libri usciti recentemente, ovviamente italiani, davvero molto interessanti. Partiamo da Alessia Bottone, una giovane blogger che ad Aprile ha pubblicato il suo libro, Amore ai tempi dello stage. Manuale di sopravvivenza per coppie di precari, una sorta di guida pratica, molto ironica, per i precari in amore. E poi abbiamo Samantha L' Ile e il suo romanzo d' esordio autopubblicato su Amazon, Generazione Magica in cui vedremo come protagonisti i fratelli Samuel e Sebastian Island e i loro affascinanti poteri.

Titolo: Amore ai tempi dello stage. Manuale di sopravvivenza per coppie di precari 
Autrice: Alessia Bottone  
Editore: Galassia Arte 
Pagine: 110 
Prezzo: € 9,00
Trama
Siamo precari anche in amore, o meglio stagisti. Sempre meno interessati a legarsi sentimentalmente e sempre più instabili nel mondo del lavoro i giovani di oggi si trovano a separarsi ancor prima di iniziare una relazione per fare uno stage all’estero. Questo libro raccoglie una serie di situazioni nella quali potreste incombere qualora il vostro principe, non più verdognolo ma azzurro, abbia deciso di fermarsi con voi per fare il cammino assieme. “Amore ai tempi dello stage” non vuole demonizzare la coppia, anzi, è ben consapevole che uomini e donne non possono vivere gli uni senza gli altri, senza le loro piccole manie e i loro gesti inconsulti, e allora, perché non riderci su? 

L' Autrice   
Alessia Bottone è laureata in scienze politiche. Dopo aver svolto uno stage presso l'Onu, non trovando occupazioni a livello delle sue competenze ha lavorato anche come cameriera, sempre con contratti precari. Per questo, ha scritto una lettera aperta al ministro Fornero, per sensibilizzare la classe politica sulla situazione di grave precariato che i giovani italiani debbono subire, diventando immediatamente un   grande caso mediatico e ricevendo inviti a partecipare in molte trasmissioni televisive. Ospite fissa in qualità di opinionista del programma “Tutta la vita davanti” di Alessandra Ciampoli in onda su LA7. 
---------------------------------------------------


Titolo: Generazione Magica
Autrice: Samantha L' Ile
Pagine: 271
Prezzo: Cartaceo € 10,20
Digitale (Amazon) € 2,05
Trama
Un tremendo incidente distrugge per sempre la famiglia Island, lasciando orfani Samuel e Sebastian che si salvano per miracolo. Ma nessuno immagina che il miracolo è Samuel che grazie ai suoi poteri psichici ha salvato e guarito se stesso e il fratello. 
Samuel cresce generoso e responsabile: si iscrive alla facoltà di medicina e si innamora perdutamente di Alice Hunter, a cui però nasconde la sua natura. Sebastian invece non si fa scrupolo di usare i suoi poteri: cinico e irresistibile ottiene successi in ogni campo e si circonda di bellissime donne, senza mai legarsi a nessuna. 
Anche Alice però nasconde un segreto: quando i fratelli sono testimoni della misteriosa uccisione del padre, Samuel è costretto a usare il suo potere per salvarla. Sconvolta dagli eventi e tradita dalla verità che ha scoperto, Alice fugge e sparisce nel nulla.
Cinque anni dopo Samuel è un medico affermato e Sebastian è prossimo alla laurea, quando nelle loro vite irrompe Elizabeth Arrow. Sola e spaventata trova in Samuel un tutore, ma l’incontro con Sebastian è diverso: se ne innamora a prima vista e con l’aiuto dell’amico Robert cerca di conquistare il suo cuore freddo. 
Nel frattempo Alice incontra più volte di nascosto Elizabeth: ossessionata dai fratelli magici indaga sulla loro famiglia da anni. L’inevitabile incontro tra Alice e Samuel sarà esplosivo e porterà alla luce sentimenti e segreti nascosti che sconvolgeranno ancora una volta la famiglia Island.

L' Autrice
Per Samantha leggere e scrivere sono evasioni meravigliose in una vita movimentata e piena di impegni e responsabilità. “Generazione Magica” è il primo romanzo che ha scritto e anche il primo che ha autopubblicato.

Le Recensioni di Jessica: Io Ti Sento di Irene Cao

Titolo
Io Ti Sento
Autrice
Irene Cao
Valutazione  
Editore
Rizzoli
Pagine
284
Prezzo
€ 14,90
Trama
Ha voltato pagina, Elena. I giorni di passione e follia con Leonardo l'hanno resa una donna più forte, l'hanno condotta al lato oscuro del piacere, ma ora sono solo un ricordo sfocato che ogni tanto attraversa i suoi pensieri. Oggi Elena sa cosa vuole, e ha scelto Filippo: è per lui che ha lasciato Venezia, trasferendosi a Roma. E la loro nuova vita insieme è praticamente perfetta, un'armonia di affinità elettive, a letto e fuori. Ma cancellare il passato, se il destino fa di tutto per ostacolarti, è impossibile. Perché la storia con Leonardo non è ancora finita e basta un incontro casuale per riaccendere un fuoco mai spento. È la sera del suo trentesimo compleanno, ed Elena non potrebbe immaginare che il ristorante dove Filippo l'ha portata per festeggiare sia... di Leonardo! Quel suo sguardo che le tocca il cuore e poi un solo bacio, rubato nella cucina del locale, sono un nuovo travolgente inizio. Niente più regole, adesso si gioca a carte scoperte: perché questa volta nascondere l'amore non serve più, nemmeno dietro il senso di colpa per il tradimento, e il sesso non è più solo ricerca del piacere allo stato puro, ma un incontro di anime che si appartengono. Fino a quando il segreto più inconfessabile di Leonardo verrà alla luce, ed Elena dovrà decidere se è disposta a pagarne il prezzo...


