mercoledì 18 aprile 2012

Uscite TimeCrime di fine Aprile

Novità Time Crime disponibili dal 26 Aprile. Due importanti uscite vi segnalo per questo fine mese e sono Il Caso Maloney. La prima indagine del detective Joe Faraday di Graham Hurley L’ultimo vangelo di Barbara Goldstein.

Titolo
Il Caso Maloney. La Prima Indagine del Detective Joe Faraday
Autore
Graham Hurley
Editore
Time Crime
Pagine
368
Prezzo
€ 7,70
Trama
Stewart Maloney è scomparso nel nulla: l’ispettore Joe Faraday è convinto che sia stato assassinato. Ma ci si può basare su una semplice intuizione in un luogo come Portsmouth, una delle città più povere e violente d’Inghilterra, dove le uniche leggi sono il traffico di droga e il crimine, e la sola regola è l’omertà? Sprecare energie dietro un presunto caso di omicidio è una perdita di tempo che Joe non può permettersi. Ma Faraday sta lottando anche contro altro: sotto un cielo grigio che
incombe, nel quale solo il volo degli uccelli sembra avere ancora una direzione e un senso, i demoni di un passato che lo ossessiona non gli concedono tregua. Perché ritrovare Stewart Maloney vivo o morto è il perno intorno al quale ruota ormai la sua intera esistenza: e fallire significherebbe arrendersi a quei demoni, arrendersi alla follia...

“Uno dei migliori scrittori di crime d’Inghilterra.” 
The Independent

“Il caso Maloney è un thriller eccellente, dalla trama impeccabile, che consente al lettore di confrontarsi con una società,
quella inglese, sull’orlo del baratro.” 
The Bookseller

“I crime di Hurley sono tra i migliori da quando il genere è stato inventato, circa mezzo secolo fa.”
Literary Review

L' Autore
Graham Hurley è nato nel 1946 a Clactonon-Sea, Essex. Dopo una fortunata carriera come documentarista, ha deciso di dedicarsi interamente alla scrittura. Il caso Maloney, primo thriller della serie che ha per protagonista Joe Faraday, consta al momento di dodici volumi e ha conosciuto un ampio consenso di critica e di pubblico; France 2 ha prodotto una fortunata trasposizione televisiva di quattro romanzi della serie. Hurley vive e lavora a Exmouth, nel Devon, con la moglie Lin, i tre figli e un gatto.
Titolo
L' Ultimo Vangelo
Autore
Barbara Goldstein
Editore
TimeCrime
Pagine
592
Prezzo
€ 7,70
Trama
Italia, inverno 1453. All’interno di un’abbazia abbandonata, un rudere fortificato in mezzo alle nevi del Gran Sasso, Alessandra d’Ascoli, una mercante di reliquie e confidente di papa Niccolò V, si sveglia: è ferita ma non ricorda nulla, salvo l’immagine di una sanguinosa battaglia. Uno sconosciuto, che afferma di essere suo marito, le rivela che il suo nome è Alessia. C’è tuttavia qualcosa in quell’uomo che le fa paura, qualcosa che le sfugge ma la terrorizza... Nonostante sia così debole, Alessandra si costringe dunque ad alzarsi e si inoltra lungo un sentiero che circonda l’abbazia, fino a una tomba sulla cui lapide è inciso il suo stesso nome. Comincia così un viaggio verso le ombre che assediano il suo passato, un viaggio che ben presto si rivelerà infernale: qual è la sua reale identità? Cos’ha fatto prima di perdere la memoria? Nel frattempo, qualcuno si aggira nel cuore dell’abbazia. Cosa sta cercando? E a chi appartiene quella salma esposta all’interno della cripta?

“Barbara Goldstein esplora con eccezionale abilità il conflitto tra libertà e potere attraverso una figura di donna sensibile e combattiva, che resterà incisa per sempre nella memoria del lettore.” 
Woman

“Un thriller storico che tiene con il fiato sospeso.” 
Frankfurter Stadtkurier

L' Autrice
Barbara Goldstein è nata nel 1966. Dopo aver lavorato come responsabile delle risorse umane per una grande banca tedesca, ha deciso di dedicarsi a tempo pieno alla scrittura. Studiosa di filosofia e scienze comportamentali, quando non viaggia per effettuare le sue ricerche risiede a Monaco di Baviera. È autrice di altri sette thriller storici, le cui protagoniste sono sempre donne forti e indomite, che hanno avuto ottimi riscontri di critica e di pubblico. Barbara Goldstein sta scrivendo un nuovo romanzo che ha per protagonista Alessandra d’Ascoli, Das Testament.

1 commento:

  1. Il libro l'ho trovato avvincente, a tratti surreale, ma scritto bene. La cosa che mi è risultata poco gradita è il fatto che il riassunto della seconda di copertina e il romanzo riportano dettagli totalmente differenti, infatti non appena Alessandra si sveglia, le viene detto di chiamarsi Adriana, non Alessia, questo denota poca cura da parte dell editore.

    RispondiElimina