mercoledì 16 gennaio 2013

Recensione L' Amore Non Muore Mai di Hernàn Huarache Mamani

Titolo
L' Amore Non Muore Mai
Autore
Hernan Huarache Mamani
Editore
Uno Editori
Pagine
406
Prezzo
€ 16,90
Trama
L’incontro col vero amore accade una sola volta e quando avviene è per sempre. Tanto che uno di loro o entrambi possono dire: “all’unico essere, al mio unico amore, con tutto il mio cuore e per sempre dedico la mia esistenza, per tutta l’eternità.” 
Questa è la storia reale di due esseri che vissero e si amarono, al di là delle parole, sopravvivendo con fatica, ma sempre con l’idea di crescere nel futuro, Anton, un Indio nato in una casa umile, ma con un’intelligenza straordinaria, e una forte volontà. Egli lotta per crearsi una professione ed entrare nel mondo degli affari in una società altamente razzista. I suoi sforzi per raggiungere il suo obiettivo e il desiderio di progresso “per coincidenza”, lo fanno incontrare con una donna che è il suo esatto opposto: una donna ricca, bianca, appartenente alla famiglia più influente della città. Karen è idealista, decisa, con il desiderio di violare i tabù di una società conservatrice. Appassionata della vita e dei suoi ideali, si innamora di lui abbandonando le ambizioni della famiglia, il razzismo dei genitori e la pressione di una società puritana. 
Le differenze economiche, sociale e razziali li separano, così entrambi iniziano a vivere in un mondo in cui tessono le loro passioni, affrontano delle rinunce, vivono con dolore la separazione fino al giorno in cui la soluzione definitiva segnerà il loro destino e il loro cammino per sempre. 
L’autore ci fa vivere tutti i sentimenti umani che si sviluppano lungo le entusiasmanti pagine di questo libro. Attraverso la storia di Anton e Karen… entreremo nel tempio dell’amore eterno
Valutazione   
Questo romanzo narra la storia di un amore contrastato, reso impossibile da innumerevoli diversità razziali, sociali ed economiche, reciso in modo brutale, ma in nessun modo dimenticato. E' la storia di un amore puro, intenso, eterno, capace di superare barriere, affrontare spazio e tempo per poi ritrovarsi come il destino ha saggiamente deciso. Karen e Antòn si amano ma sono due individui completamente diversi per appartenenza sociale. Lei è una donna ricca, lui un indio cresciuto in povertà. La famiglia di Karen è benestante e si augura, anzi necessita per lei un futuro privilegiato ed in vista. Cosa che non può evidentemente succedere con Antòn. Tuttavia, nonostante il contrastato amore, i due hanno il coraggio e la necessità famelica di nutrire costantemente il loro sentimento. Ma non possono far nulla contro le cause di forza maggiore che intervengono per separare il loro amore. Separati drammaticamente, per i due inizia una nuova vita lontano l' uno dall' altro. Karen lo pensa morto e Antòn, resosi conto di quanto successo, non riesce più a ritrovare la sua amata. L' autore ripercorre il loro infausto amore dal primo incontro sino ad arrivare all' inevitabile separazione. Mamani racconta, senza tralasciare nulla al caso, il lento avvicinare dei due, l' innamoramento e le conseguenti divergenze sociali e razziali a cui la coppia è costretta ad assistere. 
Lo fa in modo diretto, incisivo, incalzante, dando allo stile narrativo un ritmo travolgente e appassionante. La caratterizzazione dei personaggi è esauriente, dettagliata. Karen ed Antòn penetrano nel cuore del lettore, toccando quelle corde sensibili e commuovendo con la loro straordinaria storia di vita. Mamani è stato capace, inoltre, ti creare una storia tuttaltro che scontata, che alla fine rivelerà qualche sorpresa. Ripeto, è un romanzo d' amore, a cui è difficile resistere. Anche perchè l' autore riesce ad abbracciare argomenti impegnativi e delicati come il razzismo e il potere. Il potere di rendere la vita di un essere umano indegna ed inferiore. Ma anche l' egoismo di una famiglia pronta a tutto, anche a far del male ad una figlia per i propri, ignobili scopi.
Però, nel medesimo istante, riesce a far dimenticare quanto di brutto può esistere nella nostra società con l' amore vero, quello che dura in eterno. Quello che non smette mai di esistere perchè siamo noi a volerlo e perchè fortunatamente c'è qualcosa di più forte in grado di vincere e sotterrare le squallide ed errate concezioni sociali.
Un romanzo che racchiude una grande lezione di vita e di moralità. Ci insegna che a volte l' amore, come una favola è in grado di affrontare qualsiasi ostacolo, odio razziale o difficoltà economica. Come dice il titolo, L' Amore non Muore Mai. E' proprio la più assoluta delle verità.

3 commenti:

  1. wow che incantevole recensione! questo libro lo sto aspettando anche io e mi ha da subito incuriosita, poi vedere le tue 4 stelline mi incoraggia. baci

    RispondiElimina
  2. Grazie Lucrezia! Un libro davvero delizioso, consigliato!

    RispondiElimina
  3. Ho letto questo libro e ne ho pubblicato la recensione qui:
    http://www.nuovepagine.it/2013/05/lamore-non-muore-mai-hernan-huarache-mamani/

    Mi è piaciuto un sacco. Ho pianto anche un sacco e non sono una dalla lacrima facile!!! Mi ha sconvolta, tanto da voler cambiare la mia vita!
    Bella recensione!!!

    RispondiElimina