Finalmente Elena ha voltato pagina, scegliendo di restare con Filippo. I giorni di follia con il bel Leonardo, sembrano solo un lontano ricordo. A Roma, per un nuovo lavoro di restauro, Elena vive giorni spensierati con il suo Filippo. Qualche ricordo la sovrasta di tanto in tanto, ma lei si sente forte, il nuovo amore sembra giovarle. Fino alla sera del suo trentesimo compleanno, quando rincontra Leonardo. Il fuoco si riaccende, la passione esplode e i pezzi del suo perfetto puzzle si confondono di nuovo. Ma niente è semplice quando si tratta di lui e quando sembra andare tutto nel modo giusto, il segreto di Leonardo cambia la visione delle cose, lasciando ad Elena la decisione più difficile.
La seconda parte della trilogia, non si smentisce, lasciando scie intrise di passione e follia. Non poteva andare diversamente. Elena si trova di nuovo ad un bivio, non può e non vuole rinunciare a quel piacere proibito che Leonardo torna a darle. Il senso di colpa le corre nelle vene all'impazzata, ma altrettanto inarrestabile è la carica travolgente di desiderio che la colpisce quando vede Leonardo. È incredibile come il fascino del proibito ci sovrasti e mandi ogni buon proposito nel dimenticatoio. A chi non è mai capitato di fare una follia, di credere di potersi fermare, ma a stento riuscire invece a ragionare? Possono essere definiti giorni di ordinaria follia, oppure solo giorni in cui la parte più remota e meno ragionevole di noi, prende il sopravvento. 
Pensare a se stessi a volte fa bene, spesso finiamo però per dimenticarci di chi ci sta accanto. Un po' come succede alla protagonista. Ama il suo fidanzato, cerca di convincersi che è così ma non sa dire di no a Leonardo, che le fa provare un piacere fisico e mentale fuori dagli schemi. Un gioco in cui è impossibile non farsi male, che li porta a odiarsi, urlare e confessare i loro segreti. 
Si sciolgono le catene, si aprono i cuori e l' impensabile diventa possibile. Naturalmente essendo la seconda parte, è impossibile sperare che Elena possa avere finalmente l'amore di Leonardo. Un susseguirsi di colpi di scena, di cose mai confessate e di brevi sprazzi di felicità, li porterà ancora a mettere tutto in discussione. Io ti sento, non è scontato, ci da solo ciò che vogliamo. Inutile aspettarci il definitivo dove il definitivo sarebbe ciò che non vogliamo leggere. Rimane comunque una lettura dal carattere pepato, ricca di speranze e incontri segreti, in luoghi a volte assurdi. Ma scagli la prima pietra chi non peccherebbe così!

martedì 30 luglio 2013

Recensione Shadowhunters. Le Origini. La Principessa di Cassandra Clare

Titolo
Shadowhunters. Le Origini. La Principessa
Autrice
Cassandra Clare
Valutazione:
    
