martedì 2 ottobre 2012

Recensione I Sussurri della Notte di Jeaniene Frost

Titolo
I Sussurri della Notte
Autore
Jeaniene Frost
Editore
Fanucci
Pagine
304
Serie
Night Huntress Series #5
Prezzo
€ 9,90
Trama
Ormai diventata un vampiro a tutti gli effetti, Cat deve affrontare il problema della sua singolarità: lei non si nutre di sangue umano, ma di quello dei vampiri stessi, di cui assorbe poteri e abilità che non è ancora in grado di gestire. È per questo che Apollyon, il capo dei ghoul, non ha desistito dal suo proposito: continua a predicare che la Mietitrice Rossa è pericolosa perché ‘diversa’. Nel tentativo di sconfiggere Apollyon senza trasformarlo in un martire, Cat, Bones e tutta la loro squadra dovranno muoversi con molta cautela, capire da che parte sta, dopo la morte del suo signore Gregor, Marie Laveau – la regina dei ghoul di New Orleans, detta anche Majestic – scansare gli attacchi di un altro clan che vorrebbe eliminare una volta per tutte la Mietitrice Rossa, e fare affidamento su tutti gli amici che possono trovare. A partire dal fantasma Fabian, sempre desideroso di dare una mano, a Dave, che si offre d’intrufolarsi come spia in gruppo di ghoul fanatici... fino ad arrivare a Denise, con le sue nuove abilità di mutaforma e infine a Timmie, l’ex vicino di casa di Cat diventato un reporter freelance a caccia di scoop sui vampiri.
Valutazione:     +
Tornano le avventure della neo vampira Cat Crawfield e del suo affascinante, protettivo ed innamorato marito Bones. Dove eravamo rimasti? Cat ha da poco ucciso Gregor, il Rubasogni, e si sta lentamente abituando alla sua nuova condizione di vampira con poteri del tutto particolari. A differenza del resto della sua razza, Cat ha ancora sporadicamente un battito cardiaco, si deve nutrire di suoi simili e la sua straordinaria capacità è quella di assimilare il potere dei vampiri di cui si è nutrita. Questa particolarità e il suo ruolo di moglie di uno dei forti vampiri in circolazione, nonchè co-reggente del vampiro più potente al mondo, fanno di lei una minaccia per le altre razze soprannaturali. 
Soprattutto per i ghoul i quali, orchestrati ed incitati dal loro capo Apollyon, cercano di ottenere la testa della famosa Mietitrice Rossa. Così a Cat e a Bones non resta che cercare aiuto in Majestic, la regina dei ghoul possedente l' antica e oscura magia nera, per contrastare Apollyon. L' aiuto di Majestic ha però un prezzo. Un prezzo che solo Cat può pagare. Con le nuove e spaventose abilità assimilate dalla regina dei ghoul, a Cat si apre un universo del tutto nuovo e sconosciuto, un mondo pervaso da spiriti vagabondi, fantasmi perduti e Residui pericolosi. Accompagnata dai suoi inseparabili amici Mencheres e Kira, Vlad, Spade e Denise, Fabian e da suo marito Bones, Cat partirà per una nuova e rischiosa missione per salvare sè stessa e i vampiri da una guerra che potrebbe distruggere la razza a cui ora appartiene.

