venerdì 17 giugno 2011

Il Club dei Suicidi, una novità Giunti Y il 6 Luglio in libreria

Novità particolare e interessante anche per la Giunti che farà uscire in libreria un romanzo on the road basato su alcuni temi di disagio adolescenziale. Un romanzo, nonostante i temi forti, divertente e originale. Il 6 Luglio in libreria.


Titolo
Il Club dei Suicidi - Crash into me
Autore
Albert Borris
Editore
Giunti Y
Pagine
304
Prezzo
€ 14,50



Trama
Sul sedile posteriore della macchina il timido protagonista Owen ripensa ai suoi sette tentativi di suicidio fallito. Così inizia ''Crash into me'', un romanzo on the road, il viaggio strampalato della strana compagnia dei ''Suicide Dogs'', quattro teenagers legati da un patto di morte. Dopo essersi conosciuti in una chat per aspiranti suicidi, i ragazzi decidono di partire dal New Jersey e attraversare il paese in un pellegrinaggio che toccherà le tombe di alcune celebrità che si sono tolte la vita, dalla poetessa Anne Sexton, prima tappa a Boston, a Kurt Cobain, passando per Judy Garland, Ernest Hemingway e Hunter S. Thompson. Un rituale che dovrebbe preludere al loro stesso suicidio. Scenario drammatico per il traguardo: la Death Valley.

Ecco i dieci modi peggiori e più stupidi per suicidarsi descritti nel libro:
10. Fare finta di avere una pistola e di sparare alla polizia
9. Soffocarsi con un sacchetto di plastica
8. Arruolarsi
7. Saltare giù dal tetto di una casa
6. Leccare una presa elettrica
5. Tagliarsi i polsi con un coltello di plastica
4. Fumare e aspettare che ti venga il cancro
3. Starsene in piedi su una collina sotto la pioggia con una gruccia di metallo in mano e aspettare un fulmine
2. Overdose di lassativi! (dovrebbe essere al primo posto)
1. Ascoltare i Nirvana in macchina finché il cervello non ti va in pappa.

0 commenti:

Posta un commento