martedì 10 luglio 2012

Recensione Il Libro di Jade di Lena Valenti

Titolo: Il Libro di Jade
Autore: Lena Valenti
Editore: Fanucci
Genere: Paranormal Romance
Serie: Vanir #1
Pagine: 592
Prezzo: € 11,90
Trama
Caleb è un uomo tormentato. Un Vanir, un essere immortale creato dagli dèi per proteggere gli umani da qualsiasi minaccia e dagli esseri accecati di sangue e potere. Ora è a Barcellona, con lo scopo di smascherare l’organizzazione che da anni perseguita e uccide quelli della sua stirpe. Ma è anche in cerca di vendetta, e il suo obiettivo principale è rapire Aileen, la figlia dello scienziato che sta usando i corpi della sua gente per esperimenti dolorosi e mortali. E lei dovrà dargli le risposte che cerca se vorrà sopravvivere. Ma Caleb non ha fatto i conti con il destino. Non può immaginare che la ragazza diventerà la sua più grande fonte di sensuale perdizione... Aileen ha una vita normale, senza grandi scosse; ma quando viene rapita dall’affascinante e terribile Caleb, viene trascinata in un mondo del quale non sospetta l’esistenza: un mondo fatto di magia e rituali sacri, di legami scritti nel destino e di una sensualità che va oltre ogni umana immaginazione. Lasciarsi andare non è mai stato così facile...
Valutazione    
Quando ho notato, perchè è difficile non farlo, le dimensioni del libro e le sue 600 pagine, devo confessarlo ho avuto un po paura. Paura che non riuscissi a portarlo a termine, che mi stancassi dopo le prime pagine, che la storia non mi coinvolgesse e che quindi lo trascinassi per giorni e giorni. Vi dico la verità: l' ho letto in poco più di 24 ore. Cosa vi fa pensare questo? Non avrei mai e dico mai immaginato che un libro di un' autrice spagnola perlopiù sconosciuta al pubblico potesse ordire una trama tanto appassionante quanto carica di sensualità ed avvolgente. Leggendo le prime pagine, leggendo la crudeltà e la forza brutale di Caleb, potreste sconvolgervi, decidere di relegare il libro e odiare dal primo istante il protagonista maschile. In verità però, sin dal primo istante, mi sono resa conto che quel protagonista aveva tutte le carte in regola per essere amato e comparato con i maschi più letali e potenti della lettura paranormal romance e urban fantay, quelli più oscuri e impenetrabili, ovvero gli Alfa della Confraternita del Pugnale Nero. Prendo loro come esempio perchè sono i protagonisti più seducenti e più devastanti con i quali è possibile avviare una sorta di paragone. 
Caleb è duro, indomabile, un Vanir imperscrutabile, un guerriero leggendario con una carica sexy da far girar la testa. Sa essere crudele e devastante con i suoi nemici. Questo è l' aspetto che di lui conosce inizialmente la bella Eileen. Una notte, Caleb fa irruzione nella villa della ragazza, per torturare e poi far prigionieri lei e il padre Mikhail colpevoli di possedere e dirigere la Newscientist, un' organizzazione che effettua esperimenti su Vanir e Berseker, con ogni sorta di bestialità ed efferatezza. Per vendicare la morte del suo migliore amico Thor, fatto prigioniero e barbaramente ucciso da questa organizzazione, Caleb decide di rapire Eileen e farle confessare tutti i segreti della NewScientist. E tutto questo non con le buone maniere. Ben presto però scoprirà che Eileen è all' oscuro di tutto e che il rapporto tra padre e figlia non è mai esistito. Mikhail comandava e teneva sotto controllo quotidianamente la figlia e non faceva che alimentare l' odio profondo di Eileen nei suoi confronti. Ma Caleb, bevendo il sangue della ragazza, scoprirà molte altre cose. Così come Eileen scoprirà molte altre cose di sè stessa. 
Non vi dico nient' altro sulla trama, perchè lascio scoprire tutto a voi. Le prime cento, centocinquanta pagine sono una risorsa di novità e imprevedibili colpi di scena tutti da leggere. Nel corso della narrazione, però, scopriremo segreti e storia delle due principali razze presenti nel romanzo, i Vanir e i Berseker, da sempre nemici tra loro. Approfondiremo la loro cultura, le origini e le avversità contro le quali hanno dovuto combattere da millenni. Usciranno allo scoperto anche razze temute da entrambi, come i Lupoidi e i Nosferatu.
Come dicevo prima, il perno centrale del romanzo è senza dubbio la storia che inesorabilemente prenderà piede tra Caleb e Eileen. Una storia che faticosamente riuscirà a prendere forma. Perchè Eileen non dimentica le brutalità subite il primo giorno dall' uomo e a poco valgono le scuse e le gesta di perdono di Caleb. Ventidue frustate non bastano Eileen? Ma d' altra parte è inconfondibile l' attrazione e il desiderio che la giovane nutre ogni qual volta le compare il tenebroso e fascinoso maschione davanti agli occhi. E' anche vero che la possessività e il controllo esercitato da Caleb su Eileen non fanno altro che alimentare la tensione e l' ira della bellissima ragazza nei suoi confronti. Una tensione che crescerà visibilmente fino a sfociare in una conturbante e intensa passione, che però subirà infiniti alti e bassi. Caleb è ossessionato da Eileen, non solo perchè è una bellissima ragazza ma anche per un motivo ben preciso. Motivo per il quale rischierà per giorni interminabili la morte.
Lena Valenti è riuscita a creare un mondo antico e leggendario, in cui Vanir e Berseker, letali nemici da migliaia di anni, si uniscono per amore e per vendetta contro un nemico comune: gli umani che barbaramente tengono in ostaggio, uccidono, affligono con ogni sorta di sevizie le due razze. Per cosa? Per una sete di conoscenza? O sotto questa organizzazione c'è un piano prestabilito e un obbiettivo più torbido? Sta di fatto che "grazie" a Mikhail, Vanir e Berseker sono giunti a dover difendersi da coloro che in principio proteggevano. 
Con un ritmo calzante e una tensione crescente, Il Libro di Jade, è una lettura suadente, intrigante, capace di tenere il lettore incollato alla pagine. La carica sensuale e la tensione tra i protagonisti è assolutamente palpabile, mai forzata e semplicemente seducente. Chi non si innamorerebbe di Caleb? Io l'ho già fatto. Ma Il Libro di Jade non è solo una storia sensuale tra Eileen e Caleb, ma è anche una riserva di emozioni e sorprese. Una lotta tra due razze unite contro gli umani, una schiera di personaggi indimenticabili e che ovviamente costituiranno i prossimi volumi della serie. Vi potrei dire solamente che Eileen ad un certo punto si chiamerà Aileen. Che Il Libro di Jade è realmente un libro di proprietà della protagonista. Ma chi è allora Aileen? E chi è Jade? Lo scoprirete solo leggendo, e vi assicuro che se come me amate la Ward, Lena Valenti non vi deluderà. Un grande esordio per una bellissima saga. Amore a prime pagine. 

0 commenti:

Posta un commento