lunedì 4 giugno 2012

Recensione Highlander. L' Ultimo dei Templari di Karen Marie Moning

Titolo
Highlander. L' Ultimo dei Templari
Autore
Karen Marie Moning
Editore
Leggereditore
Pagine
368
Prezzo
€ 10,00
Trama
Nel Quattordicesimo secolo l’Ordine dei Templari viene messo al bando; i suoi cavalieri, perseguitati in tutta Europa, vengono accolti in Scozia, in grande segretezza.
Circenn Brodie è uno di loro, un guerriero immortale, custode delle reliquie sacre dell’Ordine e di una boccetta dal contenuto magico, appartenente al popolo delle fate. Il suo è un mondo retto da formule magiche e regole antichissime. Quando Lisa Stone viene catapultata dai giorni nostri in un castello medievale, tra le braccia dell’affascinante guerriero, la sua vita sembra crollare in un istante. Sarà un sogno o un terribile scherzo del destino? Nessuno dei due è pronto a questo incontro, ma nulla potranno contro la magia che sta per travolgerli.
Lisa Stone è una donna alla quale la vita ha riservato strazianti perdite e dolorose sofferenze. Perduto il padre in un incidente stradale, Lisa ora deve affrontare l' incurabile malattia della madre mantenendo entrambe e facendo due lavori in una giornata. La cameriera di giorno e la donna delle pulizie nel museo cittadino di Cincinnati di notte.
Appassionata di arte antica e di cimeli storici, Lisa non saprà resistere alla sua divorante curiosità, quando sulla scrivania del capo le apparirà uno scrigno d' ebano con lettere intagliate sulla sommità, dal sapore antico e dal valore inestimabile. Al suo interno lo scrigno rivela una minuscola boccetta argentata e brillante. Colta da un irresistibile desiderio di toccarla ed ammirarla e nel momento in cui le sue mani sfiorano la boccetta, la ragazza si ritrova catapultata improvvisamente in un' altra dimensione... esattamente nel XIV secolo, nelle Highlands scozzesi, nel castello dell' immortale Circenn Brodie. 
Circenn Brodie è un guerriero immortale, nonchè custode delle reliquie sacre dell' Ordine dei Templari, ormai ridotto a poche centinaia di cavalieri dopo le persecuzioni e lo sterminio messo in atto dal re francese Filippo il Bello. Quando Lisa viene catapultata di colpo a Dunnotar, in Scozia nel 1314, a tutto poteva pensare fuorchè trovarsi davanti un marcantonio di ragazzo completamente nudo. Sconvolta per lo shock di aver viaggiato nel tempo e ugualmente scossa per essersi trovata davanti un guerriero nella sua più totale e selvaggia nudità, Lisa si ritrova oltretutto prigioniera e in pericolo di vita.
Circenn aveva promesso di uccidere chiunque fosse tornato con quella misteriosa boccetta e ora che ha Lisa davanti a sè, le sue responsabilità e il suo senso del dovere, tentennano pericolosamente. Lisa con la sua immensa bellezza e fierezza sta minando l' integrità e la risolutezza caratteristica del guerriero. 
Come se non bastasse, i due a causa di un grosso malinteso, sono costretti ad annunciare il loro imminente fidanzamento di fronte ad una folla di Templari esultanti. Col passare del tempo e sempre in costante ansia per le condizioni della madre, Lisa tuttavia si sente finalmente accolta ed accudita dal clan di Brodie nonostante intensi diverbi e sfuriate con l' irresistibile guerriero. Lisa sarà combattuta tra il desiderio di tornare a casa nel XXI secolo e rimanere accanto all' affascinante immortale. 
Inoltre, grazie alla vicinanza con Circenn ritenuto un imbattibile ed insostituibile guerriero, Lisa sarà il bersaglio di un pericoloso templare, pronto a tutto pur di ottenere ricchezze e favori dall' Inghilterra e perciò tradire l' Ordine e i guerrieri scozzesi. Lisa riuscirà a salvarsi e a tornare nella sua epoca? O vorrà rimanere accanto al bellissimo guerriero immortale che inesorabilemente è riuscito a catturare il suo cuore?

Terzo appuntamento con la serie Highlander di Karen Marie Moning in cui i protagonisti assoluti sono giovani ma immortali guerrieri, talvolta dotati di poteri soprannaturali, ma tutti semplicemente bellissimi ed immensamente affascinanti. Il protagonista di questo romanzo è Circenn Brodie, abile guerriero e custode dei tesori dell' Ordine dei Templari. Ci troviamo nel XIV secolo quando i Templari sono quasi del tutto spariti dalla circolazione. Ne restano poche centinaia e tutti al servizio del Re scozzese Robert Bruce nella Guerra d' Indipendenza contro il Regno d' Inghilterra. Lisa, protagonista femminile del romanzo, viene catapultata, grazie ad un incantesimo fatto sulla boccetta dallo stesso Brodie, nelle suggestive Highlands scozzesi. Tra accese discussioni e infiammate divergenze, tra i due nascerà una vera e propria passione, seppur ostacolata da segreti tenuti finora celati e dalla struggente inquietudine per lo stato di salute della madre di Lisa. In Highlander. L' Ultimo dei Templari si sente forte l' atmosfera affascinante di Braveheart, con la storia brevemente raccontata sui Templari e sulle vicende narrate della guerra tra Scozia e Inghilterra. 
Aggiungeteci una passionale storia d' amore con protagonista un vero e proprio colosso di bellezza e sensualità, un lato piccante, tipico e inconfondibile della Moning e un accenno al mondo delle fate, e avrete da leggere una storia accattivante ed intrigante. Il bello di questa serie è che potete leggere, se volete, uno di questi tre romanzi, senza dover aver letto per forza gli altri (dal prossimo in poi, però, sono collegati tra loro). Ben poco di questo Highlander ha a che vedere con i due precedenti, a parte per la figura di Adam Black. Adam lo abbiamo conosciuto nel primo Highlander, Un Amore nel Tempo, come elfo nero, abbastanza cattivo ed egoista. Nel nuovo capitolo della serie, ritroveremo Adam Black, questa volta in una veste differente, quasi inaspettata. 
Entrambi i personaggi principali, Lisa e Circenn, sono stati caratterizzati egregiamente dalla Moning, avendo donato loro tenacia, fierezza e ideali pregievoli nonchè una notevole tensione erotica crescente tra i due. Invece, un po di ironia e vivacità è data dalla presenza di Galan e Duncan, due inestimabili guerrieri, amici e consiglieri di Circenn. 
        In conclusione, L' Ultimo dei Templari è un romanzo che amalgama ingredienti storici, mitologia celtica e una storia d' amore incandescente che riscalderà le accanite lettrici di romance.

0 commenti:

Posta un commento