Editore
Mondadori
Pagine
564
Prezzo
€ 17,00
Trama
Tessa Gray dovrebbe essere felice, come tutte le spose. Eppure, mentre si prepara per il suo matrimonio, una rete di ombre grava sugli Shadowhunters dell’Istituto di Londra. C’è un nuovo demone, legato tramite sangue e segreti a Mortmain, l’uomo che vuole utilizzare il suo esercito di automi spietati, gli Infernal Devices, per distruggere gli Shadowhunters. Abbandonati da coloro che dovrebbero essere i loro alleati e con i loro nemici sempre più vicini, gli Shadowhunters si trovano in una trappola mortale... Come può una sola ragazza, persino una che può comandare il potere degli angeli, affrontare un intero esercito? Un nuovo, avvincente episodio della saga che ha già appassionato moltissimi lettori.
La minaccia rappresentata da Mortmain e dai suoi congegni meccanici, l' orda di automi pronti a marciare contro gli Shadowhunters di Londra, non è ancora stata fermata. Tessa, sbarcata dall' America pochi mesi prima ed ora a conoscenza del mondo dei Nephilim e delle creature soprannaturali, non è più al sicuro, specialmente a causa della sua natura e della volontà dello spregevole Mortmain di incatenarla a sè come sposa.
D' altra parte Tessa si sta preparando per il suo matrimonio con Jem, ma i sentimenti che nutre nei confronti di Will, l' altro Cacciatore nonchè Parabatai dello stesso Jem, sono ancora forti e, se possibile, più intensi di prima. Tessa è divisa tra i sentimenti per Will e il suo affetto per Jem la cui vita, dopo una lunga malattia, è oramai arrivata al capolinea. I nostri amici dovranno dividersi tra la preoccupazione per il dolce Jem e la minaccia di Mortmain che, se non fermato, potrebbe distruggere per sempre il mondo degli Shadowhunters.
Arrivare alla fine di una trilogia che hai amato è sempre un evento memorabile. Da una parte si è felici, trepidanti, ansiosi di scoprire come una delle nostre autrici preferite abbia concluso una storia speciale e avvincente. Dall' altra si è inevitabilmente tristi, sconvolti o appagati da un finale tanto atteso.
In questo preciso momento non so a quale sentimento affidarmi dopo aver concluso il libro. Di certo, nonostante avessi incautamente dato una sbirciata all' albero genealogico in prima pagina (per favore voi non fatelo), non mi sarei aspettata un finale come quello inscenato dalla nostra Cassandra Clare. Un finale che di sicuro non ti aspetti, che ti fa versare lacrime su lacrime e che, nonostante tutto, potrebbe perfino lasciare un retrogusto amaro in bocca. Ma al di là di tutto, La Principessa, evidentemente non poteva finire altrimenti, dando spazio, anima e corpo all' amore in tutte le sue migliaia di sfaccettature. Lo si può amare, lo si può odiare, si può storcere la bocca o allungare un sorriso. Le emozioni che questo finale, perchè voglio partire parlandovi del romanzo proprio dal finale, vi riserverà sono le stesse crude, vivide sensazioni che i nostri amati personaggi vivranno. Il bello della Clare, senza troppe sviolinature nei suoi confronti, sta proprio in questo: snocciolare l' essenza pura e perfetta dei suoi protagonisti e donarla senza indugi ai propri lettori. Detto questo, non oso dirvi altro, anche perchè quando si parla della Clare, sono estremamente convinta che le parole si sprechino. Cassandra Clare è un portento. In questa trilogia quanto in quella ben più conosciuta degli Shadowhunters di Jace e Clary. Cosa rende speciale il mondo soprannaturale della Clare? Tutto. I personaggi, amabilmente e perfettamente caratterizzati. Le ambientazioni, sinistre e oscure. L' amore profondo, spesso spietato come vuole l' inconfondibile marchio Clare. Il ritmo avvincente e sempre serrato, a cui il lettore è indissolubilmente legato e attratto. Potrei stare ore ed ore ad elencare i pregi di Cassandra Clare e le infinite qualità dei suoi romanzi. Potrei raccontarvi di come questa autrice sappia legarti in un vortice ipnotico e vincolarti alle pagine dei suoi romanzi come un piccolo, infido ed inestricabile incantesimo. Potrei raccontarvi di come sono rimasta affascinata dapprima, appassionata poi e affezionata in seguito ai personaggi di questa saga. A come abbia adorato un Will in un primo momento scontroso, sagace, tagliente, e come poi sia finita per innamorarmi pazzamente dello stesso personaggio, ma questa volta molto più disinibito e libero di qualunque tipo di costrizione mentale. Un Will poetico, romantico, appassionato, semplicemente meraviglioso. Potrei dirvi come abbia adorato il personaggio di Jem, sempre cagionevole e timido e come poi quello stesso personaggio l' abbia visto crescere, mutare, trasformarsi in un ragazzo con lo stesso animo e cuore d' oro di un tempo, ma più sicuro e determinato. 
Jem e Will, due facce della stessa medaglia, le due metà divise di un cuore, ma innamorati della stessa ragazza, che fino all' ultimo mantengono inalterato e inscindibile il loro prezioso legame. Cassandra Clare riesce a rendere tutto il più semplice e il più imprevedibile possibile. Quando pensi che sia finita, quando pensi che tutto sia irreversibile, ecco che la Clare ti sconvolge, capovolge le tue convinzioni ed estrae più di un coniglio dal suo cilindro. Non pensate di intraprendere questa lettura sapendo con certezza cosa vi aspetti perchè questa autrice dà il meglio di sè nei capitoli finali. The Infernal Devices è una saga che, chi ha amato gli Shadowhunters non dovrebbe per nulla al mondo perdere. Mentre per chi avesse in mente di mettere piede nel mondo sconosciuto della Clare, allora consiglio vivamente di leggere per prima la serie principale, per intenderci la The Mortal Instruments, e poi ovviamente tuffarsi in questo spettacolare universo soprannaturale, meccanico e romantico di cui fa parte questo romanzo.

giovedì 25 luglio 2013

Stanza N. 1 Trovami, il primo volume della trilogia erotica di Emma Mars, dal 27 Agosto in libreria

Cari lettori ma soprattutto care lettrici, oggi vi parlo della nuova trilogia erotica targata Sperling & Kupfer in arrivo nelle librerie italiane dal 27 Agosto. Il primo volume di questa trilogia, La Trilogia delle Stanze, si intitolerà Stanza N.1 Trovami ed è scritta da Emma Mars, lo pseudonimo sotto il quale si nasconde una famosa autrice francese. Ebbene, questo primo volume, ma la trilogia intera non solo sarà immersa nell' erotismo, ma la trama si impreziosirà di mistero. Stanza N.2 Svelami e Stanza N.3 Scoprimi saranno pubblicati in autunno.

Titolo
Stanza N. 1 Trovami
Autrice
Emma Mars
Editore
Sperling & Kupfer
Pagine
488
Prezzo
€ 14,90
Trama
Parigi. Elle, 23 anni, ha deciso: il gioco, divertente ed eccitante, di fare la escort, sta per finire. Questa sarà la sua ultima notte di lavoro. Ormai sta per sposarsi con David, un uomo ricchissimo e affascinante. Poco importa se anche lui è stato un suo cliente: l’amore, poi, ha avuto la meglio. Ma durante quest’ultima notte accade qualcosa: l’uomo con cui Elle si incontra, in un hotel dove ogni stanza ha il nome di una cortigiana del passato, non è un semplice sconosciuto. È l’uomo più sexy che la ragazza abbia mai conosciuto, ed è il fratello del suo futuro marito. Elle se ne accorge troppo tardi. 
Da quel momento, Elle comincerà a ricevere dei messaggi da quest’uomo che contengono una sorta di comandamenti sessuali. E comincia una sottomissione – e una rieducazione sessuale – i cui passi si compiranno nelle lussuose e magnifiche stanze dell’hotel… Non solo: Elle scoprirà che nel passato di David e Louis si nasconde un segreto: una donna, Aurore, che è stata la moglie di David ed è morta suicida. E a cui Elle assomiglia terribilmente.

