mercoledì 24 luglio 2013

Segnalazioni italiane: Cara Cognata, Ti Odio! di Corinne Savarese ed Emma di Michele Vitale

Carissimi, oggi vi segnalo uno chik lit italiano, primo di una serie, Cara Cognata, Ti Odio! dell' autrice Corinne Savarese
Lo trovate disponibile in formato digitale su Amazon e se siete curiosi vi invito a visitare la pagina facebook dedicata al romanzo: https://www.facebook.com/CaraCognataTiOdio
E poi parliamo del libro d' esordio di Michele Vitale, sempre in formato digitale su Amazon, Emma. Se volete saperne di più vi lascio con il sito ufficiale dell' autore:
http://romanzi.wix.com/michelevitale

Titolo
Cara Cognata, Ti Odio!
Autrice
Corinne Savarese
Pagine
273
Prezzo
€ 2,68
Trama
Può una cognata creare così scompiglio da rendere impossibile una relazione? O essere così invadente, invidiosa, gelosa e cattiva da far di tutto pur di continuare ad essere l'unica donna per il proprio fratello? Può passare ogni limite consentito pur di raggiungere il proprio obiettivo? O arrivare a tentare di distruggerti la carriera, la dignità, la vita e il fidanzamento? 
A quanto pare sì. 
Lo fa Annabella, sorella di Andrea. Dopo averlo cresciuto come una madre, ora pretende di dettare le regole della sua vita, imponendosi su Daphne. Quella che inizialmente sembra una bella amicizia tra le due, si trasforma in un incubo nel momento in cui il suo trono di primadonna inizia a vacillare. Annabella arriverà a compiere gli atti più assurdi, pericolosi, meschini e illegali pur di far fuori la nuova fidanzata di suo fratello.

L' Autrice
Corinne Savarese,  35 anni, sposata e con 4 bimbi. Nata e cresciuta a Milano, dove ha studiato lingue straniere, vive ora nelle Marche. Insieme al marito e ai bimbi, un chihuahua e un siamese, trova anche il tempo di divertirsi scrivendo.
---------------------------------------------------
--------------------
Titolo
Emma
Autore
Michele Vitale
Editore
Autopubblicato (con Kindle Direct Publishing)
Pagine
238
Prezzo
€ 2,05
Trama
Emma Donnie, semplice ragazza di Elkius, cittadina preda del consumismo, come qualunque altra città moderna, lavora in un ristorante comandata da un capo odioso che le distrugge la vita ogni giorno che passa. Tutto è andato in rovina dalla morte di suo padre e dalla grave malattia che ha ridotto sua madre ad un corpo vuoto, bisognoso di continue attenzioni. La vita di Emma gira intorno a sua madre e al suo lavoro, senza permetterle di vivere come gli altri ragazzi della sua età. Quando però non riesce più a sopportare la sua vita, si licenzia e da allora tutto cade in rovina. Perde la casa e sua madre viene portata in una struttura specializzata, mentre lei, senza più un soldo in tasca, si ritrova in mezzo ad una strada.Sembra giunta la fine, sembra ormai arrivata al capolinea e sta per rinunciare a combattere, quando all'improvviso un raggio di sole filtra attravero le nuvole. Il suo raggio di sole si chiama Angelo.

L' Autore
Nato nel 1995 ad Altamura, un piccolo paesino in provincia di Bari conosciuto per il suo buon pane che non manca mai sulle tavole delle famiglie, Michele sin da piccolo ha ammirato i libri e il profumo della carta stampata cominciando la sua avventura letteraria con "Zanna bianca" di Jack London per poi giungere sino a Guillaume Musso, di tutt'altra vena artistica. Frequenta un istituto tecnico commerciale che non ha nulla a che vedere con la letteratura e la scrittura, bensì con conti matematici e partita doppia, ma questo non influisce su ciò che scrive. Ha cominciato a scrivere all'età di 14 anni e da allora non si è mai fermato.

2 commenti:

  1. Anche io ho letto 'cara cognata ti odio' e credo che sia un libro simpatico. Molti paradossi e situazioni imbarazzanti che la Savarese descrive con un tratto veloce e spensierato. E' il libro che piace a chi legge romanzi romanticissimi, a lieto fine, ma con un po' di ironia e un briciolo di imprevisto .

    RispondiElimina
  2. Non vedo l'ora di leggere cara cognata ti odio mi sembra proprio divertente! L'altro libro, Emma, non lo conoscevo ma rientra nel mio genere quindi grazie per la segnalazione Francy!

    RispondiElimina