lunedì 8 agosto 2011

La Sposa Vampiro, la storia d' amore di Mina e Dracula scritta da Syrie James

Esce il 30 Agosto La Sposa Vampiro di Syrie James, autrice conosciuta in Italia per I Sogni Perduti delle Sorelle Bronte e per Il Diario Perduto di Jane Austen. Un romanzo che tratta le vicende amorose della bellissima Mina alle prese con il suo amato marito umano Jonathan e il suo amante sensuale Dracula. Una storia d' amore e di seduzione raccontato dal punto di vista di Mina.
Titolo
La Sposa Vampiro
Autore
Syrie James
Editore
Piemme
Pagine
528
Prezzo
€ 20,00

Trama
Mina Harker non avrebbe mai pensato che quella tranquilla estate, carica di aspettative per il futuro, in attesa del suo imminente matrimonio, avrebbe cambiato la sua vita per sempre. Mentre aspetta Jonathan, il suo fidanzato, di ritorno da un viaggio d'affari, Mina incontra Mr Wagner, un uomo misterioso con un sensuale accento straniero, dal quale non riesce a distogliere i pensieri, come calamitata da una forza oscura. Da quel momento le sue notti si affollano di strani incubi, quasi a profetizzare un'imminente tragedia, mentre l'attrazione per il giovane diventa così irresistibile da condurla inesorabilmente tra le sue braccia. Nemmeno il rassicurante ritorno di Jonathan e il matrimonio le portano serenità, e la prospettiva di una vita felice sembra compromessa. Mr Wagner, che lei non riesce a dimenticare, ha gettato un'ombra sulla genuinità dei suoi sentimenti per Jonathan, e non potrebbe essere diversamente, perché il potere di seduzione di Mr Wagner non è umano, ma sovrumano. Mina scopre, infatti, che il suo amante non è altro che il capostipite di tutti i vampiri: il conte Dracula in persona, che vuole renderla immortale e farla sua per sempre. E mentre Jonathan organizza una vera e propria caccia per eliminare il rivale, un nuovo mondo interiore si svela a Mina, innamorata e al tempo stesso soggiogata dal più vorace predatore di pensieri, incapace di distinguere il vero amore dal falso e di decidere tra i due.

 
L' Autrice

È nata a New York ma si è subito trasferita in California con tutta la famiglia perché suo padre detestava spalare la neve. Dopo diversi anni passati a scrivere sceneggiature, ha deciso di dedicarsi alla sua vera passione, la narrativa, e ha dato alla luce Il diario perduto di Jane Austen e I sogni perduti delle sorelle Brontë. I suoi libri sono tradotti in quindici paesi.

0 commenti:

Posta un commento