martedì 26 marzo 2013

Le Recensioni di Jessica: Dove Finisce il Buio di Tara Hudson

Titolo
Dove Finisce il Buio
Autrice
Tara Hudson
Editore
Nord
Prezzo
368
Prezzo
€ 17,60
Trama
Abbracciarsi, tenersi per mano, baciarsi: sono gesti quotidiani che scandiscono e consolidano ogni relazione, ma per qualcuno sono un desiderio irrealizzabile. Amelia è un fantasma, un'anima inquieta rimasta legata alle acque scure del fiume in cui è affogata dieci anni prima, e non può nemmeno sfiorare il suo adorato Joshua senza che la sua evanescente figura svanisca nel nulla. Tuttavia, per coronare il suo sogno d'amore, Amelia è disposta a tutto, anche a sfidare le leggi che regolano il regno dei morti. Lei sa che un certo rituale le permetterebbe di recuperare la sua forma corporea... ma sa pure che quel rituale è così potente da mettere in grave pericolo proprio la vita di Joshua. Amelia non vuole rischiare di condannare l'uomo che ama a vagare per sempre sotto forma di spirito e sarà costretta a fare una scelta: restare con Joshua, ma senza poterlo toccare, condannandolo a vivere un'esistenza di sacrifici; oppure rinunciare a lui, per lasciarlo libero di costruirsi una nuova vita...
Valutazione 

Amelia e Joshua, ancora insieme. Lei un fantasma, lui innamorato, ma vivo. Per Amelia il contatto con lui, è prezioso, bruciante. Anche se quel contatto è sempre destinato a durare poco, appena dieci minuti, prima che lei si smaterializzi e appaia lontano da lui. Per ovviare a questo problema, Amelia è disposta a tutto. E quando le si presenta quell’unica possibilità, è anche pronta a sfidare le leggi dell’aldilà. Quell’unico rituale a cui appellarsi, però,  può mettere in serio pericolo proprio il suo Joshua. Si ritroverà  quindi a dover prendere una difficile scelta: stare con lui, ma senza poterlo più toccare, oppure, lasciarlo libero, allontanandosi da lui, affinché possa andare avanti con la sua vita.
Dove finisce il buio, ha continuato a non colpirmi particolarmente. Trovo molto difficile seguire i continui stravolgimenti del mondo di Amelia, le continue smaterializzazioni, i sogni e gli incubi. Non sono riuscita ad avvicinarmi ai personaggi, a sentirli, ad affezionarmi.
Sicuramente il libro è ben scritto, ma come dicevo già per il primo capitolo della saga, trovo la vicenda adatta a lettori adolescenti e comunque, a cui piaccia lo stravolgimento del mondo dei fantasmi in generale. Infatti, non ci si può certo immaginare che il contatto fra fantasmi e vivi, possa essere così evidente, quasi come se non ci fosse più distinzione fra vivi e morti. Tutto rimane comunque ancora da vedere, aspettiamo la terza parte per vedere che piega prenderà la storia, come farà Amelia ad affrontare il fatto di non poter essere più toccata, ma di essere vista da tutti, anche dai vivi. 

4 commenti:

  1. Lo devo leggere a breve,. Il primo mi aveva "folgorata". Lo adoro. Spero sia cosi anche per questo!

    RispondiElimina
  2. lessi "se fosse per sempre" per caso. Mi ha incuriosita e aspettavo questo seguito, che però non ho ancora comprato...dopo la tua recensione non so, magari aspetto di trovarlo in scambio o usato..grazie per la tua opinione! :)

    RispondiElimina
  3. Il primo l'ho trovato molto carino ma non penso leggerò presto il seguito ^^

    RispondiElimina
  4. Grazie a voi che leggete le mie recensioni. Purtroppo questi primi due capitoli della saga, come dicevo già nelle recensioni, non mi hanno lasciato addosso il brivido che pensavo...Chissà come sarà il terzo... :) XOXO

    RispondiElimina