venerdì 30 novembre 2012

Le Recensioni di Jessica: Cinquanta Sfumature di Grigio di E.L. James

Titolo
Cinquanta Sfumature di Grigio
Autore
E.L. James
Editore
Mondadori
Pagine
548
Prezzo
€ 14,90
Trama
Quando Anastasia Steele, graziosa e ingenua studentessa americana di 21 anni incontra Christian Grey, giovane imprenditore miliardario, si accorge di essere attratta irresistibilmente da quest’uomo bellissimo e misterioso. Convinta però che il loro incontro non avrà mai un futuro, prova in tutti i modi a smettere di pensarci, fino al giorno in cui Grey non compare improvvisamente nel negozio dove lei lavora e la invita ad uscire con lui. Anastasia capisce di volere quest’uomo a tutti i costi. Anche lui è incapace di resisterle e deve ammettere con se stesso di desiderarla, ma alle sue condizioni. Travolta dalla passione, presto Anastasia scoprirà che Grey è un uomo tormentato dai suoi demoni e consumato dall’ossessivo bisogno di controllo, ma soprattutto ha gusti erotici decisamente singolari e predilige pratiche sessuali insospettabili… Nello scoprire l’animo enigmatico di Grey, Ana conoscerà per la prima volta i suoi più segreti desideri.
Valutazione  

Anastasia ha 21 anni ed è un'insicura universitaria prossima alla laurea. Nel suo mondo, un giorno, per caso, entra a far parte Mr. Christian Grey, altezzoso e ricco magnate dell'industria. 
Anastasia si innamora quasi da subito, viene rapita da quell'alone di misterio che circonda l'affascinante Mr.Grey e da quegl' occhi grigi e profondi.
Nemmeno lui però rimarrà indifferente, tanto che la invita ad uscire e da quell'uscita Anastasia, capisce di non poterne fare più a meno. Ma Grey, è ossessivo, maniaco del controllo e ama pratiche sessuali che nessuno mai può sospettare.  Tutto questo porta anche lei a conoscersi meglio, a capire fin quanto in la possa spingersi per quell'uomo.

Ed ecco che anche nel mio immaginario, arriva Mr Grey. Ma al contrario di quello che pensate, vi devo deludere. Mr. Grey mi sta sulle scatole. “Chi si crede di essere?”, “Ma che razza di uomo è?”,  ho pensato per tutta la durata della lettura. Che delusione scoprire il tipo di sesso poco ortodosso praticato dal Mr. Cinquanta sfumature di tenebra. Il punto però, non è Mr. Grey e gli uomini come lui. Certo che no. Il punto sono le donne come Miss Steele. Ogni qual volta lei “obbedisce” agli ordini di Christian Grey, mi chiedo fin dove può arrivare l’amore. Eh si, perché poi è inequivocabile che da parte di Anastasia Steele, sia amore e non solo sesso sadomaso.
Questa prima parte della trilogia, mi ha fatto pensare: “No, qui non ci siamo!”, “No, questo è troppo!”, almeno un centinaio di volte. D’accordo essere innamorati, d’accordo concedersi, d’accordo fare del buon sesso. Anzi, evviva il sesso (anche se è meglio chiamarlo “fare l’amore”. Capito Mr. Grey?) ma credo che ad un certo punto debba entrare in gioco la proprio autostima, il proprio ego. Sentirsi bene con se stessi è la prima cosa. Mi fa specie pensare che possa esserci un tale spreco di noi stesse. Tipi come Grey sono da manicomio? No, certo. Lui fa solo ciò che gli piace fare anche se a mio avviso con la Steele, gli si ritorcerà tutto contro. Al contrario, sono le donne come la Steele che mi spaventano. Spero solo però che la sua tenacia, l’aiuti … (Ma questo lo appurerò nella seconda parte e a seguire nella terza). Glielo auguro dopo tutto, ma proprio tutto…quello che ha passato, o meglio, concesso. Sotto a chi tocca, si dice? Non mi fraintendete, oppure fatelo. Beh vedete voi, sta di fatto che da qualche parte bisogna pure cominciare. 

0 commenti:

Posta un commento