martedì 13 novembre 2012

Recensione Vanish. La Traditrice di Sophie Jordan

Titolo
Vanish. La Traditrice
Autore
Sophie Jordan
Editore
Piemme
Serie
Firelight #2
Prezzo
€ 16,50
Trama
Jacinda ha tradito il suo clan draki per amore di un cacciatore. Ha rivelato la sua natura trasformandosi in drago proprio davanti agli avversari di sempre, uomini capaci di ogni malvagità. Era l'unica cosa da fare per salvare la vita a Will, il suo amore, il suo nemico. Senza l'intervento di Cassian, il principe ereditario, Jacinda sarebbe finita peggio che morta, e di fronte a un gesto simile, nessuna ragazza può restare indifferente. Il compromesso è stato abbandonare Will e tornare a vivere nel clan, ma non più come futura regina. Nessuno parla a una traditrice, nessuno vuole avere a che fare con lei, nessuno la capisce. Nemmeno la sorella gemella, perdutamente innamorata di Cassian. Tutto si complica quando Will supera le barriere protettive del clan per ritrovare Jacinda e, senza saperlo, si porta dietro la sua famiglia. Tutti cacciatori, dal primo all'ultimo.
Valutazione:    1/2
Torniamo a parlare della serie fantasy incentrata sul personaggio dei draki creata dall' autrice Sophie Jordan, e riprendiamo con il secondo capitolo di questa saga. Dopo Firelight (la mia recensione la potrete trovare qui), Vanish riprende a narrare gli avvenimenti interrotti alla fine del primo volume. Jacinda è costretta a scappare da Chaparral e dal suo amore Will, un cacciatore di draki, dopo aver incautamente rivelato la sua identità di draki per proteggergli la vita. Alle calcagna ora, ha tutta la famiglia di Will che la insegue e solo con l' aiuto del principe Cassian, riesce a mettere in salvo sè stessa, la madre e la sorella e tornare al clan. Con l' aiuto di Cassian, ma anche grazie all' improvvisa trasformazione di Tamra, sua sorella, finalmente in una draki. E non in una draki qualsiasi, ma in una delle più potenti come Jacinda. Una eclissatrice. Al ritorno al clan però, Jacinda non sarà vista più come la preziosa sputafuoco e promessa del giovane Cassian, ma come una traditrice. 
Sua madre sembra voltarle le spalle, così come la sua migliore amica Az. Sua sorella è impegnata a scoprire il suo nuovo ed incredibile dono. L' unico che sembra badare a lei e proteggerla in continuazione è proprio Cassian, il draki innamorato di lei e verso cui Jacinda, giorno dopo giorno, troverà una complicità impensabile. Jacinda, col passare del tempo, capirà di sentirsi inesorabilmente spezzata in due. Da una parte il contatto ravvicinato con Cassian e la sua incomprensibile gelosia per la vicinanza tra lui e Tamra. Dall' altra parte l' allontanamento con Will diventerà quasi insostenibile. Fino a quando Will ricomparirà nel clan pronto a riprendersi quanto Cassian e la sua famiglia gli stanno togliendo, l' amore di Jacinda.

In questo nuovo volume della trilogia Firelight di Sophie Jordan, le avventure della nostra protagonista Draki ricominciano esattamente da quel giorno maledetto in cui, per salvare Will ha dovuto rivelare la sua natura draki a tutti i cacciatori. Questo e l' inevitabile allontanamento da Will, porteranno Jacinda ad una crescita interiore. Soprattutto perchè al suo ritorno al clan le cose cambieranno. Jacinda è una splendida sputafuoco, una draki molto preziosa per il clan. Grazie alla sua rarità, Severin il capo clan, aveva in serbo per lei un futuro importante come futura sposa di Cassian suo figlio, e procreatrice del prossimo clan draki. Questo prima della scellerata fuga inscenata dalla madre, colpevole di voler per le figlie soltanto una vita normale come tutte le adolescenti che in quella età dovrebbero avere. Una vita senza macchinazioni, regole restrittive e un avvenire già scritto. Purtroppo però Jacinda si innamora di Will e tutto ciò che accade dopo porterà delle conseguenze che prenderanno forma in Vanish. In questo nuovo capitolo troveremo alcune novità e nuovi personaggi. Una novità importante sarà sicuramente rappresentata da Tamra, la sorella gemella di Jacinda, ormai sulla bocca di tutti per la sua trasformazione in eclissatrice e divenuta ora capo saldo dell' intero clan. Conosceremo anche Corbin, il cugino di Cassian, dotato di sfaccettature molto simili a Severin e come lui subdolo ed amante degli intrighi. E conosceremo anche Miram, la sorella di Cassian, una draki con il dono di rendersi invisibile e che non ha mai nascosto l' antipatia verso Jacinda. 
In Vanish assisteremo però ad un avvicinamento di Jacinda nei confronti di Cassian, personaggio che io amo moltissimo a differenza di Will. Cassian nonostante riceva parecchi due di picche, rimane a fianco della giovane e tenta in tutti i modi di proteggerla dal clan. 
Se prima li univa una semplice amicizia, in Vanish assisteremo ad un contatto più intimo tra i due e che si instaurerà anche grazie all' inevitabile susseguirsi degli eventi. Jacinda sarà combattuta tra la vicinanza di Cassian e l' istinto di non deluderlo e l' amore sempre più tormentato con il cacciatore Will, disposto a tutto pur di stare con lei. 
Firelight aveva quella nota di freschezza in più rispetto a molti altri fantasy letti in precedenza e in particolare mi aveva colpito e sorpreso per la storia e la conoscenza dei draki, queste incantevoli creature discendenti dai portentosi ed orgogliosi draghi. Vanish non è stata più una sorpresa ma una dolcissima conferma, con i ritmi sempre incalzanti e lo stile della Jordan fluido ed incisivo. Vanish è un libro che si legge molto velocemente e con cui il lettore farà molta fatica ad annoiarsi. Sono due libri, Firelight e Vanish che sicuramente consiglio a tutti coloro che ancora non li avessero letti ed in particolare sono consigliati a chi come me ama il romanticismo e l' avventura. Se nel primo capitolo abbiamo conosciuto e forse apprezzato il personaggio di Will, in questo secondo volume ameremo ed apprezzeremo invece la figura di Cassian. Forse in vista del terzo e ultimo capitolo della trilogia dove finalmente scopriremo la vera storia della famiglia di Jacinda e la battaglia finale contro i cacciatori.

0 commenti:

Posta un commento