martedì 5 febbraio 2013

Un Cadavere in Giardino, arriva il quinto volume della The Aurora TeaGarden di Charlaine Harris, dal 20 Febbraio in libreria

Torna il 20 Febbraio la serie The Aurora TeaGarden con il quinto volume, Un Cadavere in Giardino di Charlaine Harris.

Titolo
Un Cadavere in Giardino
Autrice
Charlaine Harris
Editore
Delos Books
Pagine
250
Prezzo
€ 14,90
Trama
Solitamente arguta e senza peli sulla lingua, Aurora Teagarden si ritrova senza parole per la sorpresa quando un cadavere precipita da un aereo e cade nel suo giardino, mancando di stretta misura la sua guardia del corpo. Il cadavere è quello di un agente di polizia locale, che non era certo un grande amico, e il suo apparire è seguito da strani eventi: appaiono alcuni agenti governativi, qualcuno colpisce alla testa il marito di Angel, e una collega che lavora alla biblioteca viene assassinata dopo aver avuto una lite con Aurora. 
Nel suo modo indomito e inimitabile, Aurora si mette a indagare per autodifesa.

The Aurora Teagarden Series

1. Real Murders (Il Club dei Delitti Irrisolti, 2012)
2. A Bone to Pick (Il Mistero del Teschio, 2012)
3. Three Bedrooms. One Corpse (Tre Camere e un Corpo, 2012)
4. The Julius House (Casa Julius, 2012)
5. Dead Over Heels (Un Cadavere in Giardino, 2013)
6. A Fool and His Honey
7. Last Scene Alive
8. Poppy Done to Death

L' Autrice
Charlaine Harris è nata nel 1951 a Tunica (Mississippi). Dopo essersi laureata in Lettere presso il Rhodes College di Memphis da oltre vent’anni scrive opere di genere urban fantasy e mystery e i suoi libri sono frequentemente in testa alla classifica dei bestseller del New York Times. È sposata e madre di tre figli. Tra i suoi successi, ricordiamo, in particolare ciclo di Sookie Stackhouse, che la Delos Books pubblica nella collana Odissea Vampiri finora composto da dodici romanzi, dal quale è stata tratta la serie TV  True Blood, trasmessa anche in Italia, e il ciclo di Harper Connelly, una donna in possesso di poteri paranormali, pubblicato nella collana Odissea Streghe.

0 commenti:

Posta un commento