mercoledì 10 luglio 2013

Recensione Unchanged. La Catena della Morte di Vittoria S. Dalton

Titolo
UNCHANGED - La catena della Morte
Autrice
Vittoria S. Dalton

Genere: urban fantasy/paranormal romance
Uscita: 2013 Yuocanprint Self-publishing
Pagine: 300
Prezzo: €.15,00
Ebook: € 2,99 (Mobi Kindle, epub) 
Valutazione
    
Trama
Quando vivi ogni giorno l’orrore, faresti qualsiasi cosa per sfuggirgli. Così il giovane Damian dice sì a Sylvia, una delle creature più potenti che abbiano mai camminato sulla Terra; in cambio dell’immortalità del corpo e del potere di un demonio, le cede la sua anima e la sua devozione. Diventa il favorito della Morte. Quando si accorge di aver commesso un errore poiché Sylvia è dispotica e crudele, è troppo tardi. Si ritrova immerso in un male più profondo di
quello da cui è scappato.
Oltre la Morte. Oltre l’Amore. C’è soltanto una cosa in grado di salvarlo. Qualcosa per cui Damian non è ancora pronto. Finché un giorno, dopo decenni, ormai rassegnato a vivere un’esistenza che disprezza accanto a una padrona che odia, incontra una strana ragazza di nome Sol e il suo gruppo di amici. E tutto cambia. E si accorge che niente e nessuno, nel suo mondo, è ciò che appare. Nemmeno la Morte, forse…
Dalla Londra più eccentrica al luogo più misterioso e inquietante di Parigi, per spezzare una catena secolare di sangue che sembra non avere mai fine, Damian dovrà affrontare la sua paura più grande. Un nemico che teme persino più di Sylvia e della dannazione eterna.

Sfuggito alla morte e a causa di una scelta molto ingenua, Damian è ora incatenato al male più oscuro e più profondo. Dannata la sua anima, ora questa è legata indissolubilmente alla sua padrona, Sylvia, il male più crudo e brutale, un essere soprannaturale privo di scrupoli, un Angelo della Morte. Divenuto un demone dell' Ombra, figlio della Morte stessa, Damian vaga nell' oscurità, attraverso il male che lo circonda e la dannazione eterna. In lui però lottano il bene e il male, la luce e il buio, l' amore e l' odio, i sensi di colpa per una vita passata e il disprezzo personale. A dar maggior vigore ai sentimenti puliti e positivi ci pensa l' incontro con Sol, un' anima candida e luminosa, capace di far capitolare in pochi e semplici passi il nostro Damian. Eppure Sol, insieme al suo ben nutrito gruppo di amici, nasconde qualcosa di molto importante, qualcosa che potrebbe salvare il mondo da una sorte catastrofica e rompere definitivamente l' equilibrio tra bene e male dello stesso Damian.
Unchanged. La Catena della Morte è un urban fantasy dai contorni dark, dalle tinte deliziosamente oscure e seducenti. Un romanzo che combina elementi gotici e paranormal, con altri prettamente legati alle creature soprannaturali.
Durante la lettura, sono rimasta piacevolmente colpita dalla figura di molti personaggi, in particolare da quello del protagonista maschile, grazie anche alla sua narrazione in prima persona.
Ciò che risalta maggiormente del personaggio di Damian è il suo animo oscuro, inquieto, costellato da numerosi sensi di colpa e una pace con sé stesso ancora lontana. Tutto di lui, il suo istinto, la sua anima, il suo passato, potrebbe far pensare ad un demone marchiato dalla malvagità e dalla corruzione, in realtà invece esiste in lui un barlume di speranza, un briciolo di luce che fuoriesce prepotente dopo l' incontro con Sol e il suo conseguente innamoramento. Tra i due, sono certa che capirete, ho apprezzato in particolare le sfumature caratteriali e il tormento di Damian, peraltro ben caratterizzato dall' autrice. Sol, per quanto sia in parte offuscata dal personaggio predominante di Dam e nasconda per gran parte del tempo dei segreti, rimane una figura importante ma incompleta.
Unchanged racconta diverse cose. In primo luogo, quello che traspare in modo piuttosto evidente è il desiderio selvaggio, la voglia cruenta di Damian di emergere dalle tenebre e sconfiggere il male della sua esistenza e rappresentato da Sylvia. Ma scorrendo le pagine, quello che sfioriamo con gli occhi è il sentimento di cui è intriso questo romanzo. L' amore vero e sublime, quello per cui Damian è disposto a sacrificarsi e morire, pur di proteggere la sua amata ed allontanarla dalle grinfie velenose di Sylvia. Per ultimo, traspare l' abilità e la destrezza con la quale Vittoria S. Dalton, un' autrice italiana e incredibilmente brava, crea un romanzo affascinante e avvincente, dotato di piccoli difetti come è giusto che sia, ma carico di aspetti positivi ed elementi legati alla magia, all' amore e al mondo urban fantasy. Unchanged è caratterizzato da una scioltezza del linguaggio e da una particolare moltitudine di personaggi invidiabili. Inoltre, ho molto apprezzato la scelta dell' autrice di impostare la parte romantica in modo estremamente dolce e sensibile, e la parte prettamente urban fantasy in modo graffiante e deciso. Vi dico solo una cosa, attenti al finale. Ci sarà una sorpresa, perlomeno per quanto mi riguarda, decisamente inaspettata.

3 commenti:

  1. Sembra un libro molto interessante :)

    RispondiElimina
  2. Grazie all'amministratrice Francy,
    per aver letto Unchanged e trovato il tempo di recensirlo. Naturalmente non posso che essere contenta - molto - del tuo giudizio e annotarmi alcune cose che mi serviranno per migliorare la prossima avventura; se con Damian protagonista, vi farò sapere ^^

    Buona lettura - qualunque sia - a tutti i lettori di Leggere Fantastico

    Vittoria

    PS. le immagini che hai allegato al post sono bellissime e decisamente azzeccate!

    RispondiElimina
  3. Grazie a te cara Vittoria!
    E io non vedo l' ora di leggere qualche altro tuo libro ^_^
    Sono contenta che ti piacciano le immagini, cerco sempre di trovarle coerenti con quello che leggo ;)

    RispondiElimina