domenica 28 aprile 2013

Le Recensioni di Jessica: Il Bacio di Jude di Davide Roma

Titolo
Il Bacio di Jude
Autore
Davide Roma
Editore
Sperling & Kupfer
Pagine
282
Prezzo
€ 17,90
Trama
Massachusetts, oggi. Jude Westwick, diciassettenne svogliato e ribelle, è costretto a passare il sabato pomeriggio a scuola per punizione. Riordinando il vecchio archivio della biblioteca, legge per caso la storia di un efferato fatto di sangue consumato proprio nel sotterraneo della casa in cui abita con i genitori. Incuriosito, Jude cerca il passaggio che lo porta al sotterraneo e scopre così un segreto terrificante. Un segreto antico come il mondo, che lo riguarda molto da vicino. Con l’aiuto del suo migliore amico nerd e di due ragazze davvero speciali, che riusciranno a rubargli il cuore, Jude dovrà imparare a confrontarsi con il destino che lo attende. Un destino a dir poco straordinario.
Valutazione  

Jude, è un diciassettenne ribelle, di provincia. Proprio la sua ribellione lo condanna a passare il sabato pomeriggio in biblioteca, come punizione, a ordinare vecchi articoli di giornale. Fin qui nulla di diverso dal solito, fin quando non si imbatte in un articolo che racconta di spaventosi fatti di sangue, avvenuti nel sotterraneo della sua stessa casa. Jude, curioso, indaga, ma proprio dove dovrebbe trovarsi il sotterraneo, si apre un mondo diverso. Una stanza segreta, racchiude ogni più piccolo aneddoto dei suoi diciassette anni, il tutto raccolto in minuziosi rapporti, stilati in grossi volumi. Ma non è finita, in quella stanza segreta, è racchiuso anche il suo destino, un destino che fa paura. Ed ecco, che si trova a scoprire cose che nemmeno immaginava potessero esistere, persone il cui ruolo era scontato, si scoprono del tutto differenti da come le conosceva. Fortunatamente ci sono anche delle certezze che lo spingono ad andare avanti, come l’amata Emily, la misteriosa Amber e l’amico di sempre Big Head. Jude deve saper scegliere, deve sapere valutare… ma non è facile scegliere fra il Bene e il Male.
L’eterna scelta fra l’affascinate Male e il giusto Bene. Il poter essere al di sopra di tutto, e il dover restare al pari di ogni cosa. Anche se elevato al soprannaturale, al fantasy, questa eterna lotta, è reale. Ogni scelta implica sacrificio, poi dobbiamo stabilire se il sacrificio, sarà nostro o di qualcun altro. Nonostante la sua età, Jude, fa delle scelte sagge. In questa prima parte sceglie con fermezza il suo lato umano. Peccato che come in ogni vicenda che si rispetti, non manca il colpo di scena dei colpi di scena, ovvero un tradimento colossale da parte di chi non te lo aspetti. Colpi di scena, rivelazioni, cambi d’opinione … ogni situazione è una risposta che in se, contiene una domanda. 
Difficile pensare che un diciassettenne possa scegliere di essere uno qualunque, inizialmente avevo pensato proprio che scatenasse i suoi poteri e ci si divertisse alla grande, poi Davide Roma, ha sconvolto la mia idea. 
Certo, siamo ancora in tempo, dato che questa è solo la prima parte, però ecco, mi sarei proprio aspettata di vedere Jude alle prese con le sue nuove capacità, magari alla faccia dell’odiato Eric.
Jude invece si rifugia nella sua voglia di normalità quasi da subito, vedendo sotto luce nuova, persone che prima non aveva mai considerato. Come Amber, tanto diversa, quanto speciale. Il bacio di Jude, è un eterno complotto, un richiamo al potere soprannaturale e materiale. E’ un romanzo che ci fa pensare a quante cose,in fondo, non sappiamo. Ognuno di noi custodisce un segreto. Ognuno di noi potrebbe avere un ritrovo segreto. Dai, in fondo si sa che ci sono persone che complottano in ogni dove, tutto sta nello stabilire quanto il complotto sia compromettente per il resto della popolazione … 
Attenzione gente, la Golden Dome potrebbe essere dietro casa vostra, nella vostra città, e un Penitente Bianco, un Segugio, potrebbero cercare in voi l’Ospitante.

0 commenti:

Posta un commento