mercoledì 19 dicembre 2012

Recensione A Piedi Nudi Nell' Erba di Susan Mallery

Titolo
A Piedi Nudi Nell' Erba
Autore
Susan Mallery
Editore
Harlequin Mondadori
Prezzo
€ 9,90
Trama
Una donna all'apparenza forte, nasconde spesso insicurezze e ferite che la rendono inquieta. E non sempre tornare a casa significa conquistare la pace, soprattutto se lo scenario che troviamo ad accoglierci è il più lontano possibile da quello che ci eravamo immaginati. Quando Michelle Sanderson arriva al Blackberry Island Inn per proseguire l'attività di Bed and Breakfast di sua madre, scopre che la casa è sotto ipoteca e ci vive anche la sua ex migliore amica, Carly Williams. Il suo primo istinto è cacciarla il più in fretta possibile, ma le circostanze costringono le due donne a collaborare nella gestione dell'albergo. Tra scontri, incontri e ammissioni di colpa, Michelle avrà modo di fare i conti con se stessa, imparando a sentirsi di nuovo a casa, liberandosi dai fantasmi del passato per camminare di nuovo a piedi nudi nell'erba.
Valutazione   
A Piedi Nudi nell' Erba è il romanzo che inaugura la serie Blackberry Island di Susan Mallery. Ambientato proprio nell' isola da cui prende il nome la serie, il romanzo racconta la vita di due donne, entrambe ferite ma tenaci, la cui vita è stata spesso segnata da sofferenze e traumi sino ad ora lasciati irrisolti. Michelle torna sull' isola dopo essere stata per dieci lunghi anni in guerra tra Afganistan ed Iraq e riprende in mano le redini della locanda che, prima di partire, affidò alla madre ora defunta. Il ritorno al Blackberry Island Inn non sarà però facile. Perchè se da una parte Michelle è ancora scossa dalle atrocità viste e subite dalla guerra, dall' altra la donna serba rancori e ostilità per quella persona che ora lavora alla locanda e che anni addietro considerava la sua migliore amica. 
Carly, da sempre vissuta sull' isola e divenuta col passare degli anni una figura solida ed indispensabile per la locanda, con la morte di Brenda la madre di Michelle, vede in un soffio sparire la sua speranza di diventarne proprietaria ed inizia a nutrire il timore di essere licenziata e di trovarsi sul lastrico dopo la scomparsa del marito con tutti i suoi guadagni e una figlia da mantenere. Ad avvalorare ed accrescere la sua paura, sono le ruggini che per dieci anni lei e Michelle si trascinano dietro. Ora, per salvare la locanda dal pignoramento, le due donne sono costrette a lavorare insieme e a mettere da parte, per una volta, tensioni e vecchie ostilità. Piuttosto, avrebbero bisogno l' una dell' altra per superare i problemi che scuotono in profondità il loro animo e andare finalmente avanti con la propria vita.
A Piedi Nudi nell' Erba è un libro che guida il lettore e lo trascina direttamente nella vita delle due protagoniste. In un batter d' occhio ci ritroviamo spettatori del viaggio che queste due donne, seppur inconsciamente, iniziano ad intraprendere per sormontare le afflizioni e i tormenti che regnano nella loro vita da parecchi anni. Michelle è segnata dalle violenze della guerra, e una volta tornata al Blackberry Island Inn ne viene quasi sopraffatta. Ma il suo struggimento inizia ben dieci anni prima, quando per un senso di colpa nei confronti di Carly e un' insana sofferenza nei confronti delle persone a lei vicine, prende la drastica decisione di arruolarsi nell' esercito. 
Un' autoflaggellazione che decide di accorparsi per espiare quel senso di colpa, che seppur voluto, la sta lentamente divorando. In lei ho riscontrato da subito, al di là dell' essere una reduce di guerra, un atteggiamento maschile piuttosto spiccato. Dalle battute al modo di fare, specialmente nella prima parte del libro, sembrava quasi di avere davanti un uomo anzichè una donna, e questo non l' ho considerato un difetto ma una caratterizzazione calzante a pennello.
Carly invece, è una donna che al pari di Michelle non si arrende di fronte a niente, ma conserva probabilmente grazie anche alla figlia, un autocontrollo e una forza interiore incredibilmente marcata. Carly, nonostante abbia perso ogni cosa dopo il tradimento e la fuga del marito, e sia stata ingannata da Brenda, lotta coraggiosamente per donare a sè stessa e alla figlia un futuro migliore e riesce ad affrontare Michelle nonostante tutto quello che tra loro, dieci anni prima, successe.
A Piedi Nudi Nell' Erba è quindi la storia di due donne coraggiose e determinate. E' soprattutto la storia di due donne che affrontano ricordi passati, dispiaceri e timori per poi ritrovarsi a ricucire un' amicizia instabile ma preziosa. 
Susan Mallery, a mio parere, ha intessuto in un romanzo due intense e sincere storie femminili che accompagnano il lettore durante la sua lettura attraverso momenti di angoscia, rabbia, delusione e gioia, e che legandosi perfettamente vanno a formare un romanzo ricco di vitalità e passione. Ciò che mi ha colpito maggiormente sono proprio le due protagoniste e le storie che legano entrambe. 
Unite sin dai tempi del liceo, le due si allontanano bruscamente per dieci anni, salvo poi ritrovarsi piene di rancore ma cresciute e con pesi diversi che gravano sulle loro spalle. 
Ma nonostante questo, è chiaro come la maturità che non sempre accompagna ognuno di noi, porta nuovamente le due donne ad avvicinarsi e a cercarsi, un po per alleviare le sofferenze  e un po per ritrovare quella complicità perduta anni prima. Cercando però nel frattempo di curare il proprio animo frastagliato, magari ricevendo un po di sano e sincero amore, ma anche donandone un po del proprio ad una creature indifesa come un cane maltrattato riuscendo così a sanare alcune di quelle ferite ritenute insopportabili.
Il romanzo è ricco di riferimenti ad un passato difficile per ognuna di loro, ed è grazie a questo che comprendiamo meglio le angosce che opprimono entrambe e la difficoltà  a riprendere in mano la propria vita. A Piedi Nudi Nell' Erba è un romanzo piacevole, dotato di un pizzico di vena romantica che non guasta mai, di imprevisti colpi di scena, è carico di sentimenti ed è contrassegnato da un' amicizia che lentamente andrà ricostruita.

0 commenti:

Posta un commento