La Trilogia delle Stanze

1. Stanza N.1 Trovami, 2013
2. Stanza N. 2 Svelami (Ottobre 2013)
3. Stanza N. 3 Scoprimi (Novembre 2013)

L' Autrice
Emma Mars è lo pseudonimo di una misteriosa firma della letteratura francese.

Recensione Le Brave Ragazze Sognano L' Abito Bianco di Victoria Dahl

Titolo
Le Brave Ragazze Sognano L' Abito Bianco
Autrice
Victoria Dahl
Valutazione   
Editore
Harlequin Mondadori
Prezzo
€ 9,90
Trama
Olivia Bishop è una ragazza precisa, lo si può dire dal caschetto impeccabile e dagli occhiali da vista, così quando le amiche la invitano al loro club del libro, lei si prepara come se dovesse andare a sostenere un esame. Però, una volta entrata nella sala degustazione della Donovan Brothers Brewery, dove si tengono regolarmente gli incontri del club, si rende conto che la serata non verte affatto intorno al libro. Tutte sono lì per sbavare dietro l’affascinante Jamie, che guarda caso quella sera sembra voler flirtare proprio con lei. Anche per una donna tutta d'un pezzo come Olivia, sarà difficile resistere a quel sorriso e ai lampi ammiccanti che scintillano in quei meravigliosi occhi verdi. Jamie, da parte sua, dovrebbe tenersi alla larga dai guai con le gonnelle per dimostrare a suo fratello di essere responsabile. Se però c'entrasse l'amore, forse…
Jamie è il secondo, in ordine d' età, dei fratelli Donovan ed è anche il secondo, dopo la sorella Tessa protagonista del primo romanzo targato Victoria Dahl, di cui conosceremo la storia. Jamie è uno spirito libero, un ragazzo solare e divertente, un dongiovanni ed un attento e serio lavoratore. Insieme alla sorella Tessa e al fratello Eric conduce con estrema passione il birrificio di famiglia, ma questo non gli impedisce di essere considerato agli occhi dei propri fratelli, un immaturo e irresponsabile giovane uomo. Stanco di sentirsi costantemente in difetto e altrettanto seccato delle continue prediche di Eric, Jamie decide di frequentare un corso per l' ampliamento del birrificio e provare, una volta per tutte, a suo fratello che non è più lo sconsiderato di un tempo, ma un uomo adulto e responsabile.
Olivia Bishop sta navigando tra le acque gelide e deprimenti del divorzio. Dopo dieci lunghi anni, il suo matrimonio con un marito più grande di lei e rigido direttore della sua vita, sta per concludersi. Tradita con ragazze più giovani e più intraprendenti di lei, ora Olivia si considera banale e noiosa. Il suo aspetto impostato e rigidamente controllato non fanno altro che aumentare la considerazione che tutti hanno di lei: una donna di trentacinque anni, bella ma semplice, un' insegnante seria, monotona e poco interessante. Così quando le capita di conoscere Jamie al birrificio e sussessivamente invitarlo ad un evento universitario, Olivia non si lascia scappare l' occasione di frequentare il suo mondo e per una volta lasciarsi andare e divertirsi. Anche se questo vorrebbe dire abbandonarsi completamente alla passione e al fascino ipnotico di un ragazzo più giovane e più audace di lei.
Dopo aver letto Le Brave Ragazze Non Lo Fanno, primo volume della serie incentrata sui fratelli Donovan, è giunto il momento del secondo romanzo questa volta con protagonista l' affascinante e irresistibile Jamie Donovan. Per quanto l' abbia potuto apprezzare nel primo libro, in questo nuovo volume Jamie fa decisamente crollare le mie certezze sulla sua caratterizzazione. Ebbene, da combina guai e casanova, Jamie si scopre un ragazzo fragile e resposabile. La sua vita vissuta nel senso di colpa dopo la morte dei suoi genitori, si concentra esclusivamente sul lavoro, sul birrificio e sul rapporto contrastato con il fratello più grande Eric. Come abbiamo visto nel primo volume, Tessa cerca sempre di contenere i diverbi e le tensioni tra i suoi fratelli, ma mai come in questo nuovo romanzo, la tensione tra Jamie ed Eric arriverà alle stelle, creando attriti duri ed incomprensioni inevitabili. Olivia, in tutto questo manicomio, saprà condurre Jamie sulla strada della crescita e del buon senso. In realtà entrambi otterranno qualcosa l' uno dall' altro. Olivia, dopo essere stata tradita e ridicolizzata dal marito, con Jamie troverà il riscatto e la via d' uscita da una vita noiosa e priva di progetti. Grazie a Jamie scoprirà l' ardore, la passione ma anche il desiderio sfrenato di nuove ambizioni e sogni realizzabili.
La relazione che sin da subito prenderà corpo tra loro sarà come al solito, in pieno stile Dahl, molto seducente e appassionata. Non mancheranno certo le scene di sesso minuziosamente descritte e travolgenti. Eppure, come è successo per il primo romanzo, anche Le Brave Ragazze Sognano L' Abito Bianco non scadrà mai nella volgarità ma accompagnerà la lettrice attraverso un concentrato coinvolgente di passione andando a costruire una storia dolce, semplice e oltremodo romantica. Personalmente sono rimasta stupita e piacevolmente colpita dal personaggio di Jamie, all' apparenza superficiale ma invece intensamente ammaliante. Un incredibile seduttore ed un ragazzo attraente e solare. Certamente non si può dire lo stesso di Eric, al quale sarà dedicato il prossimo libro della serie. Eric, sempre nascosto dietro la maschera di responsabilità e controllo, sarà un vero spettacolo quando incontrerà una donna in grado di fargli perdere la compostezza e la ragione. E, come Jamie, non vedo l' ora di assistere a questo cambiamento. 
In definitiva, Le Brave Ragazze Sognano L' Abito Bianco è una commedia semplice ma estremamente romantica. E' un romanzo piccante e seducente, una lettura fresca e maliziosa.

