martedì 2 aprile 2013

Recensione Buongiorno Principessa di Francisco De Paula

Titolo
Buongiorno Principessa
Autore
Francesco De Paula
Editore
Corbaccio
Prezzo
€ 12,90
Trama
Da ragazzini hanno fondato il Club degli Incompresi, ma adesso non sono più ragazzini, hanno sedici anni e tanta voglia di crescere. E i rapporti fra di loro non sono più semplici come prima. Valeria è innamorata per la prima volta, ma sa che il suo amore la porterà a tradire la sua migliore amica; Bruno non ha il coraggio di manifestare i suoi sentimenti e si rinchiude sempre più in se stesso; María ha il terrore di dover lasciare Madrid e i suoi amici per colpa dei genitori separati; Elísabet, da ragazzina brufolosa si è trasformata in una splendida giovane donna che non è abituata a sentirsi dire di no; Raúl è pieno di sogni e di ambizioni ed è determinato a trovare la persona giusta per lui, a costo di far soffrire chi si sente rifiutata; Ester nasconde la sua grande passione per non incorrere nei giudizi dei genitori e dei suoi stessi amici. 
Non è facile diventare adulti, e a volte si vorrebbe evadere dal proprio mondo, allontanarsi dalla scuola, dalla propria città, dalla famiglia, anche dagli amici di una vita. Però, poi, loro ci sono sempre. Per fortuna…
Valutazione  
Buongiorno Principessa ha fatto impazzire la Spagna con le sue 300.00 copie vendute. Ora è sbarcata anche in Italia la storia di sei ragazzi, di sei sedicenni alle prese con la scuola, l' amicizia, l' amore e la crescita. Durante i primi, difficoltosi anni di scuola superiore, i sei ragazzi, Raul, Bruno, Ester, Maria, Elisabet e Valeria hanno fatto amicizia e fondato Il Club degli Incompresi. Ma ora i sei sono cresciuti e il ritrovo, due volte alla settimana, non sembra più alla maggior parte di loro un evento così importante come lo era nei primi tempi. Elizabet è la più vivace e briosa del gruppo, da brutto anatroccolo è diventata un bellissimo cigno e si sta innamorando del suo migliore amico, l' affascinante Raul. Valeria è la migliore amica di Elizabet, timida e riservata, e anch' essa è innamorata del giovane amico Raul. Bruno è quello più silenzioso ed insicuro del gruppo, e nasconde ormai da un anno la cotta per la bella Ester, una giocatrice di pallavolo forte e determinata. Rimane Maria, la buona, seria e dolce Maria, che riserva per ognuno di loro, ogni giorno, un pensiero speciale. Tutti e sei stanno affrontando i dolori, le preoccupazioni e le insicurezze dell' adolescenza. E tutti loro dovranno affrontare i cambiamenti che, grazie alle scelte prese, stravolgeranno inesorabilmente la loro profonda amicizia. Quando l' amore si mette in mezzo, anche la più salda delle amicizie potrebbe subire un forte scossone.
Buongiorno Principessa è un buon romanzo per ragazzi che, in un totale di 300 pagine, inizia a raccontarci la vita, la maturazione, il cambiamento del Club degli Incompresi a cui questi sei giovani appartengono. Francisco De Paula in uno stile semplice e improntato sui dialoghi, racconta in questo romanzo i tre giorni che segneranno il definitivo mutamento di questo gruppo. In soli tre giorni, infatti, le dinamiche che prima avevano unito questi sei ragazzi, ora verranno completamente stravolte a causa dell' amore e di alcuni segreti che, se scoperti, potrebbero segnare definitivamente la fine dei loro rapporti. Tutti e sei sono egregiamente caratterizzati ed il lettore non farà fatica ad immedesimarsi nell' uno piuttosto che nell' altro. Ciò che mi è piaciuto maggiormente nel romanzo, è infatti la caratterizzazione, secondo me perfettamente riuscita e calzante dei giovani e del mondo adolescenziale, con tutti i problemi, i tormenti, le gioie e i dolori che lo contraddistinguono. Ambientato a Madrid, Buongiorno Principessa è un romanzo dedicato prevalentemente ad un pubblico giovane e continuerà con il prossimo volume, Il Club degli Incompresi che, come la Corbaccio annuncia a fine libro, uscirà in libreria il 30 Maggio. Quindi niente libro auto-conclusivo e niente colpi di scena finali. Ai più grandi come me, forse Buongiorno Principessa porterà indietro nel tempo, nel mezzo di tutte quelle evoluzioni che indubbiamente solo la spensieratezza dell' adolescenza riesce a donare. 
E' una lettura carina, leggera e piacevole, non troppo impegnativa che potrà essere conclusa in breve tempo grazie allo stile scorrevole e simpatico dell' autore. 

2 commenti:

  1. Sarà uno dei prossimi: me lo aspetto molto leggero, ma carino, allora :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Mik! Esattamente! E' un romanzo molto leggero, purtroppo non conclusivo, ma piacevole ^_^

    RispondiElimina