sabato 2 febbraio 2013

Le Recensioni di Jessica: Passione Eterna di Larissa Ione

Titolo
Passione Eterna
Autore
Larissa Ione
Editore
Leggereditore
Pagine
384
Prezzo
€ 10,00
Trama
Serena Kelley è un'archeologa di fama internazionale, ma è anche una donna dai molti segreti. Da bambina le è stata concessa l'immortalità, a patto che rimanesse vergine. Serena, però, non è immune al fascino maschile e quando incontra il demone Wraith, sa che non potrà sfuggire al suo sguardo tanto affascinante quanto pericoloso. Sarà lui a strapparle un dono così prezioso?
Wraith è un demone implacabile e letale. Ma quando uno dei suoi nemici lo avvelena, dovrà convincere Serena a offrirgli l'unico antidoto in grado di mantenerlo in vita, e così la donna che dovrebbe annientare diventerà l'unica sua speranza. E mentre il loro mondo vacilla irrimediabilmente, i due non potranno che perdersi fra le ombre della seduzione.
Fra tentazioni proibite e desideri fatali, Larissa Ione ci presenta un nuovo capitolo di una serie ricca di colpi di scena e di sensualità, che vi terrà sveglie fino a notte fonda.
Valutazione   
Wraith è stato avvelenato, e proprio quel veleno gli sta succhiando via la vita. Sembra essere tutto perduto, incluso l’ospedale e il destino dei suoi fratelli. Tutta colpa del veleno, che portandosi via lentamente e dolorosamente Wraith, consuma ogni cosa che lui condivide con Eidolon e Shade. E’ una corsa contro il tempo, la stessa che deve affrontare Serena, umana ma immortale grazie a un segreto prezioso custodito diligentemente per diciotto anni.
Tutto cambia quando le strade di Serena e Wraith si incrociano per non dividersi più. Lui deve strapparle quel prezioso dono che lei possiede per potersi salvare dalla morte, lei, inconsapevole di chi lui sia, lo porta con se alla ricerca di preziosi artefatti, guidandolo con passione nel suo mondo.
Ma nemmeno Wraith pensava che quella ragazza potesse fargli conoscere, per la prima volta, quella parte di se assopita e che forse nemmeno lui sapeva di possedere. Incazzato costantemente con la vita, scopre di amare e di essere ricambiato. Ma la guerra che devono combattere contro il loro passato, non è la sola da affrontare. Un’altra più grande si presenta alla porta con nuovi nemici. Uniti fino alla fine, anche quando sembra proprio che non ci sia altro da fare, si troveranno poi ad affrontare insieme verità e dolori che mai pensavano di poter provare. Le soluzioni sono dietro l’angolo, basta trovarle, basta crederci … basta amarsi.

E’ sempre bello, vedere un dannato, un cattivo, uno che dice che non cambierà mai, diventare una persona adorabile.
Wraith è perfino risultato sdolcinato, ci piace. Naturalmente smuovere l’ammasso di pietra sopra il suo cuore, non è stata cosa facile per Serena, ma alla fine lui risulta migliore di quello che si crede. L’innamoramento scorre inesorabile, a volte è palpabile il fatto che i protagonisti debbano rinunciarci perché sembra essere l’unica soluzione possibile ai loro mali. Mi piace come gestisce lui la cosa, alla fine si trova a rinunciare alla sua vita per lei, mentre lei per averlo rinuncia alla sua. 
Sembra che non ci sia battaglia contro il sentimento!
Posso solo dire che questo terzo capitolo ti travolge, per quanto continui a chiederti come ne verranno fuori da tutti quei problemi e dalla morte.
E’ una continua corsa contro il tempo, oltre che con i nemici. Ognuno ha bisogno di qualcosa da qualcun altro. Sai che alla fine andrà a finire che ce la faranno, perché in fondo sai che sarà così, ma passi il tempo a pensare a come succederà. Nessun dubbio quindi che Wraith e Serena staranno per sempre insieme.
La famiglia dei Seminus si allarga anche in questa terza parte e non solo di adulti, ma anche con un piccolo demonietto. Nemmeno a Wraith rimangono molte parole, ma alla fine questa storia, non è per nulla normale, cosa più cosa meno!

0 commenti:

Posta un commento