mercoledì 24 luglio 2013

Segnalazioni italiane: Cara Cognata, Ti Odio! di Corinne Savarese ed Emma di Michele Vitale

Carissimi, oggi vi segnalo uno chik lit italiano, primo di una serie, Cara Cognata, Ti Odio! dell' autrice Corinne Savarese
Lo trovate disponibile in formato digitale su Amazon e se siete curiosi vi invito a visitare la pagina facebook dedicata al romanzo: https://www.facebook.com/CaraCognataTiOdio
E poi parliamo del libro d' esordio di Michele Vitale, sempre in formato digitale su Amazon, Emma. Se volete saperne di più vi lascio con il sito ufficiale dell' autore:
http://romanzi.wix.com/michelevitale

Titolo
Cara Cognata, Ti Odio!
Autrice
Corinne Savarese
Pagine
273
Prezzo
€ 2,68
Trama
Può una cognata creare così scompiglio da rendere impossibile una relazione? O essere così invadente, invidiosa, gelosa e cattiva da far di tutto pur di continuare ad essere l'unica donna per il proprio fratello? Può passare ogni limite consentito pur di raggiungere il proprio obiettivo? O arrivare a tentare di distruggerti la carriera, la dignità, la vita e il fidanzamento? 
A quanto pare sì. 
Lo fa Annabella, sorella di Andrea. Dopo averlo cresciuto come una madre, ora pretende di dettare le regole della sua vita, imponendosi su Daphne. Quella che inizialmente sembra una bella amicizia tra le due, si trasforma in un incubo nel momento in cui il suo trono di primadonna inizia a vacillare. Annabella arriverà a compiere gli atti più assurdi, pericolosi, meschini e illegali pur di far fuori la nuova fidanzata di suo fratello.

L' Autrice
Corinne Savarese,  35 anni, sposata e con 4 bimbi. Nata e cresciuta a Milano, dove ha studiato lingue straniere, vive ora nelle Marche. Insieme al marito e ai bimbi, un chihuahua e un siamese, trova anche il tempo di divertirsi scrivendo.
---------------------------------------------------
--------------------
Titolo
Emma
Autore
Michele Vitale
Editore
Autopubblicato (con Kindle Direct Publishing)
Pagine
238
Prezzo
€ 2,05
Trama
Emma Donnie, semplice ragazza di Elkius, cittadina preda del consumismo, come qualunque altra città moderna, lavora in un ristorante comandata da un capo odioso che le distrugge la vita ogni giorno che passa. Tutto è andato in rovina dalla morte di suo padre e dalla grave malattia che ha ridotto sua madre ad un corpo vuoto, bisognoso di continue attenzioni. La vita di Emma gira intorno a sua madre e al suo lavoro, senza permetterle di vivere come gli altri ragazzi della sua età. Quando però non riesce più a sopportare la sua vita, si licenzia e da allora tutto cade in rovina. Perde la casa e sua madre viene portata in una struttura specializzata, mentre lei, senza più un soldo in tasca, si ritrova in mezzo ad una strada.Sembra giunta la fine, sembra ormai arrivata al capolinea e sta per rinunciare a combattere, quando all'improvviso un raggio di sole filtra attravero le nuvole. Il suo raggio di sole si chiama Angelo.

L' Autore
Nato nel 1995 ad Altamura, un piccolo paesino in provincia di Bari conosciuto per il suo buon pane che non manca mai sulle tavole delle famiglie, Michele sin da piccolo ha ammirato i libri e il profumo della carta stampata cominciando la sua avventura letteraria con "Zanna bianca" di Jack London per poi giungere sino a Guillaume Musso, di tutt'altra vena artistica. Frequenta un istituto tecnico commerciale che non ha nulla a che vedere con la letteratura e la scrittura, bensì con conti matematici e partita doppia, ma questo non influisce su ciò che scrive. Ha cominciato a scrivere all'età di 14 anni e da allora non si è mai fermato.

Recensione Aegyptiaca. I Prescelti degli Dei di Dean Lucas

Titolo
Aegyptiaca – I Prescelti degli Dei
Autore
Dean Lucas
Valutazione
    1/2
Editore
Mamma Editori
Pagine
480
Prezzo
€ 9,80
Trama
Delphi era solo una bambina quando una creatura antica quanto il mondo incide il suo corpo come fosse una stele. In quei simboli è possibile leggere il futuro dell’Uomo, poiché quei segni sono la scrittura degli Dei.Sargon è un guerriero che fugge dal proprio passato. Chi era prima di incontrare Delphi non ha più importanza: ha attraversato il Tigri e l’Eufrate, ha solcato i mari, ha superato i deserti per trovarla. La sua spada è ora al servizio della missione di Delphi. Sargon non sa che sarà il passato a trovare lui. Gavri’el ha sempre creduto di essere l’unico figlio di una famiglia di nemeh, poveri contadini che vivono in case di fango e argilla sulle rive del Nilo. Non sa che le profezie parlano di lui. Non sa che è nato per brandire l’arma più potente di quel mondo. Non sa che il proprio destino non si può scegliere. Non sa nemmeno che Tary, la giovane hyksos di cui è innamorato, non aspetta altro che ricambiare i suoi sentimenti. Metà egizia, metà di sangue hyksos, Tary è figlia del nobile Ephepi. Dolce e coraggiosa, ha paura di mostrare se stessa a Gavri’el: lo ama ma è troppo orgogliosa per ammetterlo. Quando per la sua famiglia ogni cosa sembrerà perduta, dovrà fare   appello a una forza che nemmeno lei sa di possedere pur di non tradire il segreto di Gavri’el. La Sfinge è la bellissima e altera dea di Giza. Irascibile, orgogliosa, vanitosa: lei stessa si definisce come la cosa più preziosa di quel mondo. Il sangue che le bagna spesso i vestiti è soltanto quello dei suoi nemici.
Comandante delle Guardie nubiane della Sfinge, Matunde è un gigante buono pronto a tutto per la sua regina. La sua forza è pari soltanto all’incredibile coraggio che gli permette di affrontare ogni sfida, anche la più impossibile. I loro destini s’incontreranno in una terra sconvolta dalla brama di sangue di un dio e del suo esercito di abomini.
Perché loro sono i Prescelti e ognuno ha una missione da compiere. Sono stati scelti dal Destino ma non sanno ancora di esserlo. La loro storia è la storia dei Figli dell’Uomo. La loro storia è la storia dei Figli del Cielo. La loro storia è soprattutto la storia dell’eterna lotta tra il Bene e il Male che affonda le proprie radici nella Genesi.
Eccomi qui finalmente a parlarvi, con molto piacere, di un altro libro scritto da un autore italiano di cui sentiremo (spero davvero) parlare molto presto. Il suo Aegyptiaca è stata una lettura molto sofferta perchè purtoppo non ho avuto tempo di intraprenderla per parecchi mesi, ma poi quando l' ho iniziata..beh il viaggio è stato semplicemente emozionante. Ma procediamo per gradi. Innanzitutto partiamo dai protagonisti, un bel complesso di figure ottimamente caratterizzate, con un bagaglio ben strutturato e un compito ben preciso per ognuno di questi. 

Sargon, il guerriero coraggioso.
Gavri'el il Prescelto dagli Dei, L' Araldo.
Delphi, la Stele dei Sogni.
Babu, un nano simpatico e dispettoso.
Matunde, la Guardia della Sfinge.
Merenhor, un antico e saggio Re ora trasformato da Anubi ed Helel in una creatura della morte chiamata al-ghul.
Tary, la principessa hyksos.
E la Sfinge, una dea dalla bellezza celestiale e ammirata e venerata dal popolo egiziano.

Ebbene, dalla moltitudine di questi personaggi prende vita un romanzo fresco, intenso e coinvolgente. Aegyptiaca intreccia la storia di questi protagonisti unendoli ad un obbiettivo comune: contrastare il Dio Helel e sbrogliare l' umanità dalle catene della sua sudditanza dando inizio, per l' uomo, ad una nuova era, libera dal dominio incontrastato di queste crudeli divinità. Per far si che questo accada, il destino di tutti questi personaggi si unirà nella più temeraria delle avventure. Armati solo del proprio coraggio, cinque di loro, affronteranno la sabbia e l' aridità del deserto, spiriti assetati di sangue, l' ira degli dei, la ceca rabbia del Dio Anubi, battaglie e perdite, per preservare l' incolumità della razza umana e svolgere le trame di un destino scritto. Affiancati da una dea sensuale e bellissima quanto spietata ed orgogliosa, Sargon, Delphi, Gavri'el, Merenhor e Babu dovranno affrontare un cammino periglioso, denso di morte e speranza, per liberare l' Egitto e Giza dal dominio di Helel. Ed è proprio Helel, unito alla presenza del dio Anubi e dello schieramento degli al-ghul, che costiruirà la squadra nemica con la quale la Sfinge e i nostri coraggiosi eroi dovranno combattere. Parlare di Aegyptiaca raccontando solo questo sarebbe piuttosto limitativo. Dean Lucas ha saputo creare un romanzo complesso, esplosivo, colmo di personaggi interessanti e ambientazioni da capogiro. 
Essendo io un' amante dell' antico Egitto e quindi della storia delle antiche divinità egiziane, sono riuscita nuovamente ad immergermi in luoghi e atmosfere magiche. Tuffarsi in quelle meraviglie che rappresentano la storia e affondare nelle pieghe della religione egiziana mi ha portato a percorrere un viaggio entusiasmante ed incredibile. Aegyptiaca. I Prescelti degli Dei non poteva avere titolo migliore. In questo titolo si denota l' impronta su cui Dean Lucas ha impostato il cammino dei nostri eroi. Sono tutti prescelti dagli dei, detentori di un destino glorioso e determinante. Nelle loro mani c'è il futuro di un popolo, c'è in gioco la libertà. Scorrendo tra le pagine del libro, Dean Lucas ci prende per mano e ci conduce attraverso amori, gelosie, tradimenti, guerre e speranza. Proprio la speranza di un futuro possibile e luminoso per Giza, spingerà una dea vanitosa, bella ed invincibile a schierarsi dalla parte degli umani e combattere contro la sua stessa, ignobile e spietata famiglia. Il percorso attraverso cui inizieremo a conoscere la Sfinge non sarà sempre semplice. Conoscerla e comprenderla sarà faticoso. Sarà quasi un' impresa rendercela familiare e umana. Ma alla fine di tutto, quando il destino sarà compiuto, anche una dea altera e rigida come lei potrà scaldare e addolcire il nostro animo di lettore. Di tutti i personaggi, personalmente parlando, ho apprezzato maggiormente la coppia formata da Sargon e Delphi, e quella da Gavri'el e Tary. Entrambe le coppie hanno un qualcosa che li accomuna e un qualcosa di totalmente diverso che li contraddistingue. Amanti, innamorati e uniti nel cuore e nell' anima, i nostri quattro amici affronteranno con coraggio il volere degli dei ed alcuni di loro otterranno il riscatto per sè stessi e per il loro drammatico passato.
Difetti? Pochissimi. In verità il romanzo è piuttosto lungo ma non per questo noioso. No, Aegyptiaca non scade mai nella monotonia o in punti morti, ma avvince e convince sino alla fine. Un appunto, in realtà, all' autore lo devo fare per quanto riguarda il finale e per quanto riguarda la sorte di uno dei personaggi a me caro, ma di questo ne parlerò con lui privatamente per non rovinarvi la sorpresa. 
Attenzione. Come ho scritto all' inizio, questo libro è un' opera puramente italiana e questo vorrei evidenziarlo davvero tanto. E' importante, per non dire fondamentale per me, mettere in evidenza questi romanzi probabilmente poco pubblicizzati e troppo in ombra, che in realtà andrebbero fatti conoscere al pubblico che ama e legge fantasy. Dean Lucas ha un potenziale davvero alto, è un autore dallo stile fluido e accattivante. E' un autore che sa come catturare l' attenzione del lettore ed intrattenerlo piacevolmente nelle pagine del suo romanzo. Aegyptiaca è un concentrato di personaggi speciali, fantastici e racchiude al suo interno un' avventura coinvolgente ed intensa. Il ritmo è costantemente serrato, la narrazione popolata spesso da cambi di fronte, colpi di scena ed elementi fondamentali per la buona riuscita di un libro. Assolutamente consigliato, in più è italiano perciò doppiamente consigliato.