Ogni qualvolta la mia passione mi spinge a parlare di Jeaniene Frost, rischio sempre di apparire ripetitiva e scontata. Il problema è che non ci potrebbero essere altri aggettivi o parole adatte per descrivere la straordinarietà di una saga come quella creata dalla brillante scrittrice statunitense. Si potrebbe stare qui ore ed ore ad elogiare la bravura della Frost nell' aver realizzato una saga che, ad ogni capitolo, stupisce e conquista per l' eccellente caratura e caratterizzazione di personaggi quali Cat & Bones e la pregevole varietà di personaggi secondari altresì importanti e indispensabili per la riuscita della Night Huntress Series e gli spin-off a questa collegati. Per prima cosa, non possiamo non parlare di Cat & Bones. Una coppia stabilmente in pericolo, i cui nemici spuntano fuori ripetutamente come funghi, riservando loro sofferenze, perdite e dando loro una ben poca tranquillità da assaporare. Eppure, sebbene siano occupati a salvarsi la vita a vicenda o salvare i proprio amici, vivono il loro amore appieno, talvolta litigando come furie, talvolta proteggendosi esageratamente, talvolta amandosi alla follia, ma pur sempre conservando e alimentando la loro passione sempre più, ad ogni giorno che passa. E' alquanto difficile non affezionarsi a due protagonisti del genere e a non amare perdutamente la passione che, anche nelle situazioni più critiche, li accende. Ogni romanzo della serie, e siamo arrivati a quota cinque, se escludiamo i due spin-off dedicati a Spade e Mencheres, scatenano una miriade di emozioni e sensazioni diverse. Dal pianto al riso, ogni singolo libro riesce ad emozionare come pochi, colpendo principalmente per il ritmo serrato e assolutamente mai noioso e i personaggi frizzanti e a dir poco affascinanti. Uno fra tutti è Vlad Tepesh, uno dei migliori a mio modesto parere, presenti nella saga, il quale riesce sempre a donare una verve ironica e curiosa al mondo della Frost. E' abbastanza scontato dirvi che aspetto sempre con ansia il romanzo dedicato al suo personaggio.
Come scritto recentemente, con I Sussurri della Notte siamo arrivati al quinto volume della serie, e seppur a malincuore, devo dire di aver denotato una leggero calo rispetto ai volumi precedenti. Sia chiaro, l' azione serrata e il pericolo sempre in agguato, non mancano di certo. Ed è anche presente la passione (indimenticabile il capitolo 21) e gli sprazzi di romanticismo. Però questa volta devo dire che la figura del cattivo ha ben poco appassionato la mia curiosità di lettrice. 
Questo, a dirla tutta, è l' unico difetto riscontrato nell' intero romanzo. Che senza ombra di dubbio, è inondato da emozioni repentine ed inarrestabili che fluiscono grazie ai momenti toccanti o divertenti a seconda dei casi, a cui assistiamo.
Che altro dire? Sicuramente I Sussurri della Notte è un tassello essenziale che và assolutamente letto per il proseguo della saga. Sono curiosa di scoprire cosa Jeaniene Frost ci riserverà nei prossimi romanzi, anche se un' idea sulla prossima nemica di Cat me la sto facendo. Continuo imperterrita a ribadire che la Night Huntress Series è una saga che crea dipendenza, ed è davvero difficile non innamorarsi dei suoi personaggi.

9 commenti:

  1. Ma davvero ti è piaciuto il capitolo 21?!?
    Questo libro purtroppo mi ha molto delusa... E' chiaro che è pur sempre una grande serie ma il calo rispetto ai primi tre libri mi sembra veramente vistoso! :-/
    Speriamo in meglio per il sesto e che anche Justina contribuisca ad alzare il livello con i simpaticissimi interventi a cui ci aveva abituate!! Ciao :-)
    e comunque sempre viva Cat & Bones. (Soprattutto Bones, per quanto mi riguarda!)

    RispondiElimina
  2. Ciao cara!
    Si a me è piaciuto come mi era piaciuto molto il cap.32 in precedenza. Ho notato anche io un calo e come ho scritto, la figura del cattivo mi ha lasciato un po perplessa..forse più che perplessa senza particolare coinvolgimento. E anche Justina ha un po deluso..ma tutto sommato il libro mi è piaciuto. Certo, non ho dato il massimo dei voti come è successo sempre a tutti gli altri.
    Speriamo vada meglio il sesto e soprattutto VOGLIO IL LIBRO DEDICATO A VLAD!!!!!^_^

    RispondiElimina
  3. Io adoro questa saga!adoro Bones!!!!!!!!
    non ho ancora letto questo libro!!!
    spero di farlo al più presto!!
    Anche io voglio il libro di Vlad!!!!!

    RispondiElimina
  4. Mary, leggilo!!!^_^ anche perchè in questo libro Vlad è sempre più presente:)

    RispondiElimina
  5. Mi sapete consigliare una serie all'altezza di quella bellissima della Frost?

    RispondiElimina
  6. Personalmente ti potrei consigliare La Confraternita del Pugnale Nero di J.R. Ward o la Demonica di Larissa Ione. Molto apprezzata (ma io non ho mai letto) è la Adrian. Altrimenti la serie di Kresley Cole o Sherrilyn Kenyon.

    RispondiElimina
  7. una serie che ho sempre tenuto d'occhio ma che non mi sono mai decisa ad iniziare a seguire
    questa recensione potrebbe avermi definitivamente orientato all'acquisto

    RispondiElimina
  8. sfortunatamente non sono mai riuscita a leggere questa saga, ma da come ne parli sembra davvero fantastica! provvederò subito!

    RispondiElimina
  9. Ragazze leggetela e poi mi dite..io la consiglio sempre caldamente, per me è bellissima *.*

    RispondiElimina