domenica 20 ottobre 2013

Segnalazioni italiane: L’occhio di Shahvani di Andrea Lombardo e Il Principe del Drago di Chiara Piunno

Cari lettori, come di consueto, vi segnalo le pubblicazioni o auto-pubblicazioni di esordienti italiani. Iniziamo con L’occhio di Shahvani di Andrea Lombardo, il primo volume di una trilogia fantasy settecentesca. E proseguiamo, infine, con Il Principe del Drago di Chiara Piunno, un romanzo fantasy con marcate note urban e diviso in due volumi.

Titolo
L’occhio di Shahvani
Autore
Andrea Lombardo
Editore
Epubblica
Prezzo ebook
€ 5,03
Trama
In un mondo in cui misteri e leggende fanno cadere un velo sulla realtà, Samuel, Samantha e Paul, giovani arruolati in marina, dopo essere venuti a conoscenza di un’isola misteriosa nell’Oceano Nero, un mare sconfinato e sconosciuto che si dice essere infestato da mostri, decidono di partire. Verranno presto a conoscenza di segreti tenuti tali da secoli, alleati che si riveleranno essere nemici e quattro amuleti racchiudenti dei poteri oscuri. Samuel verrà in possesso di uno di essi, l’Occhio di Shahvani, ma sarà presto cacciato dalla marina per aver infranto le loro regole sull’Oceano Nero. Scoprirà che i quattro amuleti racchiudono gli immensi e oscuri poteri di Shahvani, nonché lui stesso, creatura sconosciuta rimasta sigillata per oltre mille anni e deciderà di cercarli e distruggerli. Nicholas White, padre adottivo di Samuel e Samantha nonché ammiraglio della marina, inizialmente contrario alla missione di Samuel definita da lui stesso “suicida”, si dovrà ricredere non appena scoprirà che l’Occhio di Shahvani sarà la loro unica speranza – e arma – contro il nemico. Così, Samuel dovrà  fare i conti con l’immenso e quasi incontrollabile potere dell’Occhio e con Vincent Roland ed Alexander Graves, i due uomini che gli daranno la caccia, mentre cercherà un modo di trovare gli altri tre amuleti e distruggerli una volta per tutte per impedire il risveglio di Shahvani, con l’aiuto dell’adorata  e a volte fragile sorella, del fidato amico, del padre adottivo e di altri personaggi dal cuore puro che si uniranno alla sua causa.
------------------------------------------------------

Titolo
Il Principe del Drago Vol.I
Autrice
Chiara Piunno
Pagine
350
Prezzo
€ 16,90
Prezzo ebook
€ 3,99
Trama
Mèlas Dracòntos è un assassino. E un reduce: sopravvissuto a un'identità distrutta, a un lutto che ha cancellato i suoi sentimenti, a un destino di sangue che marchia la sua famiglia da secoli, ha un solo scopo che lo spinge a esistere ancora. La vendetta. E seguendo questa scia di morte, intraprende un viaggio le cui svolte, apparentemente casuali, lo conducono a rivivere e affrontare ciò da cui fugge: il dolore. 
Saphina Rò di Ròa, è figlia della sacerdotessa degli Dei del Cielo, in viaggio verso la capitale di Eterna per volere dell'Imperatrice, che l'ha convocata. Anche lei è una reduce. Prigioniera della sua famiglia a causa di una colpa inconfessabile che risale all'infanzia, vive nel terrore della "voce" che ha dentro, poiché la incita a fare del male e, prendendo il sopravvento sulle sue emozioni, spesso domina la sua volontà di agire. 
Luscinia Linaioli, una liceale riservata, vive celando un segreto inconfessabile, che la segna al pari della terribile cicatrice che ha sul petto. Nessuno, infatti, sa dove sia stata e cosa abbia fatto nella lunga estate dei suoi sedici anni, dopo essere misteriosamente scomparsa nel corso di una gita scolastica presso le rovine di un castello. Reduce di una disavventura che vuole dimenticare, sopravvive nello sforzo continuo di sembrare una comune adolescente. 
Tre distinte esistenze, guidate da poteri che trascendono entrambi i mondi, finiranno per convergere e legarsi indissolubilmente come compagni inconsapevoli di una partita invisibile, la cui posta in gioco sarà la salvezza di tutti. 
------------------------------------------------

Titolo
Il Principe del Drago Vol.II
Autrice
Chiara Piunno
Pagine
408
Prezzo
€ 19,00
Trama
La storia di Mèlas Dracòntos inizia prima della nascita, perché nulla nella sua vita è e sarà mai un caso. Ciò che qui verrà narrato è di come giunse ai venti inverni, e di come visse privo di anima fino ad allora, come un mostro, senza sentimenti; di come la sua vita eletta e destinata alla grandezza fu distrutta e di come poi egli ne pretese lo scotto a chi aveva le mani lorde di sangue innocente…
È la storia del principe del Drago, Erede di un regno guerriero, accusato in tenera età di aver sterminato la sua famiglia. Questo libro è di Mèlas e della sua vendetta, e di tutti coloro che – legando la propria vita alla sua – ne furono coinvolti nel bene e nel male.

L' Autrice
Mi chiamo Chiara Piunno, vivo e lavoro a Orvieto, ho trentuno anni e scrivo di Eterna da quando ne avevo sedici. Ho seguito studi classici, ho imparato a disegnare fumetti alla Scuola Internazionale di Comics e mi sono laureata al DAMS. Nella mia vita ho fatto sempre scelte controverse; ho venduto bigiotteria, materiale per découpage, fumetti, noleggiato dvd, e ora faccio la tabaccaia. Tutto ciò che leggerete e vedrete è “nato” sul bancone dei miei vari lavori, mentre con una mano scrivevo, e con l’altra davo resti ai clienti (immaginate l’efficacia matematica della scelta). Non ho smesso mai di viaggiare nel mio Altro Mondo, né credo lo farò. Ho partecipato a mille concorsi, molestato mille editori, inseguito lo spiraglio di tante porte. Ora che avete questo mio libro tra le mani, credo di poter dire che ho toccato il cielo. E voi, lettori, ne siete parte. Benvenuti nel mio mondo, Phaweèles, e grazie per aver seguito il coniglio bianco assieme a me. 
Come curriculum vitae, posso citare la mia partecipazione al II Trofeo Letterario La Centuria e La Zona Morta, con il racconto "Griffon", sempre ambientato a Eterna, classificato al terzo posto (è possibile leggerlo on-line al seguente indirizzo: http://www.lacenturia.it/racconti_2010/III_Griffon_di_Chiara_PIUNNO.htm); e la pubblicazione a carattere locale di una graphic novel “Orvieto A.D. 1313”(scritta, disegnata e colorata da me) su un episodio della storia comunale della mia città.
Con “Il principe del Drago” mi sono classificata terza al Premio “Cittadella” del San Giorgio di Mantova Books 2013.

2 commenti:

  1. Ho letto l'occhio di Shahvani e mi è piaciuto molto *_* attendo il seguito!

    RispondiElimina
  2. 'L'occhio di Shahvani ' ce l'ho e dovrei leggerlo..

    RispondiElimina