martedì 23 luglio 2013

La Promessa. L' Incontro, la nuova trilogia erotica di Portia Da Costa, dal 22 Agosto in libreria

Nuova trilogia erotica che, nella nostra calda estate, prenderà il via in edizione economica e che dal 22 Agosto potremo trovare in libreria. Si tratta de La Promessa. L' Incontro di Portia Da Costa.

Titolo
La Promessa. L' Incontro
Autrice
Portia Da Costa
Editore
Newton Compton
Pagine
352
Prezzo
€ 5,00
Trama
Quando Lizzie Aitchison incontra John Smith al bar del lussuoso Waverley Grange Hotel, l’attrazione tra loro è palpabile fin dal primo sguardo. John è bello, raffinato ed elegantissimo, un uomo davvero irresistibile. Ma già dopo un drink a Lizzie diventa chiaro che Mr Smith non è al bar per una serata qualsiasi: sta cercando una squillo professionista con cui trascorrere una notte di sesso, e pensa di aver trovato quello che cerca proprio in lei. Lizzie è una segretaria part-time ma, attratta da quest’uomo seducente e stuzzicata dalla situazione, finge di essere quello che non è. Così, decide di stare al gioco e diventa Bettie, squillo d’alto bordo, per una lunga, indimenticabile notte di passione…

Accidental Trilogy

1. The Accidental Call Girl, 2013 (La Promessa. L' Incontro, 2013)
2. The Accidental Mistress, 2013
3. The Accidental Bride: Black Lace Classics, 2013

L' Autrice
Portia Da Costa è una delle più note scrittrici di romanzi erotici a livello internazionale. Ha al suo attivo più di venti romanzi e cento racconti. Prima di dedicarsi alla scrittura, ha lavorato come bibliotecaria. Inglese, vive nello Yorkshire con suo marito e i suoi gatti.

lunedì 22 luglio 2013

La Vendetta del Numero Nove, torna la serie di Pittacus Lore, dal 29 Agosto in libreria

Abbiamo aspettato un anno, abbiamo letto e anche visto al cinema la trasposizione cinematografica del primo romanzo della serie, ora finalmente è giunto il momento di goderci il terzo, tanto atteso libro della serie fantascientifica di Pittacus Lore. La Vendetta del Numero Nove ci aspetta in libreria dal 29 Agosto

Titolo
La Vendetta del Numero Nove
Autore
Pittacus Lore
Editore
Nord
Pagine
322
Prezzo
€ 16,90
Trama
Siamo arrivati in nove. Loro ci hanno seguiti per darci la caccia, così abbiamo deciso di separarci e di restare nascosti, in attesa di sviluppare i nostri poteri. Io ho trovato rifugio in India, in un santuario isolato in mezzo alle montagne. Non avevo idea di dove fossero gli altri. Poi è arrivata Marina, il Numero Sette, insieme col Numero Sei e con Ella: lei non è una di noi, eppure la sua presenza è una luce di speranza. Significa che non siamo soli. E noi abbiamo bisogno di tutto l’aiuto possibile…
Perché loro hanno preso il Numero Uno in Malesia.
Il Numero Due in Inghilterra.
Il Numero Tre in Kenya.
E li hanno uccisi.
Il Numero Quattro è negli Stati Uniti e sta cercando il Numero Nove. Quando l’avrà trovato, ci uniremo a loro. Soltanto così potremo sconfiggere i mostri che hanno distrutto la nostra casa.
E che adesso vogliono annientare anche il vostro mondo.
Il giorno della resa dei conti è sempre più vicino.
Io sono il Numero Otto. 
E sono pronto a combattere.

