venerdì 15 marzo 2013

Recensione Albion di Bianca Marconero

Titolo
Albion
Autrice
Bianca Marconero
Editore
Limited Edition Books
Pagine
400
Prezzo
€ 14,90
Trama
Cresciuto  senza  madre, e dopo aver perduto il fratello maggiore, morto in circostanze misteriose, nel giorno del funerale dell’amatissimo nonno, Marco Cinquedraghi riceve la notizia che gli cambierà la vita: deve lasciare Roma e partire per la Svizzera. È infatti giunto il momento di iscriversi all’Albion College, la scuola in cui, da sempre, si diplomano i membri della sua famiglia. Ma il blasonato collegio riserva  molte sorprese. Tra duelli di spade e lezioni di filologia romanza, mistici poteri che riaffiorano e verità sepolte dal tempo che riemergono, Marco scoprirà il valore dell’amicizia e capirà che l’amore, quello vero, non si ottiene senza sacrificio. Nelle trame ordite dal più grande dei maghi e nell’eco di un amore indimenticabile si ridestano legami immortali, scritti nel sangue. Fino  all’epilogo, tra le mura di un’antica abbazia, dove Marco conoscerà la strada che le stelle hanno in serbo per lui. Il destino di un re il cui nome è leggenda.
Valutazione    1/2
Ho deciso di non raccontarvi troppo della trama perchè questo è un fantasy che dovrete scoprire passo passo nella lettura. Vi dirò che la storia è basata sul personaggio di Marco Cinquedraghi, giovane ragazzo romano che, successivamente alla morte del nonno, viene spedito dal padre nell' Albion college, in Svizzera. In questa scuola si affrontano materie che in una scuola classica non vengono normalmente studiate. Dal combattimento, alla storia, alle armi, Albion si rivelerà per Marco un college atipico. Nella scuola tuttavia non mancheranno gelosie, lotte per la sopravvivenza, differenze sociali, amori e amicizie. E in quello stesso college Marco si scoprirà un ragazzo migliore, una persona diversa e combattiva, metterà da parte l' arroganza per dare tutto sè stesso ai suoi nuovi amici. Capirà l' importanza dell' amicizia ma assaggerà dei segreti che il college silenziosamente nasconde. Una storia narrata nei secoli considerata leggenda, ma viva e pronta per essere riportata alla luce.
Albion è scritto dalla bravissima Bianco Marconero che abilmente costruisce un fantasy ricco di sorprese e ripieno di personaggi spettacolari. Il romanzo trasuda magia, storia, amore e amicizia. Amabilmente affoghiamo in un mare di miti antichi e leggende immortali. Grazie soprattutto alla bravura che la Marconero sprigiona pagina dopo pagina. E' difficile che uno young adult ultimamente riesca a impressionarmi così tanto, questo succede grazie non tanto per l' evoluzione della trama ma quanto per i personaggi ai quali si affida.
La particolarità e l' aspetto grazie al quale il romanzo risulta semplicemente irresistibile è appunto la caratterizzazione dei personaggi, persone comuni come noi con i propri pregi e i propri difetti, con dubbi e preoccupazioni che assillano anche noi semplici essere umani. 
Così cadremo senza via di scampo nella rete di Marco Cinquedraghi, giovane ragazzo romano, un po borioso e pieno di sè, che durante la narrazione invece dimostra gran cuore e una lealtà senza pari. Con Marco sarà difficile annoiarsi grazie alla sua travolgente personalità. Marco è così. Semplice nella sua arroganza genuina, è inarrestabile nella sua incontrastabile dolcezza. Di lui colpiscono molti aspetti. Combatte per i suoi amici, e un alleato fedele per chi a differenza sua non gode di fama, ma sa trasmettere con ogni parte di sè stesso il senso di pulita e devota amicizia. 
Un altro dei personaggi che sono riusciti a conquistarmi è senz' altro Emrys, dotato di incredibile ironia la cui anima cristallina brilla per tutta la durata del romanzo. Insieme, Marco ed Emrys formano una coppia esplosiva, che subirà senz' altro alti e bassi ma che perdurerà nonostante tutto perchè improntata sulla reciproca fiducia e stima. Al di là di Marco ed Emrys, Albion è costruito attorno all' amicizia di un piccolo ma fondamentale gruppetto di amici. Persone che impareranno a scoprire la vera amicizia e i segreti che custodisce il college.
Questo è un fantasy che colpisce e travolge non c'è che dire. Sono rimasta incantata tra le mura dell' Albion, tra i sotterranei dell' abbazia di Montecassino, tra i segreti che entrambi custodiscono. A Bianco Marconero vanno i miei personali complimenti per essere stata capace di intessere una trama e costruire un romanzo emozionante e avvincente. Albion è un' avventura speciale che affascinerà perchè saprà immergersi nelle leggende di un tempo che tanto ammaliano il lettore. Ne vogliamo di più, ne voglio di più. Voglio conoscere sempre meglio Cinquedraghi e se possibile vorrei tornare all' Albion college e rituffarmi in quelle magiche atmosfere, magari a braccetto con Emrys. Con lui sarà difficile non divertirsi. 

6 commenti:

  1. Wow, che dire, sono affascinata dal tuo punto di vista!!! Mi dispiace non aver "notato" Emrys... sono troppo presa da Marco.... se hao domande spedisci.... un bacio...

    RispondiElimina
  2. Ho sentito parlare molto bene di questo libro!! non vedo l'ora di leggerlo!!
    Complimenti per la recensione!

    RispondiElimina
  3. @ Mary, Grazie carissima!!
    @ Foschia 75, tessoro appena metto in funzione il cervelletto te ne mando altre!! Smack!

    RispondiElimina
  4. Wow, splendida recensione :)
    Non mi incuriosiva, ma adesso...!

    RispondiElimina
  5. Grazie mille Mik!! Merita quindi se ne hai la possibilità ti consiglio di leggerlo ;)

    RispondiElimina
  6. CONDIVIDO!!!!
    Albion per me è stato una vera sorpresa, l'ho scoperto per caso e posso solo dire che la fortuna, ogni tanto, sorride anche a me!!! ;-)
    Complimenti a Bianca per aver scritto questa storia meravigliosa. Non vedo l'ora di leggere il seguito!

    RispondiElimina