The Lorein Legacies Series

1. I am Numer Four, 2010 (Sono il numero quattro, 2011) 
2. The Power of Six, 2011 (Il Potere del Numero Sei, 2012) 
3. The Rise of Nine, 2012 (La Vendetta del Numero Nove, 2013)
4. Tha Fall of Five, 2013

L' Autore
Pittacus Lore è il capo degli Antenati, gli anziani che governavano il pianeta Lorien prima della sua distruzione. Vive sulla Terra da dodici anni, preparandosi per la guerra che deciderà il destino dei Nove e, con loro, quello dell’intera umanità. Nessuno sa dove viva.

Recensione Tuo Per Sempre di Lisa Kleypas

Titolo
Tuo Per Sempre
Autrice
Lisa Kleypas
Valutazione   
EditoreLeggereditore
Pagine128
Prezzo€ 4,90
Trama
Andrew, lord Drake, è un famigerato libertino che non ha nessuna intenzione di ravvedersi, almeno fin quando il padre, sul letto di morte, non lo disereda per la sua condotta scandalosa. Timoroso di perdere fondi e posizione sociale, Andrew architetta un audace piano per convincere il genitore che è cambiato: corteggerà la rispettabile zitella Caroline Hargreaves, una donna che fino a quel momento non aveva degnato neppure di uno sguardo e che lo disprezza profondamente. Ma ciò che nessuno dei due ha messo in conto è che le bugie a volte possono trasformarsi in veritàe che la passione può scoppiare quando meno lo si aspetta… Un romanzo coinvolgente, che trascinerà le lettrici nella Londra del 1833, dove ogni altezzoso contegno può essere perduto e ogni dissolutezza può trasformarsi in promessa d’amore.
Tuo Per Sempre, titolo originale I Will, è una corta novella che appartiene alla serie Capital Theatre composta da due romanzi, Voglio Ritrovarti e Perchè Sei Mia. Proprio in quest' ultimo, dove viene narrata la storia d' amore tra Logan Scott e Madeline Matthews, conosciamo il protagonista di questo breve racconto, ovviamente firmato Lisa Kleypas. Andrew, il fascinoso Lord Drake , fratello di Logan, e incallito dongiovanni, dedito al gioco d' azzardo, agli alcolici e alle belle donne, viene improvvisamente diseredato dal gelido padre ormai in punto di morte. Per ottenere nuovamente il suo patrimonio, ad Andrew non resta che imbrogliare il padre convincendolo del suo insperato cambiamento: trovare e sposare una nobildonna e abbandonare i suoi innumerevoli vizi. D' altro canto, per far si che ciò accada, Andrew è disposto a tutto. Persino corteggiare una giovane ragazza, banale ed inesperta, una creatura noiosa e dalla lingua tagliente, fredda e irritante come Caroline Hargreaves.
Caroline non può rifiutarsi, anche perchè pur disprezzando enormemente quell' attraente libertino, la posta in gioco è troppo alta e il futuro della sua famiglia dipenderà esclusivamente da questo. Andrew, infatti, le propone un patto. Se lei accetterà di accompagnarsi a lui per i prossimi eventi mondani e far credere al padre di essere innamorati, lui cesserà immediatamente di vedere e trascinare Cade Hargreaves, l' adorato fratello di Caroline, sulla cattiva strada. I debiti che Cade sta disseminando per tutta Londra sono un' arma che Andrew userà abilmente per raggiungere i suoi obiettivi. Quello che Andrew non si aspetta, però, è di cadere vittima del suo stesso inganno. E il desiderio, dirompente, si interporrà in quei piani ben congegnati. Caroline ed Andrew, non sopportandosi, inizieranno a fremere quando saranno uno di fronte all' altro, tanto da non riuscire a resistere al richiamo della passione.
Tuo Per Sempre, nonostante sia un racconto molto breve e per questo sicuramente poco impegnativo e veloce, richiama visibilmente il marchio Kleypas. Difatti, la passione e l' attrazione, i battibecchi, i personaggi pepati e l' ambientazione londinese nel 1833, sono alcuni tra gli elementi che solitamente scopriamo, leggiamo e amiamo di questa bravissima autrice. Considerando che la storia è molto breve, i personaggi sono comunque ben congegnati, probabilmente poco approfonditi ma comunque godibili. Specialmente Andrew, che in realtà riusciamo a conoscere poco, ha un qualcosa di particolare ed intrigante. Mentre per quanto riguarda Caroline, il suo personaggio è sicuramente messo in ombra dall' affascinante e carismatico Lord Drake.
Tuo Per Sempre è una lettura che può essere benissimo intrapresa senza aver letto la serie della quale fa parte, ma se avete in casa i romanzi della Capital Theatre vi consiglio vivamente di prenderli e leggerli per non perdervi anche i più piccoli particolari. Detto questo, il libro è una lettura che impiegherà un' oretta del vostro tempo, ma che sarà in grado di trasportarvi nella Londra magica in cui sono ambientati molti dei romance storici della Kleypas, tra passioni, amori e ricatti. Anche in Tuo Per Sempre, la Kleypas non ci fa mancare scene sensuali ed intime ad alto livello di passionalità. Le scene d' amore che descrive, minuziosamente e in modo alquanto perfetto, sono uno degli aspetti che più amo di quest' autrice. Lisa Kleypas è una donna in grado di rapirti per la carezzevole intensità dei momenti appasionanti, delle scene stuzzicanti e capaci di avvolgerti come una dolce coperta. Tuo Per Sempre è una lettura veloce e leggera, perfetta per trascorrere qualche ora tra le note speziate d' amore della